Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
JavaScript

innovazione

5 siti molto conosciuti in tutto il mondo che sfruttano le capacità di JavaScript

La scelta dei linguaggi di programmazione su cui si vuole concentrare la propria preparazione non è neutra perché da essa dipende in parte il successo della propria carriera nel mondo della programmazione. Optare per strumenti molto usati e diffusi può consentire un ingresso più veloce nel mondo del lavoro e far fare al proprio curriculum quel salto di qualità di cui ha bisogno. Tra i linguaggi più richiesti dall’industria dello sviluppo web c’è senza dubbio Javascript. Utilizzato dagli addetti ai lavori da qualche decennio ormai, ma nonostante ciò ancora essenziale per la creazione di siti web multimediali. Ma anche di applicazioni per dispositivi mobili.

5 siti molto conosciuti in tutto il mondo che sfruttano le capacità di JavaScript

Per questo motivo un un corso javascript permette di avere una preparazione altamente spendibile. E Aulab – azienda italiana che si occupa di formazione informatica – ha inserito appositamente lo studio di questo linguaggio all’interno dei suoi percorsi che si prefiggono di creare una preparazione solida ai futuri coder. Concentrandosi a livello didattico ma non dimenticandosi dell’aspetto pratico, utili da spendere subito all’interno di aziende o perché no, attraverso la propria iniziativa imprenditoriale.

Per comprendere al meglio la diffusione e la rilevanza di Javascript andiamo a fare una ricognizione dei siti più importanti che ne fanno uso.

Facebook

Non serve un esperto per rendersi conto che Facebook utilizza JavaScript. Ma quello che probabilmente non è chiaro a molti è quale sia il peso di questo linguaggio di programmazione all’interno dello sviluppo delle varie funzionalità offerte sulla piattaforma social. Un esempio banale? Basta disabilitare JavaScript sul proprio browser e non sarà più possibile loggarsi.

La compagnia di Zuckerberg ha poi creato React, uno dei framework più conosciuti per i frontenders, E lo utilizza sia per il sito di Facebook, ma anche per Instagram e WhatsApp.

PayPal

PayPal, il gigante operante nel mondo dei pagamenti online, utilizza Javascript da sempre nella parte front end dei suoi siti, ma non è tutto. I programmatori dell’azienda hanno sin da subito adottato NodeJS. Utilizzando questa multipiattaforma open source per l’esecuzione dei codici Javascript, per la creazione delle applicazioni finalizzate all’utilizzo del cliente.

Come ultimo segnale dell’apprezzamento di questo linguaggio, PayPal ha creato la sua versione di Express (un framework per applicazioni web per Node.js) che è stato chiamato KrakenJS.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Netflix

Proprio come PayPal, anche Netflix utilizza Javascript praticamente per tutto, dopo la parentesi iniziale con Java che aveva creato problemi di rallentamenti in fase di sviluppo. Grazie all’uso di NodeJS i programmatori sono stati in grado di velocizzare il proprio lavoro segmentandolo in base ai singoli servizi offerti. Con un approccio distributivo decisamente più efficiente, e un minore stress per i server.

Uber

Il sito di Uber ha la necessità di gestire una mole immensa di dati in tempo reale, con richieste continue che richiedono l’individuazione delle varie location e del calcolo delle tempistiche. In modo che il servizio sia reso al cliente nel minor tempo possibile grazie alla selezione rapida del driver. Tutto questo viene garantito dalle capacità di JavaScript e di NodeJS, in grado di garantite una gestione delle richieste molto veloce ed efficiente.

Groupon

Il sito di coupon e deal per eccellenza all’inizio della sua avventura era particolarmente macchinoso. E questo perché basava molte delle sue funzioni su un altro linguaggio di programmazione, Ruby. A causa di questa lentezza e dei problemi legati alla gestione del sito stesso, l’azienda ha scelto di virare verso Node JS. Risolvendo la gran parte dei problemi che andavano a penalizzare fortemente l’intera esperienza di navigazione per gli utenti. Questo processo è iniziato sui siti americani, ed è andato via via ad applicare anche alle altre piattaforme in giro per il mondo.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

Il co-CEO di Netflix, Ted Sarandos, ha confermato che la società prevede di introdurre la pubblicità nel servizio di streaming. A questo riguardo, il...

News

Meta cancella (per ora) il progetto dello smartwatch su cui stava lavorando. Niente wearable per Zuckerberg insomma, anche se immagini del prototipo fanno sembrare...

News

Ultimamente Netflix ha aumentato i prezzi. Non dovrebbe quindi sorprendere che molti dei suoi clienti condividano account con altri utenti. Secondo alcune stime, il...

Motor Tech

Come avevamo annunciato in un precedente articolo, Link & Co arriverà finalmente in Italia a fine marzo. Il 25 aprirà a Roma il primo...

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

MILANO (ITALPRESS) – Presentata oggi a Milano la A4810, la nuova concept car realizzata dagli studenti dello IED (Istituto Europeo di Design) con i...

innovazione

Hisense ha presentato la nuova line-up TV 2022 composta da dispositivi capaci di incontrare le esigenze di ogni consumatore. Con le nuove serie OLED,...

Audio

ASUS ROG, ha presentato i nuovi smartphone della serie Phone 6 insieme a delle cuffie per il gaming e a auricolari TW. In questo...

innovazione

ASUS ROG ha svelato i nuovi smartphone gaming ROG Phone 6 e 6 Pro. Tra le caratteristiche dei due dispositivi: Snapdragon 8+ Gen 1...

innovazione

Amazfit ha lanciato la sua nuova generazione di smartwatch dal miglior rapporto qualità-prezzo: Amazfit Bip 3 e 3 Pro. I dispositivi sono caratterizzati da...

News

La recente approvazione della legge quadro per l’utilizzo dei droni in Italia lo renderà un hub per lo sviluppo di questo dispositivo. In molti...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano