Arriva la prima fotocamera da 64 megapixel. La notizia è questa, dopo l’annuncio da parte di Xiaomi del suo nuovo Redmi Note 8 Pro. Uno smartphone davvero eccezionale nelle prestazioni al solito prezzo incredibile proposto dall’azienda cinese. Un prezzo (e un dispositivo) che rischia di sparigliare definitivamente le carte nel mercato di fascia media.

Il Note 8 Pro in versione Mineral Grey

La super fotocamera di Redmi Note 8 Pro

La fotocamera è quadrupla 

Il dispositivo ben quattro obbiettivi di alta qualità. La fotocamera principale ad altissima risoluzione da 64MP cattura immagini dettagliatissime che possono essere stampate con una dimensione di fino a 3,26 metri di altezza. Redmi Note 8 Pro utilizza i Super Pixel 4-in-1 da 1,6μm per catturare più luce e offrire scatti notturni brillanti. Inoltre sono presenti una fotocamera ultra-grandangolare da 8MP con un campo visivo di 120°, una macro-fotocamera e un sensore di profondità, entrambi da 2 mpx.

Ma c’è di più. La tecnologia AI integrata nella fotocamera frontale da 20MP consente agli utenti di scegliere il loro selfie migliore attraverso la selezione dettagliata dei ritratti e il rilevamento delle scene. Nonché di utilizzare la funzione di face unlock.

Lo schermo intero nel modello Forets Green

Scocca resistente e design elegante

Per il nuovo Redmi è stata utilizzato un display Corning Gorilla Glass 5 sulla parte anteriore e posteriore. Per la protezione contro le cadute accidentali e l’usura in generale. Per una maggiore durata, il dispositivo sfrutta anche la tecnologia IP52 a prova di spruzzi, offrendo una protezione efficace contro pioggia e sudore.

Dotato di un ampio display a goccia da 6,53” FHD+ e di un sensore di impronte digitali posteriori, lo smartphone raggiunge un rapporto screen-to-body del 91,4%. Il display è inoltre certificato da TÜV Rheinland e fornisce protezione contro le emissioni di luce blu riducendo la probabilità di affaticamento degli occhi. La cornice lucida  e la curvatura G3 offrono una presa confortevole. Le varianti di colore sono tre: Mineral Gray, Pearl White e Forest Green.

Esperienza gaming

Il Note 8 Pro è alimentato dal più recente processore MediaTek Helio G90T. Si tratta di una CPU octa-core con clock fino a 2.0 GHz per un uso quotidiano prolungato. Parallelamente la GPU Arm Mali-G76 3EEMC4 consente un’esperienza di gioco di alto livello. Con una frequenza massima di 800 MHz e una potenza AI di fino a 1TMAC. Il dispositivo è inoltre dotato di LiquidCool, la prima tecnologia a raffreddamento liquido per facilitare la fluidità del gioco ed evitare problemi di surriscaldamento.

Infine, è equipaggiato con un’antenna WiFi X aggiuntiva per una connessione internet più affidabile. Oltre a uno speaker 1217SLS e uno Smart PA per un audio di gioco migliore.

La scocca e il comparto fotografico nel colore Pearl White

Una batteria alta capacità

La capacità della batteria è stata portata a un livello superiore. Ci sono infatti ben 4500 mAh, la più alta capacità di potenza della linea. È inoltre dotato di una serie di funzioni che includono la modalità di risparmio energetico e la regolazione intelligente della luminosità. Per aiutare gli utenti a massimizzare ulteriormente la durata della batteria. Offre una ricarica rapida da 18W Type-C, NFC multifunzione, un blaster IR e un jack per cuffie da 3,5 mm.

Prezzo e disponibilità

Redmi Note 8 Pro sarà disponibile in Italia a partire dal 5 ottobre al prezzo di 299,90 euro per la versione da 6GB+128GB nelle tre colorazioni di cui abbiamo parlato. A partire invece dalle ore 9 del 26 settembre in esclusiva su mi.com sarà disponibile in stock limitato la versione da 6GB+64GB. Solo nei colori Mineral Gray e Forest Green e al prezzo di 259,90 euro.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato