Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Tecnovisionarie evid

innovazione

Il Premio Internazionale Tecnovisionarie

Sono state premiate, con il Premio Internazionale Tecnovisionarie, dieci donne di talento che lavorano alla sostenibilità del nostro futuro.

Tecnovisionarie

Il Premio Internazionale Tecnovisionarie

Un riconoscimento alle donne promosso da Women&Tech

“Interpretare l’economia circolare attraverso l’innovazione”: è questo il filo rosso che ha attraversato la XIV edizione del Premio Internazionale Tecnovisionarie. Evento annuale promosso da Women&Technologies – Associazione Donne e Tecnologie, giunto alla fase del riconoscimento ufficiale.

L’appuntamento per la Cerimonia di Premiazione è stato il 19 ottobre 2020 ore 17.00, inizialmente previsto a Palazzo Pirelli, Auditorium Gaber, è stato completamente rinnovato per far fronte alle limitazioni imposte dalle misure anti Covid-19. Per la prima volta, quindi, si è svolto in diretta streaming su YouTube, Facebook Live e Periscope, permettendo di raggiungere un ampio numero di partecipanti in tutta Italia.

I protagonisti dell’evento

L’evento è iniziato con il saluto di Eva Kaili, Chair of Panel for the Future of Science and Technology (STOA), member of ITRE Committee on Industry, Research and Energy and DACP Delegation to the ACP-EU Joint Parliamentary Assembly, e l’intervento introduttivo della Prof.ssa Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia.

A seguire, inoltre, si sono tenute una serie di interviste di approfondimento alle premiate, condotte da Maria Elena Viola, Direttrice di ELLE.

I saluti istituzionali, infine, sono stati di Carlo Borghetti, Vice Presidente del Consiglio Regionale – Regione Lombardia; Roberta Cocco, Assessora a Trasformazione digitale e Servizi civici, Comune di Milano; Letizia Caccavale, Presidente del Consiglio per le Pari Opportunità di Regione Lombardia.

I premi e le premiate

Scelte da una Giuria di prestigio, ecco di seguito le Tecnovisionarie insignite del Premio 2020 premiate da Debora Rosciani, giornalista e scrittrice che è stata moderatrice della premiazione.

  • Premio Speciale Ricerca e Scienza: Lucia Gardossi, Università degli Studi di Trieste. (Premiata dalla Prof.ssa Elena Bonetti, Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia)
  • Premio #EcoPackaging: Lara Botta, Innovation Manager, Botta Packaging. (Premiata da Eliana Farotto, Responsabile Ricerca e Sviluppo di Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica)
  • Premio #Wastewater treatments: Monica Casadei, Socia & Amministratore Delegato, Iride Acque. (Premiata da Patrizia Rutigliano, Executive Vice President Institutional Affairs, ESG, Communication & Marketing di Snam e membro della Giuria del Premio Tecnovisionarie)
  • Premio #Green Energy: Sabrina Corbo, Socia & Amministratore Delegato, Green Network. (Premiata da Federica Villa, Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano)
  • Premio #No-waste Leather: Eugenia Presot, Titolare, Conceria Pietro Presot (Premiata da Paola Pollo, Giornalista)
  • Premio #Green Biotech: Elena Sgaravatti, President of Plantarei, Co-founder & SH, DemBiotech. (Premiata da Maria Luisa Nolli, CEO di NCN Bio, Past President di Women&Technologies)
  • Premio #Green Fashion: Federica Storace, CEO & Co-founder, Drexcode. (Premiata da Daniela Aleggiani, Brand & Communications 3M Italia, Vicepresidente e Segretario Generale di Fondazione 3M e membro della Giuria del Premio Tecnovisionarie)
  • Premio Speciale Europa: Ersilia Vaudo Scarpetta, Astrofisica, Chief Diversity Officer di ESA, Agenzia Spaziale Europea. (Premiata da Donatella Sciuto, Prorettore Vicario, Politecnico di Milano)
  • Premio Speciale Pubblica Amministrazione: Elsa Fornero, Economista. (Premiata da Annamaria Tarantola, Manager, Dirigente Pubblica e Accademica)
  • Menzione Speciale per la sostenibilità e il sociale: Cecilia Sironi, Past President, Cnai – Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri. (Premiata da Carlo Borghetti, Presidente del Consiglio Regionale – Regione Lombardia)

L’importanza di coniugare innovazione e sostenibilità

Il riconoscimento è attribuito, in particolare, a donne che, nella loro attività lavorativa, hanno testimoniato di possedere visione e forte etica professionale, centra il focus 2020 sull’economia circolare. Un tema dalle molteplici sfaccettature, che fa di termini come riuso, riciclo e rinnovamento, la cornice di senso in cui inquadrare il futuro. Ma quando nasce quest’urgenza interpretativa? Come illustrano, soprattutto, i dati raccolti dal Ministero dell’Ambiente, ogni cittadino dell’Unione Europea genera una media di oltre 4,5 tonnellate di rifiuti l’anno. Quantità ingestibili, direttamente connesse a un sistema produttivo che spreca materia ed energia nella creazione di prodotti destinati alle discariche.

Coniugare innovazione e circolarità significa, quindi, individuare soluzioni per ridurre gli sprechi, rigenerare i prodotti, ripensare i materiali, coinvolgendo l’intero modello di business in una trasformazione tecnologica e sociale. Significa, soprattutto, lavorare alla costruzione di una forte visione comune, sia all’interno dell’azienda che tra aziende, stakeholder e comunità. Un bisogno di apertura che dà il via a processi virtuosi, insiti nei piani delle startup e perseguiti con resilienza dalle imprese più evolute, in cui scienza e coscienza si sostengono l’un l’altra.

Inoltre, a differenza di quanto avveniva solo pochi anni fa, questo approccio operativo è molto più di un proposito, configurandosi tra gli obiettivi primari della Commissione Europa. Ma, nel concreto, c’è ancora molto lavoro da fare, molte competenze da ridefinire, e siamo tutti chiamati a fare la nostra parte.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Infine, le dieci professioniste selezionate da Women&Tech sono soprattutto imprenditrici, scienziate, accademiche che hanno deciso di canalizzare i loro sforzi verso una società più responsabile. Animate da altruismo, senso morale e spirito di condivisione, rappresentano settori diversi, mostrando in particolare, ognuna a suo modo, cosa si può fare per generare cambiamento. Azioni semplici, articolate, complesse, tutte volte a trasformare le sfide di oggi in nuove opportunità.

Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Green Tech

“Women for planet” è il titolo del talk sulla sostenibilità al femminile organizzato da SheSays Milano, la sede italiana del network internazionale dedicato alle...

Green Tech

Dopo aver rinnegato i Bitcoin perché la loro produzione è troppo inquinante, Elon Musk si è intentato un nuovo business. Ovvero i Bitcoin sostenibili....

innovazione

Pubblichiamo un interessante articolo sul boom dell’idrogeno verde di Alessandro Clerici. Il Presidente Onorario WEC Italia e FAST, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e...

innovazione

Tradizione e tecnologia. Il matrimonio perfetto in quei settori dove l’innovazione sta facendo passi da gigante. Pensiamo per esempio al riscaldamento delle nostre case,...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

Peugeot comunica i prezzi ed apre l’ordinabilità della novità più attesa di questo 2021, Nuova 308. La nuova berlina 5 porte della Casa del...

innovazione

Honor ha lanciato in Cina la nuova Serie Honor 50. Caratterizzata da un design alla moda e una fotocamera all’avanguardia, la Serie Honor 50...

Green Tech

“Women for planet” è il titolo del talk sulla sostenibilità al femminile organizzato da SheSays Milano, la sede italiana del network internazionale dedicato alle...

innovazione

Trust ha annunciato il Microfono USB GXT 241 Velica con treppiede e filtro pop per streaming e registrazioni audio di qualità. Il microfono GXT 241 Velica di...

Interviste

Abbiamo pubblicato la notizia dei nuovi prodotti realme. In questo articolo dello smartphone relame GT, in questo del nuovo aspirapolvere smart, e in questo...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Verona entra nella squadra di “Città dei Motori”, la rete Anci dei Comuni italiani a vocazione motoristica, che con l’ingresso della...