Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Sony mobilità smart

innovazione

Sony e i test a Roma per la mobilità smart: intervista a Antonio Avitabile

Sony Europe ha in corso una sperimentazione di mobilità smart a Roma che coinvolge i sensori d’immagine IMX500 con elaborazione basata su intelligenza artificiale. Il test vuole portare migliorie al traffico nei centri urbani e riguarda la ricerca dei parcheggi, la slavaguardia dei pedoni e l’affluenza sui mezzi pubblici. Ne abbiamo parlato in questa intervista con Antonio Avitabile di Sony.

Il test di Sony a Roma per la mobilità smart

L’obiettivo è ridurre l’inquinamento. Il principale test di Sony per la mobilità a Roma riguarda il progetto di realizzare un sistema di parcheggi smart basati sui sensori IMX500. In modo che l’automobilista non debba girare a lungo per trovare un posto. Il sistema prevede l’invio di una notifica su smartphone via app, con l’indicazione del posto di parcheggio libero più vicino alla destinazione.

La sperimentazione inoltre vuole perfezionare sistemi per smart city. Che trasformino la rete di trasporto pubblico e ne incrementino l’utilizzo, attraverso l’adozione di pensiline smart alle fermate. Con il sensore ,in grado di contare i passeggeri che salgono e scendono da ogni mezzo, così da rilevare i sovraccarichi e garantire migliore pianificazione del servizio.

L’ultimo progetto in corso riguarda i pedoni. Con l’attivazione di un sistema di alert in corrispondenza degli attraversamenti per segnalare la presenza di persone tramite un impianto di illuminazione smart a pavimento. In modo che siano più visibili all’automobilista.

Il sensore d’immagine IMX500

Si tratta del primo del suo genere che integra una funzione di elaborazione basata sull’intelligenza artificiale. Consente in pratica  di estrarre in tempo reale, i metadati derivati dalle informazioni in maniera criptata e perfino grazie a una rete 2G. Le immagini non vengono salvate né trasmesse dal sensore, nel rispetto delle leggi sulla privacy.

La città può quindi ridurre la larghezza di banda necessaria per trasmettere i dati. Utilizzando anche le reti già esistenti per abbattere così  costi energetici e comunicazione.

Qui invece un articolo sulla sperimentazione della mobilità in 5G dei bus a Milano.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

innovazione

A Las Vegas era presente anche Amazon con alcuni interessanti annunci che riguardano Alexa. L’assistente vocale verrà nientemeno integrato in una missione sulla Luna....

innovazione

Si chiama Klak ed è il primo “human instant buyer” italiano che unisce l’intelligenza artificiale al contatto umano e all’incontro “dal vivo” per comprare...

innovazione

I casinò online sono decisamente il grande motore dell’intrattenimento, fiore all’occhiello dell’industria del gioco online. Il boom registrato dal settore durante la pandemia continua...

innovazione

Quante volte ci balenano in testa delle idee geniali, dei pensieri importanti che vorremmo fermare, ma non abbiamo né il tempo, né qualcosa per...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Interviste

L’intelligenza artificiale promette di regalarci un mondo migliore, una vita più lunga e forse anche più felice, ma quali sono i rischi? Abbiamo girato...

Green Tech

MMD, il principale specialista di display e partner di licenza del marchio per i monitor Philips, ha ottenuto la certificazione TCO Certified, generation 9...

News

Una serie di immagini mostrate dai famosi leaker OnLeaks e Smartprix hanno rivelato diversi dettagli sulla futura serie realme 9 Pro. Oltre alle semplici...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – “Sono oltre 16.000 gli italiani che nel 2021 hanno acquistato un’automobile con la spina, scegliendo tra la gamma Mercedes e l’offerta...

News

Vodafone punta su ho.Mobile, il suo operatore low cost, con tariffe che sfidano gli altri operatori mobili. Il gestore britannico ha infatti lanciato una...

Audio

Bang&Olufsen compie 40 anni e per festeggiare ha dato avvio all’aggiornamento automatico del suo software sugli speaker per uso domestico di ultima generazione. Che...