La Renault Clio è una delle auto simbolo di come sia cambiato il mercato delle quattro ruote con l’avvento della tecnologia. Nata nel 1990 come piccola per la famiglia, nel corso degli anni ha venduto 15 milioni di pezzi in Europa. Ovvero 1,6 milioni in Italia. Ed ora compie un nuovo salto in avanti. Coniugando innovazione e design. Ecco insomma la nuova Clio.

Renault Clio, hitech a 4 ruote

Renault Clio

Il design della nuova Renault Clio

Connessa, autonoma, ibrida

L’avvento del designer olandese Laurens van de Acker ha dato nuovo impulso alla Renault Clio. La versione 4 è stata ideata come il petalo della passione di un fiore che rappresenta la nuova gamma dell’azienda francese. E il risultato è stato che in Italia il modello ha raggiunto diversi record: ad esempio è stata l’auto straniera più venduta nel 2015. E poi il secondo modello più venduto in assoluto nel 2018.

Adesso il nuovo passaggio è l’ingresso nel futuro, con una nuova Clio connessa, autonoma e ibrida. Il design interno è stato rivoluzionato e quello esterno è più moderno ed elegante. Tutto questo secondo il piano strategico di Renault che prevede dentro il 2022 la produzione di 12 veicoli elettrificati, il 100% dei veicoli connessi e 15 veicoli a guida autonoma.

Design e tecnologia della Renaul Clio

Il design esterno di Nuova Clio, mantenuto nelle sue forme vincenti, prevede una componentistica rinnovata al 100%. Al look vincente voluto da van der Acker, si aggiungono: fari Full LED, firma luminosa C-Shape, cofano con nervature, dettagli più dinamici. Il bagagliaio è più capiente e arriva a 391 litri. E per i colori ecco 3 nuove tinte: Orange Valencia, Brun Vison e Blu Celadon.

All’interno la parte tecnologica che qui ci interessa. Per esempio è presente uno Smart cockpit con display multimediali touchscreen EASY LINK fino a 9,3’’. Ci sono anche dei Driver Display digitali, una plancia avvolgente con nuovi materiali e finiture di qualità, nuovi sedili completamente ridisegnati.

Massima autonomia e connessione

Nuova Clio è il primo veicolo della gamma Renault ad esser dotato di dispositivi che permettono la guida autonoma di secondo livello. Con il sistema Highway and Traffic Jam Companion ( prima volta su un veicolo Renault), dispone della frenata e ripartenza automatica (da 0 a 170 km/h) che si combina, nello stesso intervallo di velocità, all’azione del Cruise Control adattivo. Nonché (da 70 a 180 km/h) al sistema di mantenimento della corsia.

Ulteriori punti di forza, sono i numerosi sistemi di sicurezza di serie. Come la frenata di emergenza attiva con riconoscimento pedoni e ciclisti, l’avviso distanza di sicurezza e il riconoscimento dei segnali stradali. Inoltre, può essere dotata anche di Camera 360° e di Easy Park Assist.

Nuova Clio Renault

L’interno della nuova Clio con lo schermo da 9,3 pollici

Il nuovo sistema multimediale connesso EASY LINK prevede uno schermo touch verticale fino a 9,3’’. Compatibile sia con Android Auto che con Apple CarPlay. È molto semplice aggiornarlo in tempo reale come se fosse uno smartphone.  Dotata di piattaforma 4G con chiamata automatica di emergenza, ha alcune importanti funzionalità che facilitano la navigazione. Come la ricerca indirizzi Google e le informazioni fornite da Tom Tom.

Ibrida di successo

La nuova Renaul Clio  è il primo modello ibrido della gamma che arriverà nel primo semestre 2020. Avrà la prima motorizzazione E- TECH full hybrid per la quale sono stati depositati ben 150 brevetti. E che vanta le seguenti caratteristiche: nuovo motore benzina 1.6 di derivazione Alleanza, 2 motori elettrici, batteria da 1,2 KWh.

In pratica percorrerà fino al 80% dei percorsi urbani con i 2 motori elettrici, permettendo una riduzione dei consumi fino al 40%. E per i motori a benzina ecco la scelta tra 4 tipi differenti, a cominciare dalle versioni SCe da 65 e 75cv. Ci sono poi i due turbo: il 1.0 TCe da 100cv, anche con trasmissione X-Tronic; il 1.3 TCe da 130cv EDC, frutto dell’alleanza Renault Nissan Mitsubishi in sinergia con Daimler.

Entro fine 2019 arriverà anche il motore turbo GPL TCe 100. Mentra da subito sono disponibili anche due versioni diesel, entrambi 1.5 Blue dCi, da 85 e 115 cv.

Prezzi e versioni

In Italia ci saranno quattro livelli di equipaggiamento principali: Life, Zen, Business e Intens. A cui si affiancano la versione sportiva R.S. Line ed il top di gamma Initiale Paris. Nella prima fase del lancio è inoltre prevista una versione Edition One in tiratura limitata, con soli 500 esemplari equipaggiati dal motore TCe 100. Costerà  20.750 euro. Mentre per il listino completo, ecco l’immagine qui sotto.

Renault Clio

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato