Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Sequoia Capital

News

Sequoia Capital e le previsioni (nere) sull’economia tech

Abbandonarsi alla crisi o cercare un modo per ripartire appena possibile. In pratica: la grande crisi economica che sta nascendo dall’emergenza coronavirus, colpisce ovviamente anche la tecnologia. Diventata ormai la più grande industria planetaria. Gli scenari sono neri, bisogna riorganizzarsi subito. Questa è l’analisi della società di venture capital della Silicon Valley Sequoia Capital. Che ha esortato le società in portafoglio a sostenere l’impatto negativo di Covid-19, ovvero “il cigno nero del 2020”.

Le previsioni di Sequoia Capital

“Pronti ad affrantare gli scenari”

Secondo gli esperti di Sequoia Capital, che hanno scritto una lettera di supporto ai fondatori e ai CEO del gruppo. “bisogna prepararsi alle turbolenze. E avere una mentalità preparata per gli scenari che potrebbero verificarsi“.
Le previsioni parlano di una profonda crisi commerciale, con molte aziende  che si troveranno ad affrontare nuove sfide, compreso un forte calo dell’attività commerciale.

Alcune aziende hanno visto i loro tassi di crescita ridursi drasticamente tra dicembre e febbraio – hanno scritto gli esperti -. Realtà che erano sulla buona strada rischiano ora di perdere i loro piani per il primo trimestre del 2020 a causa dell’aumento degli effetti del virus“.

Il blocco delle forniture

Il blocco in Cina ha colpito la catena di supporto in tutto il mondo.Le aziende che operano nel settore dell’hardware, del direct-to-consumer e della vendita al dettaglio potrebbero aver bisogno di trovare fornitori alternativi“. Quelle che invece sembrano a meno rischio sono le aziende di software, che però non possono ritenersi affatto fuori pericolo.

Tra i problemi principali ci sono anche le cancellazioni di eventi e meeting per il dicieto di viaggiare. E colossi del tech come Airbnb e Apple avranno delle sofferrenze nei prossimo mesi. Proprio questa settimana, Airbnb ha detto che potrebbe rimandare i suoi piani di IPO nel 2020 alla luce dell’epidemia di virus. Mentre Apple sta affrontando una carenza di scorte di iPhone sostitutivi. E probabilmente sarà costretta, come altri big del settore, a rimandare i lanci di quest’anno.

Sequoia insomma ha detto che ci vorrà del tempo, “forse diversi quarter“, prima che il virus sia completamente contenuto definitivamente. E “ci vorrà ancora più tempo perché l’economia globale si riprenda“.

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

Dopo averne annunciato l’arrivo a settembre, e4life dà il via alla vendita dei dispositivi e4ambient e e4you attraverso l’apertura del suo eCommerce. Infatti ora...

innovazione

Sono bastati pochi giorni di campagna per superare il traguardo prefissato. CovKill, la prima tecnologia in grado di dosare correttamente i raggi ultravioletti UV-C...

Fuori di Tech

L’edizione 2021 di Lifebility Award è stata intitolata “KO COVID-19″. E non è un caso quindi che i progetti vincitori hanno saputo dare una...

Fuori di Tech

Abbiamo capito che per circolare in epoca post vaccino servirà il green pass o certificato verde Covid-19. Ma come funzionerà. Ecco un piccolo vademecum...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961