Si chiama Lightyear One ed è la prima auto solare a lunga distanza. Il prototipo è stato mostrato a un pubblico selezionato di investitori, clienti, partner e media nel Theater Hangaar a Katwijk, in Olanda. È  frutto di due anni di lavoro e si propone, dicono i produttori, “di rendere la mobilità sostenibile accessibile a tutti”. Anche se per il momento il prezzo accessibile non è.

La novità di Lightyear One

Lightyear One

la linea della Lightyear One

Già prenotati i primi 100 esemplari

Lightyear è stata fondata nel 2016 dagli ex alunni del Solar Team Eindhoven. Sono i vincitori del Bridgestone World Solar Challenge nel 2013, 2015 e 2017. Il Ceo  e co-fondatore Lex Hoefsloot ha detto che “con Lightyear One vogliamo dimostrare che la nostra tecnologia offre anche una grande convenienza”.

La filosofia è stata quella i seguire solo le leggi della fisica, per progettare una vettura che ottiene il massimo da ogni raggio di sole. Hoefsloot ha anche spiegato: “L’obiettivo principale è quello di colmare i vuoti in cui le auto elettriche sono manchevoli”. Ovvero la mancanza di opzioni di ricarica.

La  soluzione è l’ultra-efficienza. Con una portata di 725 km con una batteria relativamente piccola. Aggiungendo dunque distanza alla ricarica massima di 400 km fatta con la presa di corrente. D’altronde l’auto può appunto caricare direttamente dal sole perché il suo consumo energetico è molto più basso. Generando fino a 20.000 km di energia all’anno.

Le caratteristiche principali

Lightyear One è realizzata con materiali ad alta tecnologia per avere il peso più basso possibile pur mantenendo la massima sicurezza dei passeggeri. È azionata da quattro ruote a trazione indipendente, in modo da non perdere energia durante il percorso dal motore alla ruota. Il tetto e il cofano sono costituiti da cinque metri quadrati di celle solari integrate in un vetro di sicurezza. Così robuste che un uomo adulto può camminarci sopra senza causare ammaccature. Oltre all’energia solare può essere, come detto, ricaricata in una stazione veloce o anche con una normale presa di corrente.

Secondo Hoefsloot, questo è solo l’inizio. I prossimi modelli previsti avranno un prezzo di acquisto significativamente più basso. Inoltre, saranno forniti a flotte di auto autonome e condivise, in modo che il prezzo possa essere suddiviso su un ampio gruppo di utenti. L’ultimo passo sarà quello di fornire auto veramente sostenibili che siano più accessibili da utilizzare rispetto al costo del gas di cui si ha bisogno per guidare un’auto a combustione.

Lightyear One

un dettaglio dell’auto solare

Disponibilità e prezzo

Lightyear aumenterà la produzione di Lightyear One nel 2021. Le prime 100 vetture sono già state prenotate. Tramite il sito web di Lightyear, gli acquirenti possono ora prenotare una delle 500 Lightyear One al costo di 119.000 euro. La consegna prevista nel 2021.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato