Che la tecnologia sia arrivata negli elettrodomestici è noto. Che si sia ancora ritrosia a utilizzarla anche. Eppure ci sono delle grandi potenzialità da sfruttare per risparmiare tempo e energia (non solo elettrica). Ed è questo l’intento per esempio dell’ultima asciugatrice AEG, il brand noto per le sue macchine hitech. Si chiama AEG T9DEC856D e garantisce la massima cura di qualsiasi capo.

asciugatrice AEG

Il modello AEG T9DEC856D

L’asciugatrice AEG e la tecnologia 3DSCAN

Calore personalizzato

Tutti i capi sono dotati di etichette con le modalità di lavaggio e asciugatura consigliate. Ma secondo le ultime ricerche solamente il 28% dei consumatori sa come trattare al meglio il proprio bucato. Sebbene il 64% degli utenti controlli le indicazioni delle etichette al momento dell’acquisto, per molti, simboli e informazioni riportati sono difficili interpretare. E, quindi, anche impostare il giusto ciclo di lavaggio e asciugatura diventa un vero problema.

Il modello AEG T9DEC856D  garantisce in questo senso attenzione. Dal tessuto tecnico alle fibre più preziose: la tecnologia 3DSCAN rileva l’umidità delle fibre anche in profondità. Regolando il grado di calore e il ciclo di asciugatura perfetti.

Come funziona

L’asciugatrice insomma  preserva caratteristiche tecniche e garantendo forme sempre intatte e fibre distese. Uno speciale sensore del nuovo sistema FiberProrileva l’umidità di ciascun capo e regola il tempo e la temperatura del ciclo in maniera automatica. Impostando il giusto grado di calore indipendentemente dallo spessore e dal tessuto.

E con la tecnologia 3DSCAN è possibile asciugare in totale sicurezza piumini e giacche invernali: l’imbottitura resta voluminosa e soffice mantenendo fino al 30% in più della capacità isolante rispetto all’asciugatura tradizionale. Anche i tessuti tecnici dell’abbigliamento sportivo rimangono sempre protetti. Basta impostare il programma Outdoor per ripristinare la membrana impermeabile e assicurare performance intatte.

Anche da remoto

L’asciugatrice con 3DSCAN è dotata di programmi dedicati e movimenti del cesto appositamente studiati per ogni tipo di tessuto. Inoltre, con la connessione da remoto integrata è possibile avviare e monitorare l’asciugatrice anche quando si è fuori casa: Care Advisor seleziona il ciclo di asciugatura più adatto in base al carico e imposta automaticamente il programma.

Tutte le asciugatrici AEG sono in classe energetica A+++ e dotate di tecnologia a pompa di calore con flusso d’aria ottimizzato. In grado di assicurare a ogni tessuto la massima delicatezza con cicli a basse temperature e più rapidi del 25%.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato

Nessun articolo correlato.