Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Reimagine evid

Green Tech

Reimagine: Jaguar Land Rover reinterpreta il futuro del lusso attraverso il design

Reimagine è la nuova strategia globale del marchio britannico presentata sotto la guida di Thierry Bolloré, Chief Executive Officer di Jaguar Land Rover. Una rivisitazione altamente sostenibile del lusso moderno, di esclusive esperienze per il cliente e di un positivo impatto sociale.

Reimagine 1

Thierry Bolloré, Chief Executive Officer di Jaguar Land Rover.

Reimagine, una visione del lusso moderno attraverso il design

Attraverso il design, Jaguar Land Rover reinterpreterà in modo distinto il futuro del lusso moderno per entrambi i brand britannici.

Supportato da un sostrato altamente sostenibile, Jaguar Land Rover diventerà un produttore mondiale più dinamico di veicoli di lusso e di desiderabili servizi destinati ad una clientela sempre più attenta ed esigente. E’ questa una strategia ideata per dare vita a nuovi standard di riferimento in materia di impatto ambientale, societario e comunitario.

“Jaguar Land Rover è un’azienda unica nel settore automobilistico globale. In cui convivono competenza e creatività nel progettare modelli senza eguali, un’ineguagliabile capacità cognitiva circa le future esigenze dei propri clienti in termini di lusso, una forza emozionale dei brand, un innato spirito britannico e un’impareggiabile opportunità di collaborazione con le principali realtà all’interno di Tata Group per quanto concerne la tecnologia e la sostenibilità.

Oggi stiamo mettendo a frutto tutto ciò per dare una nuova vita al nostro lavoro, ai due brand e all’esperienza del cliente di domani. La strategia Reimagine ci consentirà di incrementare e celebrare, come mai prima d’ora, la nostra unicità. Insieme, possiamo creare un impatto maggiormente positivo e sostenibile sul mondo che ci circonda.” – ha affermato Mr Bolloré.

Due distinti brand di lusso incentrati sulla sostenibilità

Il cuore della strategia Reimagine sarà caratterizzato dall’elettrificazione sia del brand Jaguar che di quello Land Rover. Che avranno architetture differenti con due distinte e uniche personalità.

Nei prossimi cinque anni, Land Rover accoglierà nel proprio line-up sei varianti esclusivamente elettriche. Confermando il suo status di leader mondiale di SUV di lusso attraverso le sue tre famiglie di prodotti, Range Rover, Discovery e Defender. La prima variante completamente elettrica arriverà nel 2024.

Modello dopo modello, entro il 2030, Jaguar e Land Rover offriranno sistemi di alimentazione puramente elettrici. In questo modo, in aggiunta al 100% delle vendite Jaguar, si prevede che circa il 60% delle Land Rover vendute, sarà equipaggiato con motorizzazioni senza terminali di scarico.

Obiettivo 2039

L’obiettivo primario di Jaguar Land Rover è quello di raggiungere entro il 2039 un totale abbattimento delle emissioni di carbonio su tutta la sua linea di prodotti, forniture e operazioni. Nell’ambito di questo ambizioso traguardo, l’azienda si sta preparando per la prevista adozione di energia pulita proveniente da celle a combustibile in linea con una maturazione dell’economia dell’idrogeno. Le fasi di sviluppo sono già in corso. Con i primi prototipi che arriveranno sulle strade del Regno Unito entro i prossimi 12 mesi e che sono parte integrante del programma di investimenti a lungo termine.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La sostenibilità che offre un nuovo standard di riferimento nell’impatto ambientale e sociale per il settore del lusso è fondamentale per il successo di Reimagine. Un nuovo team centralizzato avrà il compito di ideare e accelerare il percorso verso innovazioni pioneristiche. In termini di materie, ingegneria, produzione, servizi e investimenti nell’economia circolare.

Gli impegni economici annuali di circa 2,5 miliardi di sterline, includeranno investimenti in tecnologie per l’elettrificazione e lo sviluppo di servizi connessi al fine di migliorare il viaggio e l’esperienza del cliente. Oltre a tutta una serie di tecnologie incentrate sui dati che miglioreranno ulteriormente l’esperienza di possesso del veicolo.

Comprovati servizi, come il modello flessibile di abbonamento PIVOTAL (che ha fatto registrare una crescita del 750% nel corso dell’anno fiscale), nato dall’incubatore di Jaguar Land Rover e società venture capital InMotion, verranno ora implementati anche in altri mercati a seguito del positivo debutto nel Regno Unito.

Qualità ed efficienza

Il nodo centrale di questo obiettivo, al fine di delineare due diverse personalità per entrambi i brand, è rappresentato dalla nuova strategia dell’architettura.

Land Rover utilizzerà la nuova e flessibile Modular Longitudinal Architecture (MLA). Che consentirà di avere motori a combustione interna elettrificati (ICE) e varianti interamente elettriche man mano che l’azienda evolverà la sua futura gamma di prodotti. Inoltre, Land Rover utilizzerà anche l’Electric Modular Architecture (EMA) completamente elettrica che supporterà le avanzate unità ICE.

I futuri modelli Jaguar saranno basati esclusivamente su un’architettura totalmente elettrica.

La strategia Reimagine è stata ideata anche per apportare una maggiore semplificazione. Attraverso il consolidamento del numero di piattaforme e di modelli prodotti per ogni stabilimento, l’azienda sarà in grado di stabilire nuovi standard di riferimento in termini scalari di efficienza e di qualità per il settore del lusso. Un approccio di questo tipo contribuirà a razionalizzare l’approvvigionamento. E ad accelerare gli investimenti nelle catene di forniture dell’economia circolare locale.

Dal punto di vista della produzione di base, ciò significa che Jaguar Land Rover manterrà i suoi impianti e le sue strutture di assemblaggio nel mercato nazionale del Regno Unito e nel resto del mondo. Oltre ad essere il sito produttivo dell’architettura MLA, Solihull, nella contea delle West Midlands, sarà anche la sede della futura e avanzata piattaforma elettrica di Jaguar.

Partner fondamentali come le Trade Unions, i Concessionari e gli operatori della catena di fornitura, continueranno ad essere una parte vitale del nuovo ed esteso ecosistema Jaguar Land Rover e del relativo viaggio verso la reinterpretazione del lusso del prossimo futuro.

Advertisement. Scroll to continue reading.

ReFocus per una semplificata operatività

A guidare questa trasformazione c’è il programma Refocus. Che è stato recentemente lanciato e che prevede il consolidamento di attuali iniziative come Charge+ (che consentirà di risparmiare oltre 6 miliardi di sterline entro la fine del 2021) abbinate a nuove attività trasversali.

Attraverso un’operatività più semplificata, Reimagine permetterà una maggiore ottimizzazione, riqualificazione e riorganizzazione di Jaguar Land Rover. La creazione di una struttura più lineare viene delineata per permettere ai dipendenti di lavorare in modo rapido, snello e con obiettivi precisi.

Per accelerare questa maggiore focalizzazione sull’efficienza, l’azienda ridurrà e razionalizzerà in modo sostanziale la sua infrastruttura non produttiva nel Regno Unito. Gaydon diventerà il simbolo di questo sforzo, il “reattore” della compagnia, con l’Executive Team e le altre funzioni di gestione. Che verranno collocate in un’unica location per facilitare la cooperazione e agevolare il processo decisionale.

Puntare alla leadership grazie a Tata Group

Al fine di realizzare la propria visione circa la moderna mobilità di lusso, l’azienda avvierà una più stretta collaborazione e condivisione di contenuti con le Aziende di Tata Group, in modo da incrementare la sostenibilità e ridurre le emissioni, nonché condividere i migliori applicativi per l’elaborazione dei dati e lo sviluppo di nuove tecnologie così come di nuovi software. Jaguar Land Rover è una consociata interamente controllata da Tata Motors, di cui dal 2008 Tata Sons è il maggiore azionista.

 

Per maggiori informazioni: www.media.jaguarlandrover.com

Avatar
Scritto da

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

innovazione

Young Ambassadors Society è alla ricerca di tre talenti per rappresentare l’Italia al Y20. L’engagement group ufficiale del G20 dedicato ai giovani. Inclusione, sostenibilità...

News

Torna l’appuntamento con il Virtual Open Day di Istituto Marangoni Firenze che venerdì 19 aprirà virtualmente le porte per raccontare le tante novità previste...

News

La novità che apre il 2021 di Garmin si rivolge al mondo femminile, con l’elegante smartwatch Lily. Lily fa della raffinatezza e del gusto...

Motor Tech

Come da tradizione, automobile.it ha presentato la lista di automobili e SUV più sicuri del 2021. Auto sicure: ecco i parametri della classifica di...

Advertisement
Advertisement

Ultime news

innovazione

Nokia 8.3 5G diventa il primo smartphone Nokia ad aggiornarsi ad Android 11. Il rollout per l’aggiornamento è iniziato in Italia. I telefoni Nokia...

innovazione

Una nuova ricerca conferma che Samsung da 15 anni consecutivi è il primo produttore globale di TV. Samsung TV, da 15 anni al primo...

innovazione

A seguito della presentazione globale tenutasi in occasione del CES 2021, sono in arrivo in Italia i prodotti ASUS Republic of Gamers (ROG), che...

innovazione

La tecnologia, nella vita quotidiana, incide sempre di più. Ma come? E in quali ambiti agisce? La risposta sembra scontata: ovunque e dappertutto, in...

innovazione

LG apre ad altri produttori la piattaforma Smart WebOS TV e i servizi di contenuti integrati per offrire la miglior esperienza TV a un...

innovazione

Dynabook ha annunciato Satellite Pro C50-G, il nuovo notebook da 15”. Per offrire una scelta maggiore all’interno della serie Satellite Pro C50, il nuovo...