< Ericsson ha reso noti i risultati finanziari del 2019. E c’è spazio anche per l’Italia - Tra me & Tech
Banner Content

Ericsson ha reso noti i risultati finanziari del 2019 e, in particolare, del quarto trimestre dello stesso anno. Nel segmento Networks ha trovato spazio anche l’Italia; risultando come uno dei mercati che nel 2019 ha avuto il maggior incremento di net sales rispetto al 2018.

Ericsson 1

Borje Ekholm, CEO di Ericsson

I risultati di Ericsson

Momenti salienti del quarto trimestre del 2019:

  • Le vendite sono state di 66,4 SEK (63,8) b. La crescita delle vendite è stata rettificata dell’1% per unità e valuta comparabili. Una riduzione in Nord America è stata compensata dalla crescita in altri mercati, principalmente in Medio Oriente e Nord Est asiatico. Le vendite segnalate sono cresciute del 4%.
  • Il reddito operativo è migliorato a 6,5 ​​SEK (2,6) b., Corrispondente a un margine operativo del 9,7% (4,0%) esclusi gli oneri di ristrutturazione. Il reddito operativo segnalato è stato di SEK 6,1 (-1,9) b.
  • Il margine lordo è stato del 37,1% (32,0%) esclusi gli oneri di ristrutturazione. Quello dichiarato è stato del 36,8% (25,7%).
  • Il margine lordo delle reti, esclusi gli oneri di ristrutturazione, è stato del 41,1% (41,0%). Il margine operativo, esclusi gli oneri di ristrutturazione, è stato del 14,5% (17,5%) a seguito dell’aggiunta delle attività di Kathrein e degli investimenti in R&S, digitalizzazione, conformità e sicurezza.
  • I servizi digitali hanno registrato ricavi operativi positivi esclusi gli oneri di ristrutturazione.
  • L’utile netto è stato di 4,5 corone svedesi (-6,5) b.
  • Il flusso di cassa libero, escluse le fusioni e acquisizioni, è stato di -1,9 SEK (3,0) b. compresi i pagamenti di SEK 10.1 b. in relazione alla risoluzione delle indagini US SEC e DOJ . La liquidità netta è diminuita a 34,5 SEK (35,9) b.

Momenti salienti dell’intero 2019:

  • Le vendite sono aumentate del 4%, adeguate per unità e valuta comparabili, con reti in crescita del 6%. Le vendite segnalate sono aumentate dell’8%.
  • Il risultato operativo riportato è migliorato a 10,6 SEK (1.2) b. Il risultato operativo è stato di 22,1 miliardi di corone svedesi. (margine operativo 9,7%) esclusi gli oneri di ristrutturazione e -10,7 SEK b. nei costi relativi alla risoluzione delle indagini US SEC e DOJ.
  • Il margine lordo è stato del 37,5% (35,2%) escl. spese di ristrutturazione, con miglioramenti in reti, servizi digitali e servizi gestiti.
  • Il flusso di cassa libero al netto delle fusioni e acquisizioni è stato di 7,6 SEK (4.3) b. compresi i pagamenti di SEK 10.1 b. in relazione alla risoluzione delle indagini US SEC e DOJ. La liquidità netta a fine anno era di 34,5 SEK (35,9) b.
  • Il Consiglio di amministrazione proporrà all’Assemblea un dividendo per il 2019 di 1,50 SEK (1,00) per azione.

L’Italia nel settore Networks

Le vendite dichiarate sono aumentate del 12% nel 2019 a 155,0 SEK (138,6) b. In particolare, le vendite adeguate per unità comparabili e la valuta sono aumentate del 6%. Stati Uniti, Corea del Sud, Italia, Germania e Arabia Saudita hanno fatto registrare i principali aumenti delle vendite. Trainati dagli investimenti degli operatori nelle reti LTE e 5G. Infine, la quota di reti dei ricavi delle licenze IPR è stata di 7,9 SEK (6,5) b.

I commenti di Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson

Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson, ha dichiarato: “Le nostre prestazioni nel 2019 ci mettono sulla buona strada per raggiungere i nostri obiettivi per il 2020 e il 2022. La nostra strategia mirata con maggiori investimenti in ricerca e sviluppo combinati con efficienza operativa sta dando i suoi frutti.

Inoltre, abbiamo riacquistato la leadership tecnologica, recuperato terreno perduto in precedenza in diversi mercati e migliorato i risultati finanziari. Per il 2020, in particolare, prevediamo spese operative leggermente più elevate, che non comprometteranno i nostri obiettivi finanziari”.

Sempre il CEO di Ericsson ha aggiunto: “L’acquisizione di Kathrein e l’aumento degli investimenti sono stati i motivi principali per cui il margine operativo di Networks è sceso al 14,5% nel quarto trimestre. L’acquisizione è strategicamente importante per rafforzare le nostre capacità nelle antenne.

Mentre stiamo eseguendo il piano di integrazione, la riduzione temporanea della produzione e delle vendite ha avuto un impatto negativo sui margini nel trimestre. Prevediamo un graduale miglioramento man mano che l’integrazione procede e viene sviluppato un nuovo portafoglio di antenne, tuttavia prevediamo un contributo negativo per l’intero 2020.

In particolare, il nostro portafoglio di prodotti nelle reti e nei servizi digitali continua a guadagnare una buona trazione in un mercato altamente competitivo e passa alla tecnologia 5G. 

Nel 2019, abbiamo visto gli operatori principali passare alle loro reti 5G. Stiamo monitorando bene i nostri obiettivi per il 2020 e il 2022, ma soprattutto, stiamo facendo progressi verso la costruzione di un’azienda più forte a lungo termine”.

 

Infine, per maggiori informazioni a questo link il documento integrale relativo ai risultati finanziari pubblicato da Ericsson.

 

[ratings]

Tags: , , ,
Avatar

Articolo Correlato