È Milano la città scelta per la prima edizione italiana del Huawei Developer Day. Un evento dedicato ad aziende, web agencies e alla community degli sviluppatori per raccontare le possibilità offerte dai Huawei Mobile Services e presentare il piano di incentivi e il programma dedicato all’Italia.

pier giorgio

Pier Giorgio Furcas, Huawei CBG Italia

Huawei Developer Day

Le iniziative principali

Huawei ha annunciato un piano di investimenti destinati al nostro Paese per un valore complessivo pari a 10 milioni di Dollari USA. E ha presentato, inoltre, il Huawei Developer Program. Un’iniziativa completamente Italiana, per sostenere la comunità locale degli sviluppatori. Entrambi questi strumenti sono stati elaborati per sostenere e facilitare lo sviluppo di soluzioni software avanzate. E, al contempo, per promuovere l’integrazione dei servizi HMS (Huawei Mobile Service) nelle applicazioni dei partner.

Gli investimenti verranno corrisposti, in parte attraverso incentivi monetari, e in parte, attraverso attività di marketing e comunicazione volte ad incrementare la visibilità delle app e dei servizi ad esse collegate. Per accedere al programma, tra i vari requisiti, si prenderà in considerazione la rilevanza del partner per il territorio e la velocità di integrazione dei servizi HMS all’interno delle proprie applicazioni.

Il modello di business, infine, prevede una vantaggiosa suddivisione dei ricavi per il primo anno: l’85% al developer e 15% all’azienda, supportando ulteriormente la possibilità per gli sviluppatori di generare profitto attraverso le loro applicazioni.

I dettagli del Huawei Developer Program

Il Developer Program include: advertising e comunicazione, visibilità attraverso eventi e canali Huawei, supporto tecnico e formazione dedicati. Oltre alla possibilità di consultare alcuni moduli sul coding online. Alcuni momenti formativi specifici con trainer Huawei, per supportare lo sviluppo in HMS, avverranno all’interno dei training center messi a disposizione all’interno degli uffici di Milano.

Sono previsti inoltre tre livelli: Silver, Gold, Platinum. Ciascun livello ha accesso ad un piano di visibilità offerto dall’azienda. Sono previsti infatti investimenti fino a 100mila Dollari USA per developer ed aziende che rientrano nella categoria Silver; fino a 300mila Dollari USA per la categoria Gold; più di 300mila Dollari USA sono previsti per coloro che appartengono alla categoria Platinum, che avranno anche l’opportunità di ricevere alcuni dispositivi in comodato d’uso a lungo termine, per test e debugging.

Le parole di Pier Giorgio Furcas

Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei CBG Italia, ha dichiarato: L’Italia è sempre stato un Paese strategico per Huawei. Negli ultimi anni siamo cresciuti in maniera esponenziale e dobbiamo il nostro successo ai consumatori e ai partner che ci hanno scelto e hanno creduto nelle potenzialità dell’azienda. Oggi, in occasione del primo Developer Day italiano, vogliamo confermare il nostro impegno verso il Paese, sostenendo la comunità degli sviluppatori Italiani. Grazie ai 10 milioni di dollari di investimento stanziati per il nostro mercato e al Huawei Developer Program, vogliamo supportare coloro che contribuiranno allo sviluppo dell’ecosistema Huawei e tutti i developer che vorranno lavorare con noi per scrivere il futuro dei nostri prodotti e servizi”. 

HMS: uno strumento per la crescita e lo sviluppo dell’ecosistema

I Huawei Mobile Services offrono servizi digitali di alta qualità come AppGallery, Mobile Cloud, Temi, Video, Browser, Assistant.  Inoltre, funzionano da bridge per i partner che creano contenuti, supportandoli per fornire agli utenti un’esperienza di consumo migliore, smart e connessa, con gli smartphone e i dispositivi dell’ecosistema Huawei. Il Developer Day è un primo momento di confronto con la comunità di sviluppatori italiani, per supportare l’integrazione dei HMS all’interno delle loro applicazioni.

Entro il 2019, arriverà 24 kit HMS Core. Questi kit lavorano senza soluzione di continuità per garantire la migliore user experience possibile dei device Huawei.

I servizi digitali integrati all’interno di Ability Gallery

È stata presentata anche Ability Gallery. Una piattaforma proprietaria che supporta sviluppatori e aziende per i loro servizi automatizzati nella distribuzione intelligente dei contenuti. HUAWEI Ability Gallery è in grado di collegare tutti i dispositivi, smartphone, wearable e tablet in un unico ecosistema.Supportando numerosi servizi accessibili tramite smart card, pagine Html 5 o applicazioni di terze parti.

La piattaforma rappresenta per gli sviluppatori lo strumento perfetto per migliorare l’esperienza dei propri utenti. Nell’approccio 1+8+N della multinazionale cinese, HUAWEI Ability Gallery collega uno smartphone (1) a 8 dispositivi (PC, tablet, Vision, altoparlanti, occhiali, orologi, Telematics e auricolari) per fornire una infinita quantità (N) di servizi ed esperienze all’utente sfruttando anche l’AI.

Huawei e AppFlyer per la privacy degli utenti

È stata lanciata, infine, una nuova soluzione per gestire al meglio la sicurezza delle informazioni: Open Advertising ID (OAID). Disponibile tra i Core Ads Kit HMS, OAID offre advertising personalizzato rispettando la privacy degli utenti e proteggendo i loro dati personali. Attualmente, Huawei ha siglato alcune partnership con aziende leader nel settore dell’analisi e del mobile marketing analytics, tra cui AppsFlyer, per proteggere congiuntamente la privacy degli utenti.

AppsFlyer supporta pienamente il monitoraggio basato su OAID e garantirà che i clienti possano ottenere dati precisi e una user experience personalizzata. OAID non solo protegge efficacemente la privacy degli utenti, ma aiuta anche gli sviluppatori a costruire un ecosistema mobile più aperto e sicuro.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Huawei dedicato ai developer: https://developer.huawei.com/en/

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading... Tags: , , ,
Avatar

Articolo Correlato