Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech

Coronavirus

Le mail a tema vaccino: è il nuovo attacco degli hacker

L’allarme coronavirus non è ancora finito. Nemmeno quello che riguarda gli attacchi hacker a tema e l’avviso alla prudenza arriva di Check Point Software Technologies. L’ultimo trend che si sta delineando vede infatti l’invio di e-mail a tema con un oggetto relativo al vaccino.

L’obiettivo è ovviamente quello di ingannare i destinatari e indurli a scaricare dei file Windows, Word ed Excel dannosi. Attraverso cui gli hacker cercano di ottenere nomi utente e password direttamente dai computer delle vittime.

Check Point

Il trend degli attacchi hacker a tema coronavirus

Le false email a tema vaccino

Gli hacker all’attacco della posta elettronica

I ricercatori hanno osservato un nuovo trend che cavalca il tema dei vaccini da coronavirus. Il metodo di attacco principale è la posta elettronica, che negli ultimi 30 giorni ha costituito l’82% di tutti i vettori per i file dannosi.

In queste campagne di hacking, gli aggressori creano oggetti e-mail ingannevoli a tema vaccino da coronavirus, e contemporaneamente inseriscono link dannosi nelle e-mail. Dopo aver cliccato sui link, i destinatari scaricano inavvertitamente un file dannoso, tipicamente in forme di tipo .exe, .xls o .doc.

Esempio 1

Un primo esempio di mail pericolosa è la seguente: Oggetto: Lettera informativa urgente: Nuovi vaccini Covid-19 approvati.

In questo caso si tratta di una una campagna di malspam in cui le e-mail hanno distribuito file .exe dannosi con il nome “Download_Covid 19 New approved vaccines.23.07.2020.exe”.  Una volta cliccato il file installa un InfoStealer in grado di raccogliere informazioni. Come informazioni di login, nomi utente e password direttamente dal computer.

Esempio 2

l’altro caso di mail dannosa arriva con il seguente oggetto: Gli sforzi per il vaccino contro il coronavirus nel Regno Unito procedono

Il secondo esempio indica una campagna phishing via e-mail che utilizza l’oggetto: “Gli sforzi per il vaccino contro il coronavirus nel regno unito procedono male e quindi si cerca di coinvolgere le persone anziane”. L’e-mail contiene un link dannoso “surgicaltoll\.com/vy2g4b\.html”.

Ulteriori indagini hanno rivelato che è stato utilizzato per reindirizzare il traffico verso un sito web sanitario di phishing: “thelifestillgoeson[.]su”, che cercava di imitare una farmacia canadese.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La quantità degli attacchi

Sebbene il numero di attacchi informatici generali sia rimasto elevato nel mese di luglio, il numero di quelli legati ai coronavirus è comunque diminuito in modo significativo. A luglio, i ricercatori di Check Point hanno assistito a una media di circa 61.000 attacchi legati ai coronavirus. Con una diminuzione di oltre il 50% rispetto alla media settimanale di 130.000 attacchi registrati a giugno.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

innovazione

Nell’ultimo keynote alla Worldwide Developer Conference Apple ha parlato molto di privacy e sistemi anti tracking. Un argomento che sta molto a cuore all’azienda...

Security

Se le vostre caselle di posta sono invase da messaggi di posta indesiderata, newsletter e mille promozioni la colpa è anche di Gary Thuerk....

Fuori di Tech

Abbiamo capito che per circolare in epoca post vaccino servirà il green pass o certificato verde Covid-19. Ma come funzionerà. Ecco un piccolo vademecum...

Fuori di Tech

La necessità di digitalizzare le lezioni scolastiche avvalendosi degli strumenti di videoconferenza online ha posto di fronte a degli inediti scenari di sicurezza informatica....

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

TORINO (ITALPRESS) – Lancia celebra i suoi primi 115 anni partendo dal suo stile. L’azienda torinese dopo oltre un decennio passato nel semi-dimenticatoio, nell’era...

News

Finiamo la carrellata dei prodotti realme con gli ultimi arrivati in fatto di smartwatch. Ovvero Watch 2 e Watch 2 Pro, dispositivi che fanno...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Mazda Motor Corporation ha annunciato che accelererà i suoi piani di elettrificazione globali. La Casa giapponese ritiene che entro il 2030...

innovazione

I clienti “frequent flyer” delle 26 compagnie aeree della Star Alliance potranno d’ora in poi utilizzare la loro identità biometrica negli aeroporti e con...

Motor Tech

Il giovane regista torinese Alex Lauria approda alla 36.ma edizione del Lovers Film Festival con lo short film “The Crossroad”. Un progetto multimediale che...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Possedere un’auto ha raggiunto una significativa popolarità nell’ultimo anno. Nel caso dell’Italia, il numero di consumatori che considera l’auto come principale...