Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech

Motor Tech

La guida gratuita sui finanziamenti auto di automobile.it

automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 e a noleggio, ha prodotto grazie ai suoi esperti una speciale guida gratuita dedicata al mondo dei finanziamenti auto. Per aiutare tutti coloro che hanno deciso di procedere a un nuovo acquisto a districarsi nei meandri di prestiti e leasing. E per effettuare la scelta migliore, il compromesso più adatto tra auto nuova e risparmio.

Come emerso dall’osservatorio social realizzato ad hoc, sono tantissimi i dubbi e le incertezze che si trova ad affrontare chi effettua un nuovo acquisto auto. A partire da una conoscenza poco approfondita di tutte le soluzione e gli strumenti disponibili sul mercato. Ecco dunque la guida per risolvere i dubbi.

finanziamenti auto

La guida di automobile.it sul mondi dei finanziamenti auto

L’osservatorio social è stato condotto da automobile.it con Imen Boulahrajane (su Instagram Imenjane) insieme alla sua community di oltre 341 mila follower. Sono state raccolte alcune importanti evidenze che hanno confermato l’utilità di una guida come quella dedicata ai finanziamenti auto. La community infatti ha partecipato a un sondaggio creato con apposite storie Instagram. Che ha indagato il grado di cosapevolezza rispetto ad alcuni semplici aspetti legati alla possibilità di finanziamento per l’acquisto di un veicolo. 

Il 62% degli intervistati sa che esistono diverse forme di finanziamento, mentre il 38% ne conosce una soltanto. La formula più conosciuta è il leasing per il 75% dei membri della community mentre grande mistero si sviluppa intorno alla cessione del quinto. Della cui esistenza è consapevole solo il 35%. A non essere chiara inoltre è la differenza tra prestiti finalizzati e prestiti personali per ben l’82% degli intervistati. E solo il 22% sa che è possibile chiedere un prestito direttamente in concessionaria. Il significato dei termini TAN, TAEG e Tasso Zero è invece noto al 39% degli utenti.

Le sei cose da sapere per chi vuole risparmiare nell’acquisto di un auto

Proprio per rispondere alla community di Imen, e a tutti coloro che si trovano di fronte alle stesse domande, il sito ha impiegato i suoi esperti per la realizzazione della guida gratuita. Vediamo gli aspetti fondamentali e il riassunto della guida in infografica.

  1. Perchè richiedere un prestito. I prestiti permettono di rateizzare la spesa e di procedere con un acquisto superiore alla propria liquidità di partenza. Questo in linea generale implica che si può ottenere la propria auto a fronte di un corrispettivo mensile.

  2. A chi rivolgersi. In base alla tipologia di finanziamento ci si può rivolgere a una finanziaria, a una banca o anche alla concessionaria/casa automobilistica. L’importante è che siano tutti enti riconosciuti dalla Banca d’Italia. Ogni scelta presenta importante differenti per modalità di richiesta, tempistiche e piano di rientro con relativi pro e contro.

  3. Tipologie di prestito possibili. Tra i prestiti esistono quelli personali dove si riceve una somma di denaro da investire in ciò che si preferisce. Oppuree quelli finalizzati dove invece il credito ottenuto deve essere speso esattamente per quello specifico bene per cui è stato richiesto. Tra le forme meno conosciute si trova anche la cessione del quinto che prevede una trattenuta automatica mensile di un quinto dello stipendio/pensione.

  4. I requisiti bisogna per accedere al credito
    – età compresa fra i 18 ed i 75 anni non compiuti al versamento della prima rata
    – essere residenti  in Italia (non c’è bisogno di avere la cittadinanza)
    – documentazione a dimostrazione del reddito (questo vi aiuterà a impostare le rate mensili, che comunque non superano il 35% dello stipendio netto)
    – IBAN o CC dove addebitare le rate mensili
    – documenti di certificazione d’impiego, il tipo di contratto e l’anzianità potrebbero incidere in modo importante

  1. I tassi di interesse. Come per tutti i prestiti anche per il finanziamento auto bisogna tenere presenti i tassi di interesse, nello specifico:
    – TAN: esprime in percentuale e su base annua gli interessi relativi al prestito
    – TAEG: esprime il costo totale del prestito comprendendo anche tutte le spese connesse
    – TASSO ZERO: annullamento del TAN – rimangono solo il TAEG e le spese relative alla pratica

  2. Le spese accessorie e il leasing. Acquistare un’automobile non necessariamente è la soluzione più conveniente. A volte oltre alle rate mensili dovute a un finanziamento i veicoli implicano tutta una serie di spese ordinarie ulteriori. Come: assicurazione, polizza extra, bollo, tagliando e revisione. Una soluzione per essere certi di una spesa mensile costante è il leasing, in base al quale è possibile usufruire di un veicolo attraverso una sorta di “affitto” dello stesso.

Potete trovare qui la guida completa.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Coronavirus

Dal prossimo 6 agosto scatta l’obbligo di green pass per accedere a locali e servizi al chiuso. Per poter verificare la validità del certificato...

innovazione

L’intelligenza artificiale è ormai nelle nostre vite e Google vuole renderla ancora più umana.  Google Duplex infatti è un assistente virtuale dotata di un’intelligenza...

Audio

HMD Global annuncia tre telefoni e un nuovo portfolio audio firmati Nokia.  Con Nokia XR20 che si annuncia come uno smartphone resistente, uno dei...

News

Come riporta Japan Today, l’Università di Tokyo e IBM hanno iniziato le operazioni per la produzione del primo computer quantistico ad uso commerciale del...

Motor Tech

Waze, la social navigation app, è protagonista di un nuovo aggiornamento. Che permette di avere informazioni ancor prima di partire. Un’anteprima del viaggio che...

Italpress

E’ scomparso Johan Van Zyl, ex Ceo di Toyota Motor Europe. A darne notizia il marchio delle Ellissi. “E’ con grande tristezza che vi...