Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
smartphone Nothing

News

Com’è fatto e quanto costa Phone (1), lo smartphone di Nothing

Il primo smartphone targato Nothing è finalmente arrivato. Phone (1) è il primo passo dell’azienda fondata da Carl Pei per un futuro ecosistema connesso e aperto ed è dotato dell’innovativa interfaccia Glyph. Nonché di una doppia fotocamera da 50 mpx, di un  sistema operativo proprietario Nothing OS, di un display OLED a 120 Hz e di un chipset Qualcomm Snapdragon 778G+. Con una lista d’attesa di oltre 200.000 preordini e offerte superiori a $3.000 per le prime 100 unità in serie, il Phone (1) è uno dei prodotti tecnologici più attesi degli ultimi anni. Il suo prezzo finale è comunque molto accessibile.

smartphone Nothing Phone (1)

Lo smartphone Phone (1) di Nothing è dotato di un’interfaccia Glyph che rappresenta un nuovo modo di comunicare. E aiuta a ridurre al minimo il tempo trascorso sullo schermo. Un esclusivo schema luminoso composto da 900 LED indica chi sta chiamando e segnala le notifiche delle app, lo stato di carica e molto altro. E si può associare i singoli contatti a una suoneria, ciascuno con un modello Glyph unico. Infine  la funzione Flip to Glyph attiva notifiche silenziose e solo luminose posizionando il Phone (1) con l’interfaccia rivolta verso l’alto.

Il dispositivo presenta inoltre un retro trasparente con un design unico composto da oltre 400 componenti. Il telaio in alluminio riciclato al 100% lo rende leggero e robusto. Mentre oltre il 50% dei componenti in plastica del telefono sono realizzati con materiali bio o riciclati post-consumo. Il vetro Gorilla Glass 5 su due lati garantisce la robustezza, mentre i motori di vibrazione avanzati rendono le risposte al tatto altamente sensibili. Le cornici simmetriche e il telaio in alluminio aggiungono eleganza, leggerezza e durata.

Il sistema operativo Nothing OS

Nothing OS offre il meglio di Android: solo velocità pura e un’esperienza d’uso fluida. Hardware e software parlano un unico linguaggio visivo, con widget, font, suoni e sfondi personalizzati, tutti progettati internamente.

Il Nothing Ecosystem è la casa di tutti i dispositivi tecnologici. Si può così controllare i prodotti di terze parti dalle impostazioni rapide di Phone (1) con la stessa facilità di quelle di Nothing, a partire da Tesla. Sbloccare le porte, accendere l’aria condizionata, vedere i chilometri percorsi e molto altro ancora. Prossimamente saranno annunciate integrazioni con altri brand.

In più l’energia viene erogata dove è più necessaria grazie a un software intelligente che apprende quali sono le app preferite. Le app più utilizzate si caricano velocemente, mentre le altre vengono congelate per risparmiare batteria. Lo smartphone di Nothing ha anche un sistema che tiene conto del numero di NFT posseduti con la relativa quotazione istantanea.

Fotocamera, display e batteria

Il comparto è stato semplificato al massimo. La doppia fotocamera di Phone (1) è dotata di due avanzati sensori da 50 mpx, con la fotocamera principale alimentata dalla Sony IMX766. L’apertura wide ƒ/1.8, la doppia stabilizzazione dell’immagine e i video a colori a 10 bit offrono tutto ciò che serve per scattare contenuti stabili, fedeli e dai dettagli brillanti. Le funzioni intelligenti come “Modalità Notte” e “Rilevamento Scena” personalizzano le impostazioni. E impostando l’interfaccia Glyph alla massima luminosità è possibile illuminare i soggetti ravvicinati con una luce delicata.

Il display riesce a riprodurre 1 miliardo di colori grazie all’OLED da 6,55″ e all’HDR10+. La frequenza di aggiornamento adattiva di 120Hz assicura interazioni irresistibilmente reattive, con una grande efficienza energetica. Alla base della sorprendente velocità dello smartphone Phone (1) di Nothing c’è il chipset 5G Qualcomm Snapdragon 778G+, realizzato su misura per includere sia ricarica wireless che inversa.  Per i gamers c’è la modalità Game Mode che adatta con precisione il suono alla grafica e riduce al minimo le notifiche.

Infine la ricarica: sono garantite 18 ore di utilizzo e due giorni in stand-by. La batteria raggiunge il 50% in soli 30 minuti e a limenta prodotti come i Nothing Ear (1) con una ricarica inversa da 5W. La bobina di ricarica Glyph si illumina per indicare che la ricarica inversa è in corso.

Disponibilità e prezzi

Phone (1) è disponibile nelle colorazioni bianco e nero con tre diversi modelli tra cui scegliere:

  • 8+128 Gb disponibile solo in nero a 499 euro
  • 8+256 Gb disponibile in bianco e nero a 529 euro
  • 12+256 Gb disponibile nei prossimi mesi in bianco e nero a 579 euro

Le vendite di Phone (1) inizieranno il 21 luglio alle ore 8 su nothing.tech e su amazon.it. In Italia inoltre sarà disponibile  presso gli store fisici e sul sito di WindTre solo il modello 8GB/256GB nelle colorazioni bianco o nero: a rate a partire da 4,99 euro al mese o in un’unica soluzione a 529,90. Gli utenti WindTre potranno pre-ordinare Phone (1) a partire dal 13 luglio oggi.

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

Nothing, il brand di tecnologia consumer fondato da Carl Pei, ha annunciato il traguardo aziendale di 2 milioni di unità di smartphone spediti. Un...

News

OPPO ha ricevuto il premio EISA CONSUMER SMARTPHONE 2023-2024 vinto grazie al nuovo Reno10 Pro. Il riconoscimento è assegnato dalla Expert Imaging and Sound...

News

Carl Pei, CEO e co-fondatore di Nothing, ha annunciato un’importante espansione del portafoglio di attività dell’azienda tecnologica londinese. In un discorso pubblico, tramite il...

Smart Device

Il nuovo smartphone pieghevole di Honor è una vera potenza. Oltre ad avere tante caratteristiche avanzate, ha diverse funzioni che lo rendono uno dei...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961