Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
epa08293903 A woman wearing a mask waits for a bus as he stands in front of the Athens Academy building in central Athens, Greece, 14 March 2020. Greece expanded its measures of closures on Friday 13 March to prevent the spread of coronavirus epidemic by ordering the shutdown of coffee shops, bars, malls and restaurants. EPA/YANNIS KOLESIDIS

News

Coronavirus, le voci digitali: Alexis dalla Grecia

Da Atene arriva la voce digitale di Alexis. Greco ma legatissimo all’Italia, come sentirete nel video. He una ex moglie italiana e un figlio, Andreas, che in questo momento sono proprio qui da noi. Alexis ci racconta la situazione che si sta vivendo in Grecia, il messaggio è di oggi.

La voce digitale: Alexis da Atene

Migliaia di casi, molti sotto i 50 anni

L’emergenza in Grecia

Una settimana fa  il ministro delle politiche marittime, Yiannis Lakiotakis, aveva deciso che solo i residenti permanenti possono viaggiare verso le isole greche. Nei giorni precendenti infatti molti europei, anche italiani, avevano cercato riparo dal pericolo del contagio nei mari del Paese ellenico, con il rischio di portare il virus in luoghi dove non ci sono strutture sanitarie adeguate alla situazione.

Diversi amministratori locali delle isole di erano infatti lamentati dell’arrivo in nave di viaggiatori europei, proprietari di seconde case, su isole anche piccolissime. Garantito solo il traffico merci, ma solo nella misura necessaria ai residenti permanenti. Lo stesso premier Kyriakos Mitsotakis aveva commentato il fenomeno, ricordando che “il virus non ha confini. Più piccola è l’isola dove si ritiene di essere protetti, più difficile, se non impossibile, sarà curare queste persone se si ammalano”.

In settimana poi è scattata la “quarantena” a tutti i funerali, senza eccezioni e distinzioni se il decesso è avvenuto per il Covid-19 o per qualsiasi altra malattia. Durante l’emergenza le cerimonie verranno svolte con un numero di persone ristretto. E senza una visita in casa del defunto e gli altri rituali previsti dalla religione ortodossa e dalle tradizioni per l’ultimo saluto.

L’arrivo di mascherine

Lunedì un aereo dalla Cina è atterrato ad Atene con a bordo 500 mila mascherine protettive per gli ospedali greci. Secondo quanto riferito dall’agenzia Afp, si tratta di “una donazione” da parte della compagnia elettrica statale cinese State Grid Corporation of China alla società greca di distribuzione di energia elettrica Admie, di cui la State Grid detiene il 25%.

Intanto il governo ha preso solo ieri misure drastiche, che replicano quasi integralmente quelle delle autorità italiane. Così come appunto ci raconta Alexis.

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

Dopo averne annunciato l’arrivo a settembre, e4life dà il via alla vendita dei dispositivi e4ambient e e4you attraverso l’apertura del suo eCommerce. Infatti ora...

innovazione

Sono bastati pochi giorni di campagna per superare il traguardo prefissato. CovKill, la prima tecnologia in grado di dosare correttamente i raggi ultravioletti UV-C...

Fuori di Tech

L’edizione 2021 di Lifebility Award è stata intitolata “KO COVID-19″. E non è un caso quindi che i progetti vincitori hanno saputo dare una...

Fuori di Tech

Abbiamo capito che per circolare in epoca post vaccino servirà il green pass o certificato verde Covid-19. Ma come funzionerà. Ecco un piccolo vademecum...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961