Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
YouSign evid

innovazione

Firma elettronica: in Italia arriva Yousign

La startup francese Yousign arriva in Italia per portare i vantaggi della firma elettronica. L’obiettivo è di digitalizzare 15 milioni di documenti entro il 2023.

YouSign 1

Fabian Stanciu, Country manager Italia di Yousign

Yousign sbarca in Italia

Un milione di documenti digitalizzati entro il 2021, 15 milioni entro la fine del 2023. Questi gli ambiziosi obiettivi con cui Yousign, la startup francese che sta portando i vantaggi della firma elettronica in tutta Europa, arriva sul mercato italiano. Per aiutare aziende e professionisti a spostare “online” documenti e burocrazia.

Strumento ancora poco conosciuto in Italia, la firma elettronica giocherà infatti un ruolo fondamentale nella digitalizzazione del Paese. Specialmente in un momento in cui, anche a causa dei cambiamenti portati dall’emergenza Covid, le aziende si trovano a imparare a “dematerializzare” i propri processi e lavorare da remoto. Al punto che il mercato globale della firma elettronica, che valeva nel 2020 quasi 3 miliardi di dollari, potrebbe raggiungere i 14 miliardi di dollari entro il 2026 (fonte: ReportLinker).

Il commento di Fabian Stanciu

“In Italia i vantaggi della firma elettronica sono ancora poco conosciuti. Ma la possibilità di far firmare documenti completamente online con uno strumento che assicura la validità legale della firma diventa cruciale per la digitalizzazione del Paese. E questo vale tanto per le grandi aziende, che magari hanno già intrapreso un percorso di trasformazione digitale, quanto per le PMI e i liberi professionisti.” – spiega Fabian Stanciu, Country Manager Italia.

“Yousign è una soluzione in cloud studiata specificatamente per il mercato Europeo. Che rilascia i propri certificati di firma elettronica in conformità con il regolamento eIDAS, detiene lo statuto di autorità di certificazione (Certification Authority) e fa parte dell’esclusiva lista dei Trusted Service Providers (TSP) stilata dall’UE. Puntiamo a digitalizzare e dematerializzare tutta la documentazione cosiddetta “di routine”. Tra cui preventivi, ordini, contratti, polizze e pre-contratti assicurativi, mandati di brokeraggio, proposte di assunzione, mandati di vendita immobiliare, contratti d’affitto, informative sulla privacy, lettere d’incarico e molto altro.  La soluzione è flessibile e si adatta a molti ambiti. Dall’assicurazione all’immobiliare, dalle risorse umane al bancario, fino all’attività di PMI, startup, freelance e liberi professionisti. Abbiamo la missione di facilitare, in questo modo, la connessione tra le aziende, i propri clienti, i dipendenti e i partner. Agevolando la crescita e l’efficienza del business.”

La procedura per la firma elettronica

Concludere una procedura di firma con Yousign è semplicissimo: basta caricare il pdf del documento sulla piattaforma, determinare il flusso approvativo e quindi inviare la pratica via app al firmatario. Per apporre poi l’autografo sul documento, basterà cliccare sul link ricevuto, leggere i documenti e firmare inserendo il codice OTP ricevuto via SMS. Inoltre, a differenza della Firma Digitale, l’uso è immediato e non c’è necessità di installare alcun software. O avere uno strumento fisico quale Smart Card o Chiavetta USB per firmare.

La piattaforma, disponibile sia in App che in API, offre sia una soluzione di firma elettronica semplice, indicata per le pratiche più “leggere”, sia una soluzione di firma elettronica avanzata. Ideale per le transazioni più importanti. In tutti i casi, la sicurezza è garantita da un processo di firma certificato grazie all’autenticazione a più fattori (info di contatto, codice OTP, verifica dell’identità), all’integrità garantita (un documento firmato è sigillato e protetto crittograficamente). E un dossier di prova con marcatura temporale (file di prova generato e archiviato automaticamente).

Advertisement. Scroll to continue reading.
Advertisements
Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

innovazione

La piattaforma Switcho grazie a un algoritmo analizza le utenze domestiche e aiuta l’utente a trovare l’offerta migliore in base alla sua situazione di...

innovazione

Oriocenter diventa incubatore e acceleratore di startup, grazie al progetto ‘Ak Hub’. Obiettivo dell’attività sarà quello di trasformare l’esperienza del network di aziende che...

innovazione

Secondo uno studio di Vc Hub Italia, il 58% delle aziende innovative ha assunto personale nel 2020. In particolare, con un team quasi interamente...

innovazione

Un recente report McKinsey parla chiaro: secondo il 95% dei manager, “la digitalizzazione dell’ufficio e della collaborazione tra lavoratori” è la più grande trasformazione...

Advertisement
Advertisement

Ultime news

News

Quali saranno i trend del 2021 nelle aziende che operano nell’ambito scienze della vita? Se lo è chiesto Within3, che ha preso in esame...

innovazione

Ma quando arriva il 5G? Perché siamo ormai carichi di smartphone già pronti per la rete di nuova generazione, eppure aspettiamo sempre che finalmente...

innovazione

Con i suoi ingressi USB-C upstream, DisplayPort e HDMI e quattro porte USB downstream, il monitor EIZO FlexScan EV2480 offre una postazione di lavoro...

innovazione

Xiaomi Redmi Note 9T è uno dei protagonisti della speciale proposta 5G lanciata da TIM. Xiaomi, i dettagli dell’offerta di TIM Con l’acquisto di...

News

Microsoft Italia ha aperto la nuova Cybersecurity Experience, uno spazio dedicato alla formazione sulla sicurezza informatica e collocato all’interno del Microsoft Technology Center della...

innovazione

Secondo l’ultimo sondaggio di Wiko, il 75% dei rispondenti non cambia il proprio device prima di 3 anni. Per questo motivo, l’azienda ha ideato...