Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Porsche evid

Green Tech

Porsche amplia la gamma Taycan

La nuova Taycan rappresenta la quarta versione della berlina sportiva con trazione esclusivamente elettrica proposta da Porsche.

Porsche 1

La nuova Porsche Taycan

Il nuovo modello va ad aggiungersi alla Taycan Turbo S, alla Taycan Turbo e alla Taycan 4S. È dotato di trazione posteriore e si può acquistare con due diverse batterie: con la Performance Battery di serie, il nuovo modello d’ingresso della gamma eroga fino a 300 kW (408 CV) in modalità overboost con funzione Launch Control; la potenza aumenta fino a 350 kW (476 CV) con la Performance Battery Plus, disponibile su richiesta. La potenza nominale è, rispettivamente, di 240 kW (326 CV) o 280 kW (380 CV).

In quanto ultima arrivata nella gamma di modelli, questa Taycan include sin da subito le novità introdotte nelle altre versioni con il nuovo Model Year. Ad esempio, la funzione Plug & Charge consente di effettuare comodamente la ricarica e i relativi pagamenti senza bisogno di carte o di una app: non appena il cavo di ricarica viene collegato, la Taycan stabilisce una comunicazione crittografata con la stazione di ricarica compatibile con il sistema Plug & Charge. Il processo di ricarica si avvia automaticamente e i pagamenti vengono a loro volta elaborati in automatico.

Come per le altre versioni, le dotazioni opzionali comprendono un head-up display a colori e un caricabatterie di bordo con capacità di ricarica fino a 22 kW. Utilizzando le Funzioni su Richiesta (FoD), i possessori di una Taycan possono acquistare varie funzioni supplementari di comfort o assistenza, a seconda delle esigenze. In alternativa, possono prenotarle per un periodo limitato. Ciò è possibile anche dopo la consegna del veicolo e successivamente alla configurazione iniziale del veicolo. È possibile effettuare l’attivazione online, il che significa che non è necessario recarsi in officina. Al momento questo servizio è disponibile per le funzioni Porsche Intelligent Range Manager (PIRM), Power Steering Plus, Active Lane Keeping Assist e Porsche InnoDrive.

Possibilità di scelta fra due batterie

La dotazione di serie prevede l’installazione di una batteria a modulo singolo Performance Battery con capacità lorda di 79,2 kWh. Come optional è inoltre disponibile la batteria a modulo doppio Performance Battery Plus, con capacità lorda di 93,4 kWh. L’autonomia di percorrenza garantita, in base alla procedura di omologazione WLTP, è fino a 431 o 484 chilometri, rispettivamente.

La Taycan accelera da zero a 100 km/h in 5,4 secondi, indipendentemente dalla batteria utilizzata. La sua velocità massima è di 230 km/h in entrambe le configurazioni, mentre la sua capacità di carica massima arriva fino a 225 kW (con Performance Battery) o 270 kW (con Performance Battery Plus). Ciò significa che entrambe le batterie possono essere caricate dal 5 all’80% della capacità in 22,5 minuti e che in soli cinque minuti si accumula l’energia necessaria per percorrere altri 100 chilometri.

Innovazione in termini di motore elettrico e prestazioni dinamiche

Accelerazione impressionante, forza di trazione tipica delle auto sportive e potenza eccezionale costantemente disponibile: anche il nuovo modello d’ingresso della gamma Taycan vanta questi punti di forza.

La lunghezza attiva del motore sincrono a eccitazione permanente sull’asse posteriore è di 130 millimetri e dunque pari a quella dell’unità montata sulla Taycan 4S. L’inverter a impulsi sull’asse posteriore funziona fino a 600 ampere.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Oltre al motore sincrono a eccitazione permanente sull’asse posteriore, l’architettura di trazione comprende un cambio a due velocità. Proprio come per gli altri modelli della gamma Taycan, questa versione si distingue in particolare per la gestione intelligente della carica e le caratteristiche aerodinamiche esemplari. Con un Cx di 0,22, la sagoma essenziale ottimizzata dal punto di vista aerodinamico contribuisce notevolmente a contenere il consumo energetico e quindi a garantire un’autonomia di percorrenza estesa. La potenza di recupero massima è pari a 265 kW.

La linea della carrozzeria all’insegna del purismo

Con il suo profilo d’ispirazione puristica, la Taycan simboleggia l’inizio di una nuova era mantenendo al contempo l’inconfondibile DNA stilistico di Porsche. Frontalmente, il profilo della sportiva a trazione elettrica risulta particolarmente largo e piatto, con parafanghi dalla sagoma pronunciata. La silhouette è caratterizzata da una linea del tetto sportiva che si inclina nettamente verso il basso sul posteriore. Un altro tratto caratteristico è costituito dalle sezioni laterali molto scolpite. L’abitacolo filante, i montanti C estremamente ridotti e le spalle pronunciate dei parafanghi creano un effetto che enfatizza notevolmente la sezione posteriore, come è tipico del Marchio. Queste caratteristiche sono integrate da elementi innovativi quali il logo Porsche dall’effetto vetro inserito nella barra luminosa posteriore.

I tratti che distinguono questa Taycan all’interno della famiglia di modelli includono i cerchi Taycan Aero da 19 pollici ottimizzati dal punto di vista aerodinamico e le pinze dei freni con finitura anodizzata nera. Il sottoparaurti anteriore, le soglie laterali e il diffusore posteriore di colore nero sono uguali a quelli della Taycan 4S. I proiettori a LED fanno parte della dotazione di serie.

Design esclusivo per gli interni

Il cruscotto della Taycan, con la sua struttura ‘pulita’ e un’architettura completamente rinnovata, ha segnato l’inizio di una nuova era nel 2019. Il quadro strumenti curvo installato come unità free-standing costituisce il punto più alto della plancia e risulta nettamente orientato verso il conducente. Da citare sono anche lo schermo centrale da 10,9 pollici del sistema di infotainment e uno schermo opzionale per il passeggero.

La Taycan viene proposta, di serie, con interni parzialmente in pelle e sedili comfort con regolazione elettrica a otto vie. Due i vani bagagli disponibili: uno anteriore con capacità di 84 litri e uno posteriore da 407 litri.

Con la Taycan, Porsche propone per la prima volta interni completamente leather-free, realizzati con innovativi materiali riciclati che rafforzano il concetto di sostenibilità cui si ispira questa sportiva elettrica.

Sistemi del telaio a controllo centralizzato

Porsche utilizza un sistema di controllo centralizzato per i sistemi del telaio della Taycan. Il regolatore del telaio integrato Porsche 4D-Chassis Control analizza e sincronizza tutti i sistemi del telaio in tempo reale. Sia le sospensioni di serie a molla in acciaio della Taycan sia le sospensioni pneumatiche adattive con tecnologia a tripla camera, fornite su richiesta, sono integrate dal sistema Porsche Active Suspension Management (PASM) di regolazione elettronica degli ammortizzatori.

Le sospensioni pneumatiche adattive sono dotate anche di una funzione Smartlift. Ciò consente di programmare la Taycan in modo che aumenti automaticamente l’altezza da terra quando transita in alcuni punti ricorrenti come dossi stradali o vialetti del garage. La funzione Smartlift può anche intervenire attivamente sull’altezza del veicolo durante i viaggi in autostrada e regolare l’altezza dell’auto durante la marcia per ottenere il miglior compromesso possibile tra efficienza e comfort di guida.

La dotazione standard della Taycan prevede freni con pinze fisse monoblocco in alluminio a sei pistoncini sull’anteriore e freni con pinze fisse monoblocco in alluminio a quattro pistoncini sul posteriore. Il diametro dei dischi freno ventilati internamente è di 360 mm all’anteriore e di 358 mm al posteriore. Le pinze dei freni hanno una finitura anodizzata nera.

Advertisement. Scroll to continue reading.

In alternativa vengono proposti, su richiesta, i freni carboceramici PSCB (Porsche Surface Coated Brake) ad alte prestazioni, con dischi di diametro di 410 millimetri e 365 millimetri all’anteriore e al posteriore, rispettivamente.

Advertisements
Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Advertisement
Advertisement

Ultime news

News

Quali saranno i trend del 2021 nelle aziende che operano nell’ambito scienze della vita? Se lo è chiesto Within3, che ha preso in esame...

innovazione

Ma quando arriva il 5G? Perché siamo ormai carichi di smartphone già pronti per la rete di nuova generazione, eppure aspettiamo sempre che finalmente...

innovazione

Con i suoi ingressi USB-C upstream, DisplayPort e HDMI e quattro porte USB downstream, il monitor EIZO FlexScan EV2480 offre una postazione di lavoro...

innovazione

Xiaomi Redmi Note 9T è uno dei protagonisti della speciale proposta 5G lanciata da TIM. Xiaomi, i dettagli dell’offerta di TIM Con l’acquisto di...

News

Microsoft Italia ha aperto la nuova Cybersecurity Experience, uno spazio dedicato alla formazione sulla sicurezza informatica e collocato all’interno del Microsoft Technology Center della...

innovazione

Secondo l’ultimo sondaggio di Wiko, il 75% dei rispondenti non cambia il proprio device prima di 3 anni. Per questo motivo, l’azienda ha ideato...