Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech

Italpress

Stellantis, Bono Vox ambasciatore della svolta sostenibile con Elkann

Finora la nuova 500 Bev non si poteva acquistare rossa. Dietro l’apparente follia di marketing, in realtà si celava un segreto molto ben custodito. A svelarlo è stato un ambasciatore inatteso: Bono Vox, frontman degli U2 e cofondatore di Red, che dal 2006 contrasta la diffusione delle malattie pandemiche. Grazie a un accordo triennale, Stellantis verserà minimo 4 milioni a Red, potendo in cambio griffare le sue vetture rosse di Fiat, Jeep e Ram. Il cantante irlandese, che da oltre trent’anni è impegnato contro razzismo e riduzione del debito dei Paesi del terzo mondo, è apparso a sorpresa durante la presentazione del nuovo roof garden realizzato sulla famosa pista di prova sul tetto del Lingotto. “Mio padre aveva una Fiat, la mia prima auto era una Fiat, e l’ho distrutta. Sono quindi molto legato a quest’azienda, come lo sono all’Italia e al suo modo di reagire al Covid-19 che è stato d’esempio per il mondo” ha spiegato Bono Vox. Finora Red ha raccolto poco meno di 700 milioni di dollari a favore del Global Fund, somma che ha consentito di aiutare oltre 220 milioni di persone nel mondo, e da oggi chi acquisterà la 500 Bev potrà anche fare la sua parte.
Una svolta sostenibile e solidale, che è anche quella che tutto il gruppo Stellantis ha impresso sin dal giorno della sua nascita, a tutti i marchi ex Psa e Fca.
I modelli elettrificati saliranno entro fine anno a 29, ha dichiarato con orgoglio John Elkann, rivendicando investimenti pari a 30 miliardi entro il 2025 per completare la transizione all’elettrico del gruppo. Di questi, ha sottolineato il presidente, due miliardi sono stati destinati a Torino, dove è stata allestita la linea della 500 full electric a Mirafiori ma dove è stata anche costruita insieme a Terna, la più grande rete di accumulo d’energia d’Europa. Sempre nell’impianto torinese, sarà realizzata una centrale elettrica che ridurrà drasticamente i consumi di energia fossile, installando migliaia di pannelli solari. Una serie di iniziative che ha convinto anche Bono Vox, che raramente associa il suo nome e la sua reputazione a grandi corporation. Red in Italia lavora già con Piaggio, con cui ha realizzato una serie speciale della Vespa e nel mondo con molti tra i brand più noti.
Stellantis con la 500 Red vuole diffondere un messaggio di cura per l’ambiente, per il pianeta e per le persone e sarà disponibile per l’intera famiglia 500 con allestimenti interni ed esterni esclusivi, tra cui i sedili realizzati utilizzando il filato Seaqual, derivato dalla plastica recuperata dagli oceani. Non solo, le 500 Red sono dotate di un filtro dell’aria trattato con una sostanza biocida ad azione altamente efficace contro virus e batteri.
“Bono per la quinta volta nell’arco di quasi trent’anni, ci onora con la sua presenza qui a Torino. Dopo quattro indimenticabili concerti, che hanno ispirato generazioni nell’immaginare e agire per un mondo migliore, ritorna a Torino per un altro progetto davvero importante: a beautiful day! Questo evento ha un forte significato per me personalmente, e per Stellantis, per due principali ragioni. La prima rappresenta la parola chiave del nostro tempo: trasformazione, e la seconda è il legame con Torino e l’Italia, con l’obiettivo di guardare avanti” ha spiegato Elkann. Il nuovo giardino sul tetto dell’ex fabbrica, è un segnale chiaro della volontà di restare nel nostro Paese, ha sottolineato Elkann, ricordando come suo nonno con Renzo Piano ebbe l’idea di riqualificare la fabbrica abbandonata a metà degli anni ’90. E poco prima di morire, sempre l’Avvocato con la moglie Marella decisero di donare la loro collezione d’arte alla città, aprendo una fondazione d’arte che ancora oggi è incastonata sul tetto del Lingotto. In questi spazi, è stata creata Casa 500, un museo dedicato alla più amata icona della Fiat, dal primo modello del 1957 a oggi. Casa 500 racconta la cultura e la storia dell’Italia e di Torino. La Pista 500 è invece il più grande giardino pensile d’Europa.
“Festeggiamo con un grande risultato: attualmente Fiat è il primo brand di Stellantis in termini di volumi, con un milione di veicoli già venduti nel 2021 ad oggi. Questo, insieme alla forza e alle risorse di Stellantis, ci fa guardare con ottimismo al futuro. In effetti, Fiat dal 2023 presenterà almeno un nuovo modello ogni anno, che avrà anche una sua versione completamente elettrica” ha spiegato Olivier Francois, a capo del brand Fiat e artefice dell’accordo con Red. “Credo fortemente che abbiamo messo insieme tanti elementi utili a rendere Stellantis ‘a great company’, in linea con queste parole: ‘Con la forza della nostra diversità, guidiamo il modo in cui il mondo si muovè” ha concluso Elkann, citando uno slogan che Carlo Tavares ha utilizzato per presentare i risultati semestrali del gruppo, proprio il manager portoghese è stato il grande assente.
(ITALPRESS).

Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

News

Da ormai una settimana Sony ha annunciato per il 26 ottobre un evento Xperia in cui svelerà un nuovo smartphone. Finora non si sapeva...

News

Il successo degli Apple Store e del servizio assistenza è nella sua unicità. Ecco insomma il risultato della prova sul campo. Intanto gli arrivi...

innovazione

D4RE, Digital for Real Estate, è il primo portale in Italia in cui si incontrano la domanda e l’offerta del real estate commerciale. Un...

Italpress

Versatilità, tecnologia, elettrificazione. Nissan presenta in anteprima assoluta a Roma il nuovo Townstar, il veicolo commerciale compatto che inaugura la nuova generazione di LCV...

gaming

Celly, brand conosciuto per i suoi accessori per gli smartphone, questa volta dedica una linea al mondo gaming. La Cyber Collection Celly vuole migliorare...

slider

Neato Robotics ha annunciato la disponibilità di Neato D10 e D9. Ovvero il secondo e terzo modello della serie D di aspirapolvere robot Ultimate...