Uno smartphone che raddoppia lo schermo. LG ha trovato la soluzione per i multitasker moderni con il suo G8x ThinQ Dual Screen, il dispositivo che grazie a un accessorio permette di aprire più app e funzioni contemporaneamente. Una soluzione vista già con il V50 nell’ambito 5G, ma in questo caso migliorata e resa a disposizione di tutte le reti.

LG G8x ThinQ, a doppio schermo

G8xThinQ

Lo smartphone di LG con la soluzione a doppio schermo

Innovazione e praticità

E dunque: mentre la prima versione del Dual Screen era venduta come accessorio e offriva due soli angoli di visione, in questo caso stiamo parlando di un secondo display migliorato. Nonché compreso nella confezione.

Il nuovo Dual Screen ha il 360 Freestop Hinge per consentire la visione da qualsiasi angolazione. Facendo diventare lo smartphone un piccolo computer portatile. Eppoi, particolare non trascurabile,  raddoppia i 6,4 pollici dello smartphone con un Oled di identica misura. Con lo schermo principale dotato di un sensore di impronte digitali

Visione perfetta

Il nuovo dispositivo duplice di LG è stato studiato per aumentare la luminosità in tutte le condizione grazie a una funzione di  luce ambientale che regola anche il contrasto. Il fronte è libero da ogni disturbo. Anche perché la fotocamera frontale da 32 mpx è stata messa all’interno di una piccola fessura.

Lo smartphone principale ha caratteristiche che ricalcano il “fratello” G8s. Con 6 Gb di Ram, 128 Gb di memoria e audio di qualità massima e bilanciato. In questo caso però ci sono due fotocamere sul posteriore (e  non tre): una da 12 mpx e una da 13 grandandolare fino a 132°.

Azioni e più soluzioni

Dicevamo del multitasking. Si può aprire contemporaneamente due applicazioni per lavorare, oppure fare degli screenshot (tipo una mappa) e inserirlo nella mail presente sul display accanto. Oppure: fare selfie e lavorare l’immagine accanto. O ancora scrivere avendo una tastera inferiore bella comoda. O perfino fare shopping su Amazon sulla destra guardando nei dettagli sulla sinistra l’oggetto desiderato.

Insomma: c’è da sbizzarrirsi. Soprattutto nel gaming, perché mettendo lo smartphone in orizzontale si può utilizzare la parte sotto come gamepad. Che addirittura si riesce a personalizzare. La nuova interfaccia utente vista a Ifa – che prevede un browser chiamato Whale e studiato per l’occasione – non è ancora definitiva. Ma in ogni caso dà la possibilità di estendere sui due display una pagina internet o un video.

Disponibilità e prezzo

LG sta lavorando per arrivare in Italia entro Natale. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sulla falsariga del G8s. In pratica più o meno sugli 800 euro.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato