Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
caso WhatsApp

News

Il caso WhatsApp: la versione dell’azienda

In questi giorni ha tenuto banco il caso WhatsApp. Ovvero il fatto che l’azienda abbia cambiato i termini che riguardano la privacy, permettendo così che i dati degli utenti passassero in automatico anche a Facebook e Instagram. Ovviamente dopo l’accettazione da parte di chi usa l’app di messaggistica.

WhatsAppLa novità, che WhatsApp aveva in passato esclusa come possibile, ha scatenato la migrazione di molti utilizzatori su altre piattaforme. Come Signal e Telegram. Gli utenti hanno insomma (come sempre) reagito d’istinto, nonostante le rassicurazioni delle autorità europee che regolamentano la sicurezza dei dati. WhatsApp dopo qualche giorno di silenzio ha preso una posizione ufficiale su quanto sta accadendo, nella quale si ammette confuzione nella comunicazione e uno spostamento in avanti per l’accettazione dell’aggiornamento. Questa dunque è la versione dell’azienda.

Il caso WhatsApp: “Non cambia nulla: chiariremo tutto”

Siamo a conoscenza del fatto che il nostro recente aggiornamento abbia creato un po’ di confusione. Poiché la circolazione di informazioni errate e non veritiere ha causato preoccupazione, desideriamo fare chiarezza e assicurarci che tutti comprendano i principi su cui ci basiamo. WhatsApp si fonda su un concetto semplice: tutto ciò che condividi con familiari e amici rimane tra voi. Questo significa che continueremo a proteggere le tue conversazioni personali con la crittografia end-to-end.

Grazie a questa misura di sicurezza, né WhatsApp né Facebook possono vedere i tuoi messaggi privati. Per questo non teniamo traccia delle persone che chiami o a cui invii messaggi. WhatsApp non può nemmeno vedere la posizione da te condivisa e non condivide i tuoi contatti con Facebook.

L’ultimo aggiornamento non cambia nulla di tutto questo. Questo aggiornamento include invece nuove opzioni facoltative che consentono agli utenti lo scambio di messaggi con le aziende che usano WhatsApp e offrono maggiore trasparenza sulle nostre modalità di raccolta e utilizzo dei dati. Al momento l’utilizzo di WhatsApp per fare acquisti non è molto diffuso. Tuttavia, riteniamo importante che tu sia a conoscenza di questo servizio, perché in futuro saranno sempre di più gli utenti che sceglieranno di utilizzarlo. Con questo aggiornamento non aumenta la nostra capacità di condividere le informazioni con Facebook.

“Posticiperemo la data di accettazione”

Stiamo posticipando la data in cui richiederemo ai nostri utenti di rivedere e accettare i termini. L’8 febbraio, nessun account verrà sospeso o eliminato. Continueremo a impegnarci per fare chiarezza sulle informazioni errate riguardanti la sicurezza e la privacy su WhatsApp. In modo graduale, e secondo le tempistiche di ciascuno, inviteremo i nostri utenti a rivedere l’informativa prima del 15 maggio, quando saranno disponibili le nuove opzioni business.

WhatsApp ha contribuito alla diffusione della crittografia end-to-end a livello mondiale e continua a impegnarsi per difendere questa tecnologia della sicurezza sia oggi che in futuro. Un ringraziamento speciale va a coloro che si sono messi in contatto con noi e a tutti coloro che hanno contribuito alla diffusione di informazioni attendibili contrastando così le notizie non veritiere. Continueremo a fare del nostro meglio per rendere WhatsApp il modo migliore di comunicare privatamente.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

TikTok ha preso nuovi misure di sicurezza per proteggere i suoi utenti più giovani nell’utilizzo del social network. La piattaforma annuncia l’introduzione di nuove...

News

La compagnia austriaca emporia Telecom, specializzata in smartphone per i senior, torna a puntare sull’Italia. E ha appena aperto nuovi uffici a Vimercate (Milano)...

News

Huawei aggiorna il suo Huawei Assistant su tutti i gli smartphone e tablet. L’assistente virtuale, accessibile dalla schermata a sinistra dei dispositivi, permette un...

innovazione

HMD Global ha annunciato che da oggi, dopo Nokia 2.3 e Nokia 4.2, Nokia 8.1 e Nokia 2.2 passano ad Android 11. Altri due...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

innovazione

vivo annuncia l’integrazione della funzionalità Extended RAM 2.0 sugli smartphone della line-up 2021. Disponibile con l’ultimo aggiornamento software, questa novità permetterà agli utenti di...

News

GoPro ha presentato la sua nuova fotocamera di punta. Ovvero la HERO10 Black, dotata del nuovo processore GP2, progettato dall’azienda per garantire prestazioni di...

Italpress

C4 ed è-C4, lanciate all’inizio del 2021 in Europa, hanno saputo imporsi nel segmento molto competitivo delle berline di segmento C. Protagoniste indiscusse di...

News

La prima seguitissima puntata “speciale” della scorsa settimana dedicata all’evento Xiaomi (qui sotto il video). Ed ora la nuova stagione, da domani martedì 21...

gaming

Razer annuncia la linea Razer Huntsman V2, la tastiera gaming ottica più veloce e avanzata al mondo. Le nuove caratteristiche includono gli Optical Switch...

News

Arrivano i nuovi modelli di iPhone13 e 13 Pro, nonche i rinnovati iPad e iPad Mini, tutti in preordine e poi in vendita da...