Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Ford evid

innovazione

Lo specchietto retrovisore intelligente Ford Smart Mirror

Ford ha presentato Smart Mirror, lo specchietto retrovisore intelligente che ti aiuta a vedere ciclisti, pedoni e altri veicoli dietro al tuo furgone.

Lo specchietto intelligente di Ford

Quando si è al volante di un furgone spesso occorre affidarsi agli specchietti laterali, dal momento che lo specchietto retrovisore non è di grande aiuto in presenza di divisori o carichi nella parte posteriore del veicolo. C’è persino chi applica sull’auto adesivi che dicono: “Se tu non vedi i miei specchietti, io non vedo te!”

Proprio per offrire una soluzione a questa difficoltà, Ford ha studiato uno Smart Mirror. Esteticamente identico a uno normale, il nuovo specchietto retrovisore intelligente è in realtà uno schermo ad alta definizione. Che mostra una perfetta visuale panoramica della zona dietro al furgone. Il guidatore può, quindi, vedere pedoni, ciclisti e i veicoli che lo seguono anche quando le porte posteriori sono senza vetri. O nel caso in cui siano stati installati dei divisori.

Lo specchietto interno, dotato di regolazione automatica della luminosità per garantire una visibilità ottimale sia di giorno sia di notte, mostra a schermo intero e in tempo reale le immagini girate da una videocamera posizionata sul retro del furgone. Lo Smart Mirror vanta, inoltre, un campo visivo largo il doppio di quello di un normale specchietto retrovisore, permettendo, quindi, di vedere meglio l’area intorno al veicolo e rivelandosi uno strumento fondamentale anche per circolare nelle rotonde, cambiare corsia, immettersi su una strada ad alto scorrimento o svoltare in una via laterale.

Il nuovo specchietto retrovisore sarà particolarmente utile per gli addetti alle consegne che fanno molte fermate dentro alle città, che potranno avere una visibilità ottimale sui cosiddetti utenti vulnerabili della strada, ovvero quelli che si muovono in bicicletta, in motorino o a piedi e che, nel 2019, hanno rappresentato circa il 70% delle vittime di incidenti stradali in aree urbane in Europa.

Utile anche per le aziende

Lo Smart Mirror porterà vantaggi anche alle aziende poiché consentirà di ridurre le costose riparazioni legate agli incidenti. E potrà contribuire ad abbassare anche i premi delle assicurazioni. Potrebbe, inoltre, aumentare il tempo di operatività, ovvero il periodo di tempo in cui i veicoli commerciali sono al lavoro sulle strade. Ford ha annunciato proprio la scorsa settimana FORDLiive un nuovo sistema di gestione integrato e connesso progettato per ottimizzare i tempi di operatività dei veicoli.

Lo specchietto retrovisore è ora disponibile per Ford Tourneo Custom e Transit Custom con porte posteriori senza vetri, sarà disponibile per Ford Transit a partire da febbraio 2022.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Avatar
Scritto da

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

VERONA (ITALPRESS) – Nuovo Skoda Enyaq iV, il primo Suv 100% elettrico della casa Ceca, con il 94% dei punti massimi raggiungibili per la...

Italpress

TORINO (ITALPRESS) – Suzuki propone Swace Hybrid e Across Plug-in una nuova iniziativa promozionale, che prevede la possibilità di estendere la garanzia ufficiale sui...

innovazione

NeN ha presentato “Robo”, il dispositivo IOT che permette di controllare i consumi degli elettrodomestici in tempo reale dal proprio smartphone. E che aiuta...

Green Tech

Il nuovo sistema di classificazione della classe energetica premia l’eccellenza dei prodotti Haier, a partire dalla lavasciuga Super Drum Series 9 appena lanciata sul...

gaming

ASUS annuncia l’arrivo in Italia di ROG Keris, mouse ultraleggero pensato appunto per la linea Republic of Gamers. Si tratta di un dispositivo per...

News

In attesa dell’evento Apple che martedì 20 vedrà molto probabilmente arrivare dei nuovi iPad, ecco che dalla Rete spuntano i primi rumors su iPhone...