Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
recensione PS5

gaming

Una console come regalo? La nostra recensione della PS5

A novembre è arrivata la Playstation 5, l’attesissima console next gen di Sony che è anche uno dei regali più ambiti per Natale. Si è presentata con un design futuristico, delle specifiche tecniche di tutto rispetto ed un controller dotato di funzionalità innovative. Ora che da qualche settimana siamo stati in grado di metterla alla prova, la raccontiamo nel dettaglio. Ecco la nostra recensione della PS5.

next gen

PS 5, la recensione della console del futuro di Sony

Appena uscita dalla confezione, la PS5 si distingue subito per le sue considerevoli dimensioni: 39×10.4×26 cm nel caso della versione standard, con un peso complessivo di 4,5 kg. La Digital Edtion, invece, è leggermente meno spessa, e pesa soltanto 3,9 kg. Il design è decisamente innovativo e futuristico, composto da un corpo centrale nero avvolto da una scocca di plastica bianca. Il sistema è anche dotato di luci led, che si colorano di blu durante l’accensione, di bianco durante il funzionamento e di arancione durante la modalità riposo.

next gen

Nella scatola sono inclusi anche il nuovo controller DualSense con cavo di ricarica, i cavi HDMI e di alimentazione, ed una base su cui posizionare la console. Grazie al manuale di istruzioni incluso mettere tutti i cavi al posto giusto è semplicissimo, anche per chi non lo ha mai fatto prima. Le uniche problematiche possono essere relative alle dimensioni della console, che è un po’ ingombrante, e alla base, che non si attacca facilmente. Comunque, la PS5 può essere posizionata sia in orizzontale che in verticale, in modo da potersi adattare allo spazio in caso di necessità.

Le specifiche tecniche

Proseguima lo nostra recensione di PS5 dicendo che la nuova Playstation include un potente processore AMD Zen 2 a 3,5 GHz e una GPU AMD RDNA 2 a 2,23 GHz e 10,3 teraflops. Il suo cavallo di battaglia, però, è sicuramente la memoria SSD da 825 GB, in grado di ridurre quasi a zero i tempi di caricamento dei giochi. Tutte queste specifiche permettono alla console di supportare funzionalità grafiche avanzate come il ray tracing, nonché il supporto ad una risoluzione 4K a 120 Hz e, in futuro, anche ad una risoluzione 8K.

next gen

Anche se durante il gioco può non essere notato, il salto di grafica è ben visibile mettendo a confronto due versioni dello stesso gioco. Grazie alla potenza di hardware della console possono essere impiegati una serie di effetti grafici davvero next gen in grado di rendere l’esperienza più che mai immersiva. In più, oltre alle sue ottime prestazioni, la Playstation 5 è particolarmente silenziosa, e le ventole si attivano di rado.

L’interfaccia

L’interfaccia utente della PS5 è stata completamente ridisegnata, con l’obiettivo di offrire comodamente al giocatore tutte le opzioni di cui ha bisogno.

Premendo il tasto Playstation sul controller viene aperto il Centro di Controllo, un menu che permette di modificare tutte le impostazioni più importanti (ad esempio quelle relative alla musica, al microfono, alle opzioni del controller) senza dover uscire dal gioco. Si possono anche gestire gli screenshot scattati durante le partite, esplorare le novità relative ai giochi, ma soprattutto accedere alle attività. Questa nuova funzione presenta al giocatore varie schede relative a sfide particolari che si possono affrontare. Ad esempio, potremmo essere sfidati a completare un livello sotto particolari condizioni o trovare oggetti nascosti. La novità è che queste sfide si possono intraprendere selezionandole direttamente dal menu, permettendo il passaggio da un gioco all’altro in maniera semplicissima. Non si tratta di una funzionalità fondamentale, ma costituisce comunque un elemento in più che può essere utile per decidere a cosa giocare.

Il controller DualSense

Una delle più grandi innovazioni portate dalla console next gen è sicuramente il controller DualSense. Bianco e nero come la console, è decisamente più sinuoso del suo predecessore, e si tiene molto più facilmente in mano. Ma la vera novità è nell’utilizzo del feedback aptico. Gli attuatori doppi contenuti nel controller sono in grado di generare vibrazioni dinamiche in grado di simulare una grande quantità di sensazioni. Ad esempio, il controller è in grado di rendere la consistenza dei materiali su cui cammina il personaggio, la sensazione della pioggia, il rombo del motore di un razzo.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Per mostrare le capacità del DualSense, Sony ha reso disponibile a tutti i possessori di Playstation 5 Astro’s Playroom. Si tratta di una demo creata appositamente per impiegare al massimo questa nuova tecnologia. Strutturato in quattro mondi differenti, questo piccolo gioco è in grado di dimostrare in maniera convincente tutto ciò di cui questo nuovo controller è capace. Da segnalare anche i nuovi grilletti adattivi in grado di opporsi alla pressione del giocatore, simulando ad esempio la tensione di un arco o il rinculo di una mitragliatrice. Questo controller è davvero impressionante, ma bisogna tenere a mente che sono gli sviluppatori che dovranno sfruttare correttamente tutte le sue funzioni. Ad ogni modo, si tratta comunque di una tecnologia molto promettente e dal grande potenziale.

Le esclusive

A poco tempo dal lancio, i giochi in esclusiva per PS5 non sono ancora molti, ma comprendono un’ampia quantità di generi in grado di soddisfare chiunque. Si parla ad esempio del remake di Demon’s Souls, uno dei titoli più graficamente impressionanti, di Spider-Man Miles Morales, del platform Sackboy A Big Adventure, del bizzarro Bugsnax e altri ancora. Sono già anche stati annunciati attesissimi titoli come Final Fantasy XVI, God of War Ragnarok e Horizon Forbidden West.

La Playstation 5 è comunque compatibile con tutti i giochi della Playstation 4. Nel caso di giochi che dispongono di un’edizione next gen in grado di sfruttare al meglio l’hardware di PS5 l’aggiornamento può essere fatto senza alcun costo aggiuntivo.

Risultato: una Playstation 5 per Natale? Ovviamente la risposta della nostra recensione di PS5 è sì, a patto di essere pronti ad affrontare il prezzo. La Standard Edition è venduta a 499 euro, mentre la Digital Edition, sprovvista di lettore di dischi, è disponibile a 399 euro.

Ti è piaciuta la nostra recensione delle PS5? Segui i nostri test e il canale gaming di TraMe&Tech.

Potrebbe interessarti

gaming

Samsung Electronics ha annunciato le novità della lineup 2021 di monitor Odyssey, che sono ora disponibili in tutto il mondo. Per offrire ai gamer...

gaming

Un servizio di comunicazione integrato con il mondo dei videogame. Questo è il senso della nascita della partnership tra Discord e PlayStation, che consentirà...

gaming

realme 8 Pro e Nintendo Switch Lite protagonisti di #REALMEnteGamer, l’iniziativa di realme per gli amanti dei videogiochi. Partecipando alla talent competition su Instagram,...

News

Sony Europe ha annunciato i nuovi modelli BRAVIA XR 8K LED, 4K OLED e 4K LED con l’innovativo “Cognitive Processor XR”. Il Cognitive Processor...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

MARANELLO (MODENA) (ITALPRESS) – E’ stata presentata la 296 GTB, la più recente evoluzione del concetto di berlinetta sportiva a 2 posti a motore...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Ha preso il via in questi giorni il ricco calendario eventi dell’Eolie Music Fest, il festival musicale che si svolgerà sino...

innovazione

EIZO ha presentato il monitor touch screen DuraVision FDF2182WT da 21,5″ per l’impiego in ambito industriale, medico e pubblico. Le caratteristiche principali di EIZO...

News

In vista del Mobile World Congress, la kermesse di Barcellona che anticiperà i trend futuri e le sfide post-pandemia del settore delle telecomunicazioni e...

News

GoPro ha annunciato il lancio di Open GoPro. Un’iniziativa pensata per permettere agli sviluppatori di terze parti di accedere ad alcune API ufficiali GoPro....

gaming

Lego e Nintendo lanciano un nuovo gioco nell’universo di Super Mario. Unico nel suo genere, mischia il digitale al reale: per la prima volta...