Nell’attesa di capire se davvero gli smartphone pieghevoli cambieranno il mercato, le aziende studiamo come attirare i clienti sui prossimi device in uscita. E il fronte del prossimo scrntro sembra essere sempre di più quello della batteria. Ovvero avere una carica che ti permetta di andare ben oltre una giornata, a volte anche due.

Le batterie sempre più capienti

le prime immagini sul web del P40 di Huawei

La sfida tra Huawei e Samsung

Nonostante prosegua il blocco americano che impedisce la certificazione da Google, Huawei continua a guardare avanti. Così, mentre continua lo sviluppo del proprio sistema operativo, ecco che compaiono in rete le prime indiscrezione sul P40, che soprattuto nella versione Pro avrebbe appunto una batteria super. Si parla infatti di un modulo da ben 5500 mAh, prodotto con una composto di grafene e litio (30 e 70 per cento). Con il risultato di poter supprotare una ricarica rapida da 50 W. Il che permetterebbe la ricarica completa in 45 minuti.

Altre news danno per certo il il pannello OLED con risoluzione quad HD + e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Il rapporto schermo-corpo del telefono arriverebbe al  98%. Per quanto riguarda Samsung, invece, il modello di punta del prossimo anno si fermerebbe a 5000 mAh. Il Samsung Galaxy S11+ sarebbe comunque a lunga durata, e in ogni caso punterebbe sul altre qualità di primissima fascia.

Un renedering possibile del Samsung S11+

La fotocamera a 108 megapixel

Come già sapete il primo smartphone a montare una fotocamera da 108 megapixel è lo Xiaomi Note 10, che appunto è dotato di un sensore prodotto da Samsung. Secondo quanto ripostato da Cellulare Magazine l’S11+ avrà una fotocamera ISOCELL Bright HMX della stessa quatità di pixel, ma ancor più personalizzata. Questo porterebbe  il modello di punta del brand coreano ad avere un costo alto, superiore a quello attuale.

Tutte queste informazioni arrivano a circa due mesi dalla presentazione dei nuovi smartphone 2020. La cosa più probabile infatti è che il lancio avvenga subito prima o immediatamente dopo il Mobile World Congress di Barcellona. E dunque tra metà  febbraio e metà marzo.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading... Tags: , , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato