In attesa di far sbarcare anche qui da noi il Mate 50 Huawei va avanti e lancia in Italia il nuovo modello. Il nova 5T, così si chiama, punta tutto sul comparto fotografico. Che vede la presenza di ben quattro fotocamere aiutate dell’intelligenza artificiale dietro, più quella anteriore. Cinque, insomma.

Il nova 5T di Huawei

Immagini sempre più smart

Lo smartphone nella parte posteriore monta un obiettivo ad alta definizione da 48 megapixel. Accompagnato da un  grandangolare da 16, da un obiettivo da 2 e da un altro sensore da 2 che serve per fare i ritratti con l’effetto Bokeh. Di rilievo anche la selfie cam, che è da ben 32 Megapixel.

Una delle particolarità offerte da nora 5T è lo scatto AI HDR+. Che raccoglie più di un fotogramma in un unico clic, selezionando in automatico le parti migliori. E garantendo così una foto finale notevolmente migliorata. Inoltre, anche in questo modello si è fatta antezione alle immagini al buio. Con la modalità Super Night viene sfruttata la tecnologia di stabilizzazione di immagine con intelligenza artificiale. E grazie a un sensore intelligente di rilevamento della luce alla fine si ottengono scatti particolarmente brillanti sia di giorno che di notte.

Schermo grande

Nova 5T arriva con 6 Gb di Ram e una di memoria interna di 128 Gb. Il processore è quello ovviamente firmato Huawei, cioè il Kirin 980. Mentre la batteria è da 3750 mAh, con una ricarica rapida che la riempie del 50 per cento in soli 30 minuti.  Il sensore dell’impronta digitale è posto sul lato dello schermo invece che sotto il display. Che è un ampio 6.29 pollici Full Hd+.

Colori, prezzo e disponibilità

nova 5T è offerto in 3 colori chiamati  Crush Blue, Dark Black, and Midsummer Purple. Costa 429,90 euro, ma ha una promozione speciale per chi lo acquista allo Huawei Store Experience o sul sito shop.huaweiexperiencestore.com. Con un euro in più infatt si potranno avere anche gli auricolari FreeBuds lite e la “nova capsule collection” firmata dai tiktokers Rosalba e Sespoal.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato