E’ il momento della sfida degli hub per la casa. Dopo Amazon con il suo Show 5 ecco arrivare Google che lancia il suo Nest Hub, con uno schermo da 7 pollici. Ha un design molto interessante, una lunga serie di funzioni grazie a Google Home, qualche piccola mancanza (per esempio la videocamera). Ma comunque si  tratta di un prodotto che può diventare davvero utile nelle nostre case.

Nest Hub, 7 pollici di intelligenza

Nest Hub

Nest Hub perfetto anche per il comodino

Progettato per adattarsi a ogni stanza

La prima cosa che si nota di Nest Hub è il design: si adatta perfettamente ad ogni stile di casa. Lo schermo  poggia su un piedistallo rivestito in tessuto che lo fa sembrare quasi sospeso, e funziona anche da cornice digitale. Permettendo di guardare le foto anche dall’altro lato della stanza. In Italia la base è disponibile in due colori: grigio chiaro e grigio antracite.

Nella parte superiore del dispositivo è collocato l’equalizzatore ambientale. Un sensore luminoso che permette di regolare automaticamente lo schermo in base alla luce presente nella stanza. E quando è ora di andare a dormire, Nest Hub oscura lo schermo per permettervi di riposare meglio.

Una casa connessa

Si possono  controllare centinaia di dispositivi intelligenti per la casa: dalle lampadine alle prese smart e molto altro. E tutta la famiglia può gestire i dispositivi da un unico pannello di controllo, senza dover passare  da un’app all’altra. È sufficiente scorrere la dashboard verso il basso per avere una panoramica sulla casa. Tra i dispositivi collegabili le lampadine Philips Hue, il termostato Nest,  Chromecast integrato, le videocamere smart e il campanello con videocamera Nest Hello.

Nest Hub e le mappe

Le indicazioni sullo schermo 7 pollici

Collegato a Google Foto

Nest Hub come detto è una cornice fotografica molto speciale. Facile da configurare, aggiorna automaticamente le foto mostrate sul display e mette in evidenza gli scatti migliori. Google Foto aggiunge automaticamente nuove foto evitando i duplicati e gli scatti sfocati. Si condivide anche un album con i familiari in modo che – una volta il loro Nest Hub – possano vedere le foto comuni. E per le ricerche basta dire “Ok Google” e scegliere album, annate o soggetti specifici.

Per la musica e in cucina

Con Nest Hub si hanno 3 mesi di YouTube Premium in regalo che, insieme a YouTube Music, offre tutto YouTube senza annunci pubblicitari. Si può ascoltare musica anche da Spotify e altri servizi musicali. L’audio è di buona qualità, considerando la dimensione del dispositivo.

In cucina Giallo Zafferano, Cucchiaio d’Argento e Buonissimo sono alcuni dei servizi a disposizione, con ricette illustrate passo dopo passo.  E se non siete del tutto sicuri di come fare una cosa, basta chiedere a YouTube le istruzioni per l’uso.

Con le routine basta una parola

“Ok Google, buongiorno!”. Basta questo per far partire una routine programmata. Per accendere insomma le luci, sentire le prime notizie o il meteo del giorno, alzare il riscaldamento. E riguardo al Google Calendar, si può sincronizzare tutti gli appuntamenti di ogni componente della famiglia.  Grazie a Voice Match, fino a sei membri dello stesso nucleo possono ottenere i propri aggiornamenti personalizzati.

E quando siete pronti per andare a dormire, basterà dire “Ok Google, buonanotte” per impostare l’allarme. Ed anche spegnere le luci e i televisori compatibili, chiudere a chiave la porta di casa (se è presente una serratura supportata) e addormentarsi sulle note di una musica rilassante.

Il retro di Nest Hub

Il retro di Nest Hub con il tasto che esclude il microfono

Privacy garantita

Seppur il design sia essenziale, sul retro è presente un tasto per l’esclusione del microfono. Ed anche quello per la regolazione del volume, che comunque si può fare a voce.

Nest Hub è collegato al vostro smartphone: se per esempio gli chiedere la strada da indicare su una mappa, lui ve la inoltrerà sullo schermo del cellulare. E ogni dato verrà comunque protetto nel vostro account.

Disponibilità e prezzi

Nest Hub è già in preordine e sarà in vendita dal 12 giugno. Costa 129 euro. Lo si trova su Google Store e presso Unieuro, Mediaworld, Euronics, Expert e Trony.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato