Oppo Reno 2 era uno degli smartphone più attesi di questo autunno, visto il buon successo della prima versione. Che ha coniugato buona qualità, ottimo design e prezo appetibile. Nel video vedete la prova di Ivan Paparella, qui sotto il mio giudizio. Dopo una prova di qualche giorno.

Oppo Reno 2, la recensione

Aspetto elegante

Oppo Reno 2 innanzitutto da un aspetto molto elegante. E lo è anche la cover che si trova in confezione.  Colpiscono i materiali del dispositivo in metallo e vetro e la cura con cui le camere sono state messe nella parte posteriore. Bello anche il logo.

Il dispositivo è una dual sim. Qualche volta in chiamata ha un po’ un effetto strano nella voce, come se ci fosse un rimbombo. In ogni caso la qualità è buona. Tra le altre caratteristiche, la presa Usb-C per la ricarica, l’altoparlante mono e il jack da 3.5mm.

Display luminoso

Lo schermo è un Amoled da 6.5 pollici’ in risoluzione FHD+ e 401 ppi, luminoso anche all’esterno.  Il processore è lo Snapdragon 730  di Qualcomm, la memoria prevede 8Gb di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile tramite Micro SD. Una batteria da 4000 mAh con ricarica rapida fino a 20 W completa una dotazione da device di prima fascia. Insomma: da punto di vista dei “più” sicuramente queste solo le qualità migliori.

Fotocamere da migliorare

Il comparto fotografico invece non mi ha convinto appieno, anche in consoderazione di ciò che presenta la concorrenza nella stessa fascia di prezzo. Sul retro ci sono quattro fotocamere: la principale è da 48 megapixel, a cui si aggiungono uno zoom 3X, una grandangolare e una monocromatica.
Le foto complessivamente vengono bene, ma sono da migliorare quelle con poca luce. Servono progressi anche nella parte video: per usare tutte le camere insieme bisogna restare a 30 fps. E in ogni caso la stabilizzazione non è sempre soddisfacente. Comunque si arriva al 4K e questo non è un particolare secondario, così come il fatto che l’intelligenza artificiale lavori per riconoscere gli scenari. Anche la fotocamera frontale da 16 mpx nascosta nella “pinna di squalo” non sempre riesce a catturare la luce in modo perfetto. Bene invece l’audio dei video.

Il sistema operativo

Oppo Reno 2 monta un ColorOS che deve ancora crescere. Nessun problema riguardo alle funzionalità, migliorate rispetto alle precedente versioni del sistema. Ma sull’aspetto a mio giudizio si può fare meglio. Vedremo i prossimi aggiornamenti.

Giudizio finale e prezzo

Si tratta di un dispositivo sicuramente interessante, nel quale però ci sono ancora margini di miglioramento evidenti. Ottimo il design del device, meno quello dell’interfaccia. Il prezzo ufficiale è di 499 euro, ma come al solito sul web si trova anche a meno. In questo link le soluzioni di acquisto proposte da Wind.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...
Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato