Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Oled

slider

Oled, Qled o Nanocell: scegliere il televisore di Natale

In vista del Natale magari siete pronti a cambiare televisore. Ma qual è la scelta giusta? Il problema nasce dalla tecnologia di cui è dotato lo schermo, e spesso ormai andando in un megastore ci si ritrova a dover interpretare alcune sigle chiave. In questo caso Oled, Qled e Nanocell. La differenza tra Oled e Nanocell di LG ce l’aveva spiegato il Alessandro Zearo, l’Home Entertainment Marketing Manager del brand coreano. Il Qled è invece, per esempio, è la scelta di Samsung. Insomma: eco come tradurre quelle sigle.

Un nuovo televisore: quale scegliere?

Tv

Un Oled della Philips con Ambilight

Oled

Gli Oled, diciamolo subito, solo il top della visione. Ed è la scelta che ha fatto subito LG per sviluppare un’immagine sempre più precisa. Questo vuol dire che sono anche i Tv più costosi del mercato, ma grazie anche ad altri brand come Sony e (soprattutto) Philips, stando attenti alle occasioni si riesce ad acquistare un ottimo prodotto intorno ai mille euro. Stando attenti alle funzioni smart, che si differuenziano secondo brand: LG e Samsung hanno un sistema proprietario, gli altri usano Android Tv.

La particolarità della televisione Oled è che ogni pixel emette luce propria. Questo vuol dire che attenuandosi o addirittura spegnendosi, si crea un nero assoluto che porta a un migliore rapporto di contrasto con i pixel accesi. E quindi eccellenti angoli di visione e grande qualità dei colori. I televisori OLED consumano un po’ più energia rispetto agli altri modelli, ma la visione è davvero superlativa. Se vi piacciono i colori reali, insomma, è la scelta da percorrere.

Il Nanocell 8K di LG

Nanocell

Per abbassare un po’ il costo di ingresso a un Tv di grandi dimensioni LG ha mantenuto anche una gamma LCD con modelli Nanocell. In questo caso parliamo di pannello IPS che arrivano ormai anche a 8K, refresh rate a 120 Hz e con tutte le funzionalità di local dimming, Dolby Vision e Hdr che permettono un’altissima risoluzione dell’immagine

Il televisore Nanocell lavora con un pannello retroilluminato aiutato di nano-particelle microscopiche che misurano solo 1 nanometro e sono integrate all’interno del display frontale. In pratica: i pannelli Lcd normali hanno una distorsione di colore che non lo rende puro. I Nanocell vanno ad assorbire le lunghezze d’onda non desiderate, per esempio quelle che mischiano rosso e verde. Finendo per coprire meglio gli spazi colore più ampi utilizzati ad esempio da molti film in HDR.

In definitiva: viene migliorato l’angolo di visione e l’immagine è più realistica. Inoltre la tecnologia è meno costosa degli Oled. Per fare un paragone: l’LG 8K 65 pollici costa 1999 euro, la versione 8K Oled ha un prezzo di 5499 euro nel modello 75 pollici.

Un modello Qled di Samsung

Qled

La tecnologia scelta da Samsung (e non solo) per il suo televisore si traduce in Quantum Dot Led, insomma in quelli che sono stati definiti “punti quantici”. Lo schermo è sempre led, ma sul retro questi punti di una grandezza che varia da 2 a 10 nanometri, filtrano la luce per ottimizzare i colori. Il risultato è che se il nero è abbastanza simile da quello degli Oled, i display Qled sono più luminosi con tonalità più intense. In più, essendo inorganico (mentre l’Oled può portare nel tempo a un problema che si era avuto con i Tv al plasma), il pannello garantisce lunga durata.

Anche in questo caso insomma è una questione di gusto: chi ama i colori più vivaci e un’immagine più luminosa può scegliere questa tecnologia, chi invece preferisce una visione più realistica e con un immagine meno lucente può avvicinarsi all’Oled. Il Nanocell sta un po’ nel mezzo, avvicinandosi però di più ai Quantum Dot. Ma in ogni caso, se si cerca un televisore top, non si sbaglia mai.

 

Advertisements
Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

innovazione

L’azienda ha annunciato al CES 2021 l’inizio della nuova era del TriChroma Laser TV. Con una tecnologia di visualizzazione all’avanguardia, attraverso la quale collegare...

News

In occasione del CES 2021 LG ha presentato la collezione 2021 di TV premium che, con nuovo pannello OLED, nuovo pannello LCD avanzato, processore...

News

Sony Europe ha annunciato i nuovi modelli BRAVIA XR 8K LED, 4K OLED e 4K LED con l’innovativo “Cognitive Processor XR”. Il Cognitive Processor...

News

Panasonic ha annunciato il nuovo JZ2000, il televisore OLED top di gamma del 2021, che sarà disponibile nei formati da 65” e 55”. Il...

Advertisement

Ultime news

News

Beko ha presentato la lavastoviglie DIN59530AD con tecnologia CornerIntense, gestione autonoma AutoDose e connettività wifi HomeWhiz. Il modello DIN59530AD La lavastoviglie DIN59530AD di Beko...

innovazione

Su CrowdFundMe sbarca il micro-generatore elettrico di MIEEG per case, macchine, navi, aerospazio e tlc. La tecnologia sarà disponibile sul mercato dal 2022 per...

Audio

Teufel ha aggiunto un tassello importante alla sua line-up con i nuovi auricolari SUPREME IN. Dotati di driver HD lineari da 10,7 millimetri, Bluetooth...

gaming

L’Osservatorio Italiano Esports si fa portavoce delle istanze sulla regolamentazione del settore Esports in Italia. Attraverso la competenza dei legal partners presenti nel proprio...

innovazione

Facebook ha annunciato il lancio di una più ricca esperienza di AAT – Testo Alternativo Automatico, che fornisce migliore precisione e dettaglio alle descrizioni...

Green Tech

La nuova Taycan rappresenta la quarta versione della berlina sportiva con trazione esclusivamente elettrica proposta da Porsche. La nuova Porsche Taycan Il nuovo modello...