Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Apple Store

News

Apple, il servizio degli store e le consegne di iPhone 13

Il successo degli Apple Store e del servizio assistenza è nella sua unicità. Ecco insomma il risultato della prova sul campo. Intanto gli arrivi dei nuovi iPhone 13 si scontrano con l’attuale carenza di componenti, che fa slittare i tempi di consegna. Non è ovviamente un problema che riguarda solo Cupertino, ma di certo – vista la richiesta dei nuovi Melafonini – la cosa desta preoccupazione per i conti del trimestre. Quello di Natale che solitamente è il più redditizio.

Apple Store Piazza Liberty

Apple e i tempi di consegna degli iPhone

Se provate ad andare sul sito di Apple ad ordinare un iPhone 13 Pro, il sistema oggi vi dà una consegna stimata tra il 24 novembre e il 1° dicembre. Ci vuole almeno un mese insomma. Migliore invece la situazione per l’iPhone 13, per il quale bisogna aspettare due settimane circa. Anche nei negozi fisici si registrano carenze di scorte.

Piò o meno la stessa situazione si registra su Amazon, dove però mentre per i Pro si parla di tre settimane di attesa,  la versione base è disponibile subito. Probabilmente perché fa parte della prima ondata di prodotti arrivata al lancio.

L’esperienza (super) del servizio assistenza

Quello che invece continua a funzionare a pieno regime è il servizio assistenza degli Apple Store. Riaperti dopo la pandemia senza più bisogno di prenotazioni. L’esperienza è personale: il mio MacBook Pro datato 2016 aveva problemi di batteria (capita per esempio se lo si tiene troppo in carica), urgeva dunque una riparazione.

Mi sono così recato all’Apple Store di piazza Liberty a Milano. Dove, con la solita gentilezza, un addetto ha prelevato il computer per mandarlo al centro assistenza. Mi è stato fatto un check in diretta e subito ho saputo di dover spendere 203 euro. Non poco, ma certi servizi giustamente si pagano.

Consegnato il Mac, mi è arrivato un sms con il numero di riparazione. Dal quale ho appreso un paio di giorno dopo che il mio computer era stato rispedito in piazza Liberty. Risultato: sono ripassato all’Apple Store, ho ritirato e pagato in due minuti e ora tutto funziona. Semplicemente e in modo personalizzato. Che poi è uno dei segreti del successo di Apple.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.
Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

La crisi dei microchip sta colpendo duramente il mercato degli smartphone. Secondo un rapporto di Canalys, una delle principali aziende nel campo dell’analisi del...

News

Quando si parla di Apple si pensa sempre a cosa potrà succedere in futuro. Quale prodotto arriverà? Esisterà ancora l’effetto iPhone? Si pensa spesso...

innovazione

Gli ultimi rumors su Apple dicono che l’azienda sarebbe pronta già il 13 settembre per presentare gli iPhone 13. Intanto da Cupertino arrivano alcune...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

slider

Samsung ha annunciato di aver venduto più di un milione di unità di “The Frame” nel corso di quest’anno. Un risultato che segna una...

innovazione

iospedisco.it, realtà innovativa con un’esperienza decennale nella logistica e nelle spedizioni, lancia un nuovo servizio all’avanguardia dedicato alle aziende. Si tratta di PRO, un...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Si è tenuta a Roma l’assemblea di Città dei Motori per il rinnovo delle cariche sociali. Il risultato dell’elezione, in modalità...

Recensione

Abbiamo parlato in questo articolo di Motorola Defy, lo smartphone rugged commercializzato grazie a Bullitt. La recensione, come sempre esaustiva, è in questo video...

News

A settembre Samsung svelava ISOCELL HP1, il primo sensore fotocamera da 200 Megapixel. Finora non si avevano informazioni su potenziali utilizzi futuri. Ma un...

Italpress

TORINO (ITALPRESS) – In attesa delle prime full-electric annunciate dal presidente Toshihiro Suzuki nel 2025, la casa giapponese continua a rinnovare la sua gamma...