Trasformare la propria casa in una smart home in pochi passaggi. Tra le varie soluzioni viste al CES di Las Vegas ce n’è una che arriva dall’Italia. Ed è semplice semplice. Si chiama Yesly, ed è stata studiata dall’azienda Finder, unica tra l’altro ad avere un padiglione dedicato all’interno dell’apposita area in fiera. Vediamo come funziona.

Lo stand Yesly al CES di Las Vegas

La semplicità di Yesly

Automatizzazione in pochi passi

Il sistema Finder Yesly ha lo scopo di automatizzare il funzionamento di luci, tapparelle e tende elettriche senza dover toccare il resto della casa. Per far questo l’azienda mette a disposizione un piccolo relè multifunzione o dei dimmer da installare negli interruttori e che hanno la particolarità di comunicare via bluetooth. In pratica, insomma, anche in assenza di wifi dallo smartphone, o da appositi pulsanti da dislocare nelle stanze, si può comandare i dispositivi.

Yelsy di integra anche con i dispositivi Google Assistant e Alexa. Quindi consente l’uso della voce per dare i comandi. Unica avvertenza: l’installazione delle apparecchiature deve essere fatto da un tecnico specializzato, ma la rete dell’azienda è diffusa ormai quasi interamente il territorio italiano. Ci è stato spiegato che il Trentino Alto Adige, zona ancora non servita al meglio, verrà presto coperta.

Il gateway e Bliss

Tutti gli strumenti installati sono governabili grazie a un gateway che si connette poi ad un’app sullo smartphone. In modo da regolare luci, tapparelle e tende da qualsiasi punto della casa. Soluzione ideale per quello che è chiamato comfort living.

Finder ha anche presentato un prodotto che si chiama Bliss. Si tratta di una gamma che comprende un termostato e un cronotermostato WiFI: regola facilmente la temperatura di casa ed anche la funzione di controllare i consumi energetici. Sono dispositivi che si installano facilmente e si regolano sia manualmente che via smartphone. 

Il design è minimal e dunque adattabile a qualsiasi abitazione. Con il cronotermostato WiFi si può regolare la temperatura anche da remoto.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito di Finder.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading... Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato