Protego: la cabina italiana che protegge dal Coronavirus

da | 16 Mag 2020

Brevettata da una startup italiana e disegnata dal noto architetto Fabio Rotella, la cabina Protego unisce design e tecnologia e consentirà ad aziende, istituzioni e locali di riaprire in sicurezza.

La cabina Protego

Una difesa contro il Covid-19

In questo periodo straordinario e inaspettato di isolamento forzato la cosa che più ci ha colpito è stato il doversi proteggere dalle persone accanto a noi. Che siano conoscenti o sconosciuti. Tutti, infatti, possono essere dei potenziali trasmettitori del virus infettando le superfici attraverso i propri indumenti o le proprie mani.

A questo proposito, la Integrated Protection Systems 4 srl ha ideato e brevettato un dispositivo capace di riportare l’intero sistema Paese Italia e Mondo alla quasi normalità. Tranquillizzando tutti gli avventori dei locali, negozi aziende, istituzioni e uffici, che useranno Protego, di non avere la febbre e di essere completamente sanificati ed igienizzati.

La cabina Protego infatti assicura che chiunque vi passi attraverso, dopo lo screening che consente l’accesso solo a chi ha una temperatura corporea inferiore ai 37,5 gradi, sia completamente sanificato. Anche negli indumenti e negli oggetti che porta, in modo da non essere, anche se asintomatico, portatore del virus pur utilizzando mascherine e guanti a norma. Inoltre, è garantito un abbattimento della carica batterica e virale di oltre il 90%.

I.P.S. 4

Protego è il sistema intelligente di igienizzazione e sanificazione delle persone e delle cose (oggetti, vestiti e calzature), brevettato e prodotto dalla start up I.P.S. 4 srl.

I.P.S. 4 è una start up a prevalenza femminile, che può vantare la partnership industriale con la Rolltek srl, la collaborazione scientifica con l’Università degli Studi della Calabria, l’integrazione con il kit Help Me di Federal Vigilanza srl e la creatività dell’architetto Fabio Rotella e del suo studio di design.

Le parole di Salvatore Mancuso e di Carmen Santagati

In un momento storico caratterizzato da un evento imprevisto come quello del Covid-19, cambia il modo di relazionarsi, di lavorare, di muoversi negli spazi, di viaggiare. Si impone un cambiamento di comportamenti con un conseguente intervento progettuale degli spazi utilizzati dall’uomo.”, il Vice Presidente Salvatore Mancuso descrive così la sfida emozionante che vuole sostenere il portale Protego.

Compito di Protego è quello di assicurare l’accesso in un ambiente in cui tutte le persone presenti siano state sanificate.

La bellezza di questo progetto è che ci consente, in particolare, finalmente di riacquistare la fiducia nel prossimo. Che a causa dell’aggressivo diffondersi del Corona virus, abbiamo perduto trasformandola in paura dell’altro. Monitorare lo stato di salute, disinfettare, sanificare, diventano azioni importanti per affrontare il problema della diffusione del virus” – spiega la Presidente di I.P.S. 4, Carmen Santagati.

Bisogna prendere atto che il Covid-19 rappresenta un netto spartiacque tra il nostro modo di vivere di oggi e quello del passato. E che occorre prestare la massima attenzione alla disinfezione ed igiene personale. Per sventare il pericolo di nuovi focolai che ci facciano ripiombare nelle prime fasi del contagio. Protego è stato ideato e sviluppato per una diffusione capillare sul territorio italiano ed internazionale. Con due parole chiave che ci stanno a cuore, in particolare: sicurezza e semplicità”.

 

0 commenti

Potrebbe Interessarti