Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech

innovazione

Il futuro di Samsung: intervista alla vicepresidente Hyesoon Yang

Il futuro di Samsung è cominciato con l’arrivo dei Galaxy S21. Ma anche con una visione di elettrodomestici sempre più interconnessi e al servizio dell’uomo. Ne abbiamo parlato con la Vicepresidente dell’azienda coreana Hyesoon Yang. Che ci ha rilasciato questa intervista.

Sasmung

La vicepresidente di Samsung Hyesoon Yang

Il futuro di Samsung secondo la VP Hyesoon Yang

Siamo in emergenza ormai da un anno: in che modo il COVID-19 ha cambiato il mercato degli elettrodomestici?
“Al CES dell’anno scorso, Samsung ha iniziato il nuovo decennio con un’attenzione particolare alle esperienze, e questo non è mai stato più importante di adesso. Abbiamo parlato di come i nostri spazi abitativi si sarebbero evoluti in studi di allenamento o in spazi di incontro. E quella visione è diventata realtà molto più rapidamente di quanto chiunque avrebbe potuto prevedere”.

Quali sono le richieste maggiori?
“La pandemia ha raggiunto l’apice nell’interesse per ambienti domestici puliti e igienici. Con il risultato che i consumatori stanno diventando più consapevoli delle prestazioni degli elettrodomestici tradizionali, come aspirapolvere, lavastoviglie e lavatrici. Così come degli elettrodomestici più recenti, come i depuratori d’aria o l’AirDresser”.

Tutti dispositivi intelligenti.
“Il mercato sta spingendo la necessità di una maggiore interconnettività e sull’uso dell’intelligenza artificiale. È seguendo questa tendenza che vogliamo dare a tutti la possibilità di trovare la versione migliore del nuovo normale. Crediamo che un hardware innovativo, abbinato ai giusti servizi e software personalizzati, che arricchisca le esperienze e si adatti alle nostre esigenze e preferenze individuali, ci aiuterà a rendercene tutti conto”.

Le scelte dei consumatori

Scendendo nei particolari: i prodotti più in voga al momento?
“I consumatori cercano maggiore igiene e convenienza per eliminare lo sforzo dalle faccende domestiche. Ad esempio, i nostri aspirapolvere Jet offrono prestazioni di aspirazione potenti per raccogliere sporco e detriti con il minimo numero di passaggi. Si tratta di un dispositivo leggero che viene fornito con diversi accessori direttamente dalla scatola. Ed è anche compatibile con la Clean Station”.

C’è altro?
“Come dicevo l’igiene è al primo posto. La nostra nuovissima lavatrice e asciugatrice smart tiene traccia del comportamento dell’utente e utilizza sensori per analizzare ogni carico di biancheria. Così da suggerire cicli ottimali ed effettuare regolazioni al volo per garantire che i vestiti escano perfettamente senza bisogno di eseguire un ciclo aggiuntivo in seguito. Questo riduce anche il consumo complessivo di acqua, detersivo ed elettricità”.

Infine c’è il discorso della qualità dell’aria in casa.
“La pandemia ha ispirato un aumento delle persone che acquistano depuratori d’aria. Stiamo anche vedendo molte reazioni positive nei confronti del nostro AirDresser, che utilizza in modo igienico aria e vapore per pulire i vestiti ed eliminare batteri e odori”.

C’è qualche prodotto specifico per la prevenzione contro il  coronavirus?
“Non possiamo dire se i nostri elettrodomestici abbianmo un ruolo diretto nella prevenzione del  COVID-19. Però ci stiamo avvicinando ad ogni fase dei nostri processi di sviluppo dei prodotti attraverso la lente dell’igiene. Incorporando materiali con proprietà antibatteriche, sviluppando filtri dell’aria ancora più efficienti e ricercando metodi di sterilizzazione basati sulla luce e sul calore”.

La nuova intelligenza della macchine

In che modo l’intelligenza artificiale aiuterà i consumatori a interagire sempre più con i dispositivi per la casa?
“Integrando software intuitivi che offrono nuove esperienze all’interno e all’esterno della casa, con i progressi di questa tecnologia basata sull’IA. In qualità di leader globale nelle tecnologie emergenti, Samsung si concentra sull’utilizzo dell’IA come abilitatore del cambiamento. Creando un ecosistema che consente agli utenti di interagire senza soluzione di continuità su mezzo miliardo di dispositivi connessi venduti ogni anno”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Esempi concreti?
“Dal riconoscimento visivo e grafico, al riconoscimento vocale e linguistico, alla robotica e all’IA su dispositivo. Stiamo lavorando per incorporare questo tipo di intelligenza artificiale con la nostra ricerca sulla salute e il benessere. Per avere un impatto significativo sulla vita degli utenti”.

