Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
calcio fintech

Fuori di Tech

Ipermatch, il gioco online che unisce calcio e fintech

Diventare il presidente-allenatore della propria squadra dei sogni. Acquistando e vendendo su un marketplace virtuale con migliaia di altri giocatori il cartellino di un campione affermato o del talento nascosto, per raggiungere la vittoria finale. No, non è la Superlega ma  è Ipermatch. Ovvero il fantasy game che unisce calcio, fintech e divertimento in un’unica app di videogioco. E che sta per essere lanciata nel mondo del gaming con una grande Initial item offering.

calcioIpermatch, il gioco che unisce calcio e fintech

Tutto sarà reso possibile dalla tecnologia del momento, i token non fungibili. E dalla blockchain, che garantirà in maniera immutabile e sicura le transazioni digitali effettuate con gli Ipercoin. Ipermatch sarà la prima start-up italiana a sfruttare una Initial Item Offering per lanciare l’iniziativa. In pratica è come un’asta: permetterà ai giocatori di pre-acquistare la figurina digitale preferita, per iniziare ad allestire la squadra che affronterà il torneo, a caccia del colpo di mercato.

Per partecipare, e contribuire al successo della prima lega di Ipermatch, gli utenti interessati potranno utilizzare la web app direttamente dal sito di Ipermatch. Che metterà a disposizione anche il white paper dell’iniziativa e lo spazio per creare il proprio account. Il gioco, organizzato in modalità “freemium”, permetterà di aggiungere calciatori anche acquistando pacchetti casuali in cerca di rarità. E poi rimetterli in vendita sul marketplace e di avvalersi delle Recurrent Item Offering, proprio come in una vera sessione “di riparazione” nel corso della stagione.

L’uso di Ipercoin

Le transazioni all’interno di Ipermatch saranno possibili grazie all’Ipercoin, il “gettone” digitale validato dalla blockchain del provider Noku. Il partner tecnologico che ha sviluppato gli Nft, rappresentativi dei singoli calciatori digitali. Ciascuno di questi avrà un’individualità sportiva ed economica, certificata sui registri distribuiti, grazie a un codice univoco che ne certifica la proprietà.

Le prestazioni dell’atleta, nel corso del campionato di calcio reale, saranno rielaborate dall’intelligenza artificiale di Ipermatch per generare un punteggio. Che permetterà alla squadra dell’utente di scalare la classifica e vincere premi interni al gioco. Al tempo stesso, la singola “figurina” potrà diventare un vero “asso” da collezione, per gli appassionati di Ipermatch.

Bastano insomma quindi una sana passione per il calcio, una discreta conoscenza dei calciatori e un pizzico di tattica per sviluppare la propria strategia. La piattaforma sarà anche una community social, dove gli utenti potranno accedere a semplici suggerimenti per imparare a gestire al meglio i propri asset. Cioè la propria rosa di calciatori virtuali. Moduli di gioco, statistiche, missioni a obiettivi e personalizzazioni completeranno l’aspetto gestionale del team. Rendendo ancora più avvincenti le competizioni virtuali con gli altri partecipanti.

Findato da manager della finanza

I fondatori di Ipermatch sono Antonio Paone e Fabio Mazzero, neolaureati in Management e finanza. Li supporta un advisory board composto dai professionisti di N1 Advisor, esperti in strategia e finanza d’impresa. Insieme a Umberto Piattelli, avvocato di diritto finanziario (tra i primi cento in Italia, secondo Milano Finanza) di Osborne Clarke.

“Il desiderio di socializzare attraverso i videogiochi si è affermato sempre di più in tempi di lockdown e distanziamento sociale – afferma Umberto Piattelli -, tanto che otto italiani online su dieci li hanno usati nel 2020. Inoltre, i ricavi globali del gaming sono aumentati del 21,6%, per un totale di 175 miliardi di dollari. E oltre metà passa dal mobile.

Ipermatch intende agganciare questo trend, offrendo tecnologie fintech sicure e allo stato dell’arte. Attraverso un’app intuitiva, dall’esperienza utente coinvolgente e realistica. Per questo siamo fiduciosi che i 25 milioni di ‘tifosi-allenatori’ d’Italia ne potranno avvertire la portata rivoluzionaria al primo impatto.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

innovazione

Il primo film interamente trasformato in Non Fungible Token (NFT). Questa è il progetto che ha visto in  campo EY, con il suo team...

innovazione

Secondo il Rapporto sul Turismo Enogastronomico 2020, il 50% dei turisti desidera vivere un insieme variegato di esperienze multisensoriali ed emozionali. L’ampia offerta che...

News

Se siete attratti dagli investimenti in criptovalute, c’è un nuovo strumento che fa per voi. Lo propone Revolut, l’app finanziaria con 15 milioni di...

innovazione

Vista l’importanza che ha avuto il 2019 per la Blockchain in ambito business, IBM attraverso i propri esperti ha reso noti i cinque trend...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

Saranno i Monti Simbruini e l’area appenninica che si trova al confine tra il Lazio e l’Abruzzo a fare da cornice all’annuale Raduno Suzuki...

News

realme lancia l’innovazione della ricarica magnetica wireless per Android. Si chiama MagDart, con un caricabatterie wireless magnetico a 50W più rapido al mondo. A...

innovazione

Windows 365 è ufficialmente partito. Da oggi infatti è attivo il servizio che offre alle aziende di tutte le dimensioni un nuovo modo di...

Motor Tech

“Fit for 55” è il piano dalla Commissione Europea che prevede lo stop della vendita di auto a benzina e diesel entro il 2035....

Italpress

MILANO (ITALPRESS) – Un’efficienza energetica all’avanguardia, un risparmio economico considerevole e l’iconico piacere di guidare si combinano nei nuovi modelli ibridi plug-in entry-level della...

Fuori di Tech

Siamo ancora qui in ballo, per capire come sarà il dopo pandemia. Anche perché il Covid-19 ci ha fatto virare sempre di più verso...