Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
software automotive

innovazione

Software automotive: le novità 2022 secondo Red Hat

La grande evoluzione tecnologica del settore automotive porterà in strada veicoli sempre più autonomi e sicuri. Si tratta però anche di una crescita da guardare con grande attenzione sotto il profilo della sicurezza. Jeffrey Osier-Mixon, Senior Principal Community Architect di Red Hat, società leader nella produzione di software open source per aziende, analizza l’evoluzione dell’automotive. Tra innovazione e sicurezza, ecco le sue previsioni per il 2022.

software automotive red hat

Software automotive, le previsioni 2022 di red Hat

Per molti gli obiettivi dell’industria automobilistica rappresentano una dicotomia impegnativa. Il settore mira a far progredire il concetto di veicolo software-defined. Fornendo gli ultimi progressi nella tecnologia informatica per abilitare caratteristiche funzionali e di sicurezza. Ma allo stesso tempo sottopone queste caratteristiche a rigorosi standard ISO che governano la sicurezza funzionale dei sistemi elettronici usati all’interno dei veicoli stradali.

Questi obiettivi opposti rallentano il processo di sviluppo e limitano l’accesso del settore agli addetti ai lavori. L’open source e, in particolare, Linux automotive hanno il potenziale per soddisfare entrambi questi requisiti generali. In modi che i tradizionali sistemi proprietari non hanno saputo gestire. Sono diverse le tendenze che stanno emergendo nel 2022 legate a queste sfide.

Promuovere l’innovazione open nel software automotive

Innanzitutto, produttori OEM e fornitori comprendono i vantaggi di sfruttare i rapidi progressi del cloud e dell’IoT computing per aggiornare i sistemi a bordo dei veicoli. Tra cui:

  • Consolidare i carichi di lavoro in un minor numero di computer più grandi piuttosto che in decine di unità di controllo elettronico discrete (ECU)
  • Assicurare l’isolamento del carico di lavoro utilizzando container gestiti
  • Fornire aggiornamenti di sistema in modo più sicuro via etere
  • Consentire una guida automatizzata attraverso l’intelligenza artificiale (AI)

Sono solo alcune delle caratteristiche software-defined che vengono sviluppate attraverso nuovi gruppi di lavoro aperti. Come  Eclipse Software-Defined Vehicle (SDV), l’iniziativa Scalable Open Architecture for Embedded Edge (SOAFEE) promossa da Arm e dai leader di mercato attraverso la supply chain automobilistica. Così come le iniziative dedicate specificatamente al sistema operativo come Automotive Grade Linux (AGL) e CentOS Automotive Special Interest Group.

In secondo luogo, come detto prima, gli standard di sicurezza funzionale specifici per l’informatica automotive sono stati scritti e adottati molto prima che esistessero i