Dove porterà tutto questo? 
Il nostro obiettivo finale è quello di creare elettrodomestici che interagiscano senza soluzione di continuità. In modo che gli utenti possano fare più di prima, rimodellando e migliorando il modo di vivere. Per questo ci stiamo concentrando sulla personalizzazione”

Un esempio?
“Le nuove lavatrici per esempio offrono una funzione Smart Dial che familiarizza con le preferenze degli utenti. E  combina questa conoscenza con i Big Data per fornire sul display il primo suggerimento automatico sui cicli di lavaggio. inoltre sono dotate di una funzione OptiWash che eroga automaticamente il detersivo e l’acqua a seconda di quanto è sporco il bucato”.

Nel futuro le macchine insomma lavoreranno per noi automaticamente.
“Faccio l’esempio del JetBot 90 AI+, il nostro nuovo aspirapolvere robotizzato che utilizza intelligenza, mappatura e navigazione per pulire i pavimenti con facilità. E può anche fornire un monitoraggio di sicurezza della casa utilizzando la sua telecamera integrata. Oppure il nuovo servizio SmartThings Cookin: lavorando con Family Hub,  fornisce consigli personalizzati sulle ricette. E anche piani di pasto settimanali, l’inventario del frigorifero e le impostazioni automatiche degli apparecchi di cottura. Tutto tramite app”.

L’anno che verrà

Quali sono le previsioni secondo Hyesoon Yang per il 2021 di Samsung?
“Nel 2021, rimarremo fermi nella nostra missione di sviluppare e rilasciare prodotti innovativi che rispondano alle esigenze in evoluzione. Nonché che la nostra tecnologia sia multifunzionale e si adatti a diversi scenari, per esempio con prodotti come SmartThings Pet e SmartThings Trainer. Ci aspettiamo che la domanda di elettrodomestici interconnessi rimanga costante anche quando la pandemia finirà. E continueremo a concentrarci sullo sviluppo di elettrodomestici che consentano agli utenti di accedere a funzioni e impostazioni diverse, anche quando non sono nella stessa stanza”.

E riguardo ai prezzi?
“Il traguardo finale dei nostri sforzi di sviluppo è quello di creare tecnologie che aiutino i consumatori. Questo assicura che possiamo fornire prodotti di alta qualità a prezzi accessibili. Ecco perché tutti i nostri apparecchi, da quelli prodotti in serie a quelli di fascia alta, forniscono tutti le migliori prestazioni ed efficienza energetica possibili nelle loro classi di prodotto. I nostri prodotti premium si differenziano per il valore aggiunto che offrono, come il design, le caratteristiche extra e i servizi aggiuntivi attraverso le tecnologie IoT e AI”.

E per quelli di fascia più bassa?
Assicuriamo la competitività dei costi creando partnership di produzione. E ottimizzando i loro progetti attraverso la modularizzazione e l’uso di dati di misurazione della qualità per standardizzare i componenti e l’assemblaggio. Questo aiuta a ridurre il costo di ingresso negli apparecchi e fornisce più scelte per i nostri consumatori”.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

Interviste

Abbiamo già parlato di Mio Dottore, l’app e sito internet che grazie al digitale permette di avere sempre uno specialista a diposizione. Questa volta...

Interviste

Ma quanto conta la tecnologia nel mondo del lavoro? Ovviamente tanto, diciamo spesso. Ma l’impatto va misurato e provato con mano, ed è quanto...

Green Tech

A partire da marzo 2021 entra in vigore la nuova etichettatura energetica per gli elettrodomestici. Samsung ha voluto chiarire che cosa cambierà con l’avvento della...

News

Samsung Electronics ha svelato il nuovo smartphone Galaxy A32 5G, che rende la connettività 5G e l’innovazione ancora più accessibili. Il Galaxy A32 5G...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

innovazione

Quest’anno Digital Innovation Days è partner ufficiale dell’evento B2B Marketing Conference 2021. In programma il 16 giugno 2021, a Milano presso l’Auditorium Giò Ponti...

innovazione

Pubblichiamo un interessante articolo sul boom dell’idrogeno verde di Alessandro Clerici. Il Presidente Onorario WEC Italia e FAST, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e...

innovazione

Via libera per Aibibank, ovvero un progetto da 5,8 milioni di euro complessivi della Regione Piemonte che lo finanzierà per 2,5 milioni di euro....

Italpress

Nella seconda metà degli anni Cinquanta, Alfa Romeo e Abarth collaborarono per realizzare una vettura sportiva di cilindrata contenuta. Il progetto, affidato a Mario...

Green Tech

Il distributore italiano, attraverso la sua Business Unit HInnovation by Nital, entra nel segmento della micromobilità elettrica con diversi prodotti dell’azienda cinese. Tutti contraddistinti...

innovazione

La primavera è la stagione del rinnovamento, dove nuovi colori e nuova vitalità risvegliano il mondo dopo i lunghi mesi freddi dell’inverno, un momento...