< Z Flip e Fold 2: Samsung lancerà due nuovi pieghevoli (video) - Tra me & Tech
Banner Content

L’11 febbraio è ancora lontano. Ma come sempre capita quando arriva la stagione dei grandi lanci, dei nuovi smartphone si sa già molto in anticipo. Per esempio sui nuovi dispositivi Samsung, che ormai lasciano poco all’immaginazione. E non solo riguardo i modelli della serie S20, ma anche per la nuova generazione di pieghevoli. La casa coreana annuncerà infatti anche il Galaxy Z Flip e il Galaxy Fold 2.

Il primo sarà un nuovo smartphone pieghevole, un foldable che si chiude a conchiglia un po’ sullo stile del Motorola Razr. Ma con un formato diverso.

Arrivano Galaxy Z Flip

La nuova generazione foldable di Samsung

Il Galaxy Z Flip avrà, quando sarà aperto, uno schermo con diagonale da 6,7 pollici. Le anticipazioni parlano di un display  full hd+ e della presenza sul retro di uno schermo secondario per le informazioni più importanti. Che servirà anche pr scattare  i selfie. Il lettore delle impronte sarà sul sul lato, mentre per il processore si parla del Qualcomm Snapdragon 855+.  Secondo le caratteristiche già annunciate dagli specialisti, la Ram dovrebbe essere di 6 o 8 Gb. Mentre la memoria avrà un taglio da 256 Gb, probabilmente espandibili con una scheda microSD (ma su questo non c’è uniformità di visione).

 

La batteria (il pronostico è da 3300 o 3500 mAh) sarà anche ricaricabile col sistema wireless: è previsto comunque una presa di ricarica rapida a 15 watt. E la funzione di condivisione della carica. Infine il comparto fotograficola: ci sarà un da doppio sensore da 12 megapixel, con il secondo che dovrebbe essere un grandangolo. La fotocamera frontale dovrebbe invece essere da 10 mpx.

La nuova versione del Fold

Arrivato un po’ in sordina qui da noi dopo i noti problemi, il Galaxy Fold è già pronto per una seconda versione che Samsung spera sia più fortunata. In pratica questo modello dovrebbe aver risolto le mancanze che hanno fatto tardare l’uscita del primo.

Il Galaxy Fold 2 manterrà infatti il fattore di forma del suo predecessore, ma avrà un display leggermente più grande (8 pollici quando aperto) con un vetro ultra sottile che sostituirà la plastica che ha creato appunto il ritardo di produzione. Ci sarà la S-Pen, e la fotocamera principale sarà da 108 Megapixel. Dovrebbe arrivare nel secondo trimestre dell’anno.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato