Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
luce ultravioletta

News

La luce ultravioletta che uccide batteri e virus al 99,99%

Non molti sanno che la luce ultravioletta può abbattere virus e batteri nell’aria fino al 99,99%. E che esistono impianti specifici che possono evitare il diffondersi di malattie, macchine che possono trattare tutti gli ambienti, soprattutto quelli in cui ci si gioca la salute.

I benefici della luce ultravioletta

I dispositivi della Ecolifeprojects di Roma

Si tratta di una delle aziende che tratta dispositivi del genere: «Importiamo e installiamo solo quelli di massima qualità che troviamo nel mondo. Bisogna stare attenti in questo campo», racconta l’amministratore unico Sergio Morelli.  Il cui lavoro è cominciato dall’acqua: dalle piscine innanzitutto. Ma anche da applicazioni a 360° su acque potabili e reflue, fino agli oltre 42000 mc/h del Tevere, a Ponte Galeria, con 256 lampade a media pressione da 5 KW.

L’impianto installato da Ecolifeprojects alla Farmacia Colapinto di Roma

Poi appunto c’è l’aria, con l’obbiettivo ora di mettere in sicurezza i luoghi più a rischio infezioni: «L’Italia è il Paese in Europa con il più alto numero di decessi in ospedale per questo tipo di problema. Bisogna intervenire sul’aria in ambiente ospedaliero quali sale operatorie, astanterie, lungo degenze, rianimazione.

L’azione degli UV è fondamentale perché il rischio di contaminazione-contagio può ridursi anche dell’80%. E poi ci sono le case di riposo, è lì che vorrei che questi impianti si diffondessero. Ha presente i danni che può fare l’aria condizionata? Se non viene decontaminizzata può mettere in circolo elementi letali, pensi alla legionella».

Come funziona la luce UV

Ecolifeproject insomma sta lavorando per introdurre questo sistema di riciclo nel quale passa l’aria. Il lavoro del raggi ultravioletti la fa uscire con un rischio batteri e virus abbattuto del 99,99%.  «Anche se poi bisogna vedere l’ambiente in cui opera per capire la vera riduzione. In ogni caso stiamo lavorando con alcune farmacie, proprio in questi giorni siamo all’opera per installare gli impianti. E stiamo diffondendo le informazioni su questa tecnologia il più possibile. I benefici sono immediati».

Le macchine partono da un prezzo di 4000 euro per quelle più piccole, ma ci sono impianti più complessi e costosi: «L’ho detto, in questo campo la qualità costa. Ma non sono prezzi folli, soprattutto in considerazione dei risultati per la salute». In ogni caso insomma si può intervenire subito, anzi si deve: «Per esempio – chiude D’Agostino -: lei andrebbe sotto il tendone in allestimento a Tor Vergata ad aprire la bocca e farsi fare un tampone? Io di sicuro no».

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

telefonia

L'app registra audio era un in realtà un malware, si chiama iRecorder Screen Recorder All’epoca della segnalazione, l’app aveva raggiunto 50.000 download. Google l’ha...

innovazione

Tutto nacque in una notte di buio. Da un’intuizione che la sicurezza dovesse avere una sua soluzione pratica. Così ecco che poi tutto è...

Green Tech

Rowenta è un marchio che da oltre 150 anni si prendere cura della casa con prodotti innovativi in grado di migliorare la qualità della...

slider

Hisense ha annunciato il risultato del test svolto in collaborazione con Texcell, organizzazione Internazionale di ricerca specializzata in test virali. Riguardo ai condizionatori del...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961