Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
mercato smartphone

News

Rapporto Omdia: in ribasso il mercato degli smartphone

Secondo il rapporto preliminare di Omdia sul mercato degli smartphone per il secondo trimestre del 2022, le spedizioni globali sono state pari a 293,7 milioni di unità. Con un calo del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e un calo del 4,6% rispetto al trimestre precedente. Sebbene il tasso di crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente si sia notevolmente ridotto rispetto al 13% del primo trimestre, le spedizioni sono scese a 601,4 milioni di unità nel primo semestre.

Qaunto sopra è successo poiché il trend di crescita negativo è stato mantenuto per due trimestri consecutivi. In particolare, le spedizioni dei principali produttori in Cina hanno registrato una crescita negativa a due cifre nel 2022 rispetto all’anno precedente. Portando a un calo delle spedizioni globali.

omdia mercato smartphone

Omdia e i numeri del mercato degli smartphone

Nella classifica di Omdia relativo al mercato degli smartphone del secondo trimenstre 2022, Samsung ha conquistato il primo posto. Il brand coreano ha segnato spedizioni di 62,2 milioni di smartphone. Seguita da Apple, che ha spedito 48,9 milioni di unità. Le spedizioni di queste due aziende sono aumentate rispettivamente dell’8,7% e del 12,9% rispetto all’anno precedente.

“L’aumento delle spedizioni di Samsung è dovuto alle forti vendite di modelli di fascia bassa, come il Galaxy A13. Nonché della serie di punta Galaxy S22. Quest’anno, inoltre, non si sono verificati problemi particolari nella produzione e nella fornitura di componenti. A differenza del significativo calo delle spedizioni dovuto alla mancanza di fornitura di componenti e al blocco delle principali basi di produzione durante la pandemia del secondo trimestre dello scorso anno”, ha dichiarato Jusy Hong, Senior Research Manager di Omdia.

Apple primeggia nel mercato premium

Continuando a primeggiare nel mercato premium, Apple ha spedito 48,9 milioni di unità. La quota di mercato di Apple è scesa dal 18,3% del primo trimestre al 16,6% del secondo trimestre di quest’anno, ma è aumentata di 2,3 punti percentuali rispetto al 14,3% del secondo trimestre dello scorso anno. La domanda per la serie iPhone 13 continua a essere forte rispetto al suo predecessore, la serie 12.

I consumatori di Apple, particolarmente fedeli e ad alto reddito, sono relativamente meno colpiti dalla crisi economica rispetto ai marchi di fascia media. Le spedizioni di iPhone di Apple hanno continuato a crescere per il settimo trimestre consecutivo, a partire dal quarto trimestre del 2020.

I produttori cinesi

D’altra parte, la lentezza dei principali produttori cinesi continua. In particolare, la crescita anno su anno di Xiaomi, Oppo e vivo ha registrato un calo di oltre il 20% nel secondo trimestre rispetto al primo trimestre. I fattori che hanno contribuito al calo sono il continuo crollo del mercato interno cinese degli smartphone e la concorrenza sempre più intensa con Honor. Che sta vivendo una rapida crescita nel mercato interno.

Xiaomi ha spedito 39,4 milioni di unità nel secondo trimestre, scendendo notevolmente sotto i 40 milioni. Le spedizioni di Oppo e Vivo sono aumentate leggermente rispetto al trimestre precedente, ma sono comunque diminuite rispettivamente del 20,9% e del 21,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ciò è indicativo dei problemi che Xiaomi e Oppo hanno avuto l’anno scorso a causa della carenza di componenti e hanno aumentato significativamente gli acquisti per assicurarsi i pezzi. Le spedizioni delle principali aziende cinesi sono diminuite quest’anno a causa della chiusura per pandemia delle principali città cinesi, della guerra Russia-Ucraina e della conseguente recessione economica. Ciò ha comportato un aumento significativo delle scorte.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Honor sta comunque aumentando costantemente le sue spedizioni, anche se è molto al di sotto delle quantità inizialmente previste. Le spedizioni nel secondo trimestre sono state pari a 15,1 milioni di unità. Stabili rispetto al quarto trimestre dello scorso anno. Poiché Honor si concentra ancora sul mercato interno cinese, l’aumento delle spedizioni ha comportato una diminuzione delle spedizioni di altri produttori. Come Xiaomi, Oppo e vivo.

Altri produttori in classifica

Riguardo altro protagonosti del mercato degli smartphone, realme si è piazzata al settimo posto con un calo delle spedizioni dell’8% su base annua nel secondo trimestre. Il primo calo dopo un aumento costante dal terzo trimestre del 2020. I motivi principali sono l’intensificarsi della concorrenza tra le aziende e la riduzione della domanda in Cina e in Asia, che sono i principali mercati di realme. Con la debolezza della domanda nei mercati cinesi ed europei, il brand sta affrontando anche il problema dell’aumento delle scorte. Per cui è probabile una diminuzione ulteriore nella seconda metà di quest’anno.

Motorola invece, all’ottavo posto, sta ancora beneficiando dell’effetto del ritiro degli smartphone di LG dagli Stati Uniti e dall’America Latina. mentre Tecno è al 9° posto con 8,7 milioni di unità vendute. Insieme, Motorola e Tecno sono cresciute rispettivamente del 19,8% e del 22,5% rispetto all’anno precedente.

La riduzione delle scorte

La riduzione delle scorte è diventato un tema chiave nel mercato globale degli smartphone nel 2022. Non solo per quanto riguarda i set di smartphone, ma anche per la fornitura di componenti chiave.

Hong conclude: “Nella seconda metà dell’anno,gli obiettivi di spedizione dei produttori per quest’anno sono stati rivisti al ribasso. A causa di fattori negativi come il rallentamento dell’economia globale, l’inflazione e il dollaro forte. La maggior parte degli OEM sta riducendo rapidamente il volume di acquisto dei componenti principali a causa delle preoccupazioni per la debolezza della domanda nel secondo semestre. E non solo quelli che hanno scorte elevate dal primo semestre. Nel complesso, le spedizioni totali di smartphone per quest’anno dovrebbero essere inferiori alle previsioni iniziali”.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

PALERMO (ITALPRESS) – Torna a Palermo No Smog Mobility, la rassegna sulla mobilità sostenibile, pubblica e privata, nata da un’idea dei direttori Gaspare Borsellino...

innovazione

La notizia omai è nota: i costi delle prossime bollette di energia potranno riservare sorprese molto spiacevoli. Secondo lo studio condotto da Federconsumatori gli...

Italpress

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Hanno raccolto 352.800 sterline le Defender protagoniste delle spettacolari immagini del film No Time To Die e messe all’asta per...

innovazione

Google Search On ha mostrato come i progressi dell’intelligenza artificiale stanno trasformando la ricerca dei prodotti Google. La casella di ricerca funzionerà come le...

innovazione

Arriva Miraclapp, la nuova app di consulenza finanziaria che consente di investire con probabilità certificate di successo. La piattaforma ideata da Fabio Pioli, trader...

News

È tornato da poco da GameStop il secondo capitolo della saga di videogiochi dedicata al supereroe pipistrello. Stiamo parlando di Batman: Arkham City, pubblicato...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961