Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Michelangelo evid

News

Il virus Michelangelo compie 30 anni

Oggi, giovedì 4 febbraio 2021, è il trentesimo anniversario della scoperta del virus informatico Michelangelo. È stato un evento particolarmente significativo nella storia della cybersecurity perché nessun virus in precedenza aveva spinto il pubblico a pensare alla sicurezza come fece Michelangelo.

Michelangelo 1

Il virus Michelangelo

Michelangelo era una variante di un virus ‘boot sector’, un malware che modificava il processo di avvio dei computer dell’epoca. Si diffuse tramite floppy disk e fu, curiosamente, chiamato Michelangelo perché rimase dormiente sulle macchine infette fino al 6 marzo 1992, data del compleanno del famoso pittore, quando iniziò a danneggiare sistemi e dati.

Il commento di Greg Day, VP & CSO, EMEA di Palo Alto Networks

“Agli inizi degli anni 90 per poter rimuovere i virus era necessario operare manualmente. Era un gioco a incastro e un passo falso poteva far “morire” il computer, senza più alcuna possibilità di riavvio.”

Come si è evoluto il crimine informatico dai tempi di Michelangelo? Era davvero un’epoca diversa, basti pensare che gli aggiornamenti venivano inviati fisicamente su disco ogni tre mesi. Anche la motivazione dietro un attacco era diversa. Inizialmente gli hacker volevano dimostrare le loro abilità ed evidenziare le lacune di sicurezza. Mentre ora sono predominanti gli interessi economici. Il crimine informatico è a tutti gli effetti un business redditizio. Gli hacker utilizzano tecniche sempre più sofisticate e per questo la sicurezza deve essere all’altezza”.

“30 anni dopo, le organizzazioni hanno superfici di attacco molto più ampie da proteggere. Per rimanere in prima linea, le aziende specializzate in sicurezza devono investire in piattaforme tecnologiche che rendano più semplice la protezione dell’intera infrastruttura. Devono avere visibilità sull’intero ambiente aziendale. E disporre di soluzioni di sicurezza facili da implementare e gestire. E’ necessaria inoltre l’automazione per massimizzare l’efficienza e consentire ai dipendenti di concentrarsi suminacce più complesse e gravi”.

Qui di seguito i consigli Kaspersky per evitare le truffe online.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Green Tech

Rowenta è un marchio che da oltre 150 anni si prendere cura della casa con prodotti innovativi in grado di migliorare la qualità della...

Interviste

La sicurezza non è uguale per tutti, soprattutto in un momento come questo. Giampiero Savorelli, da qualche mese amministratore delegato di HP Italy, lo...

innovazione

Acronis, in occasione del World Password Day, ha coinvolto l’analista di Cybersecurity Topher Tebow e il VP di Cyber Protection Research Candid Wüest per offrire consigli per...

News

Abbiamo già parlato di Elettric80, multinazionale di Viano (Reggio Emilia) specializzata in soluzioni intralogistiche su misura per le imprese produttrici di beni di largo...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Possedere un’auto ha raggiunto una significativa popolarità nell’ultimo anno. Nel caso dell’Italia, il numero di consumatori che considera l’auto come principale...

Italpress

DS Automobiles lancia la nuova DS4, ordinabile da domani e presente nelle concessionarie dalla terza settimana di ottobre. Savoir faire francese del lusso che...

News

Asus annuncia la disponibilità in Italia dei computer Asus BR1100 ( modelli BR110C e BR1100F). Due nuovi pc portatili facenti parte della linea Asus...

Security

Google Wifi è uno strumento utile ad aumentare e stabilizzare il segnale Wifi nelle nostre case.  La novità è che ora Google Wifi ha...

News

Abbiamo già parlato del nuovo realme GT, smartphone di fascia media con alte prestazioni. Come detto non è stato l’unico prodotto lanciato dal brand...

Italpress

Lancio effettivo a settembre 2021 ma preordini già partiti dal 19 aprile: è in arrivo EV6, il nuovo Crossover elettrico di KIA. Dimensioni importanti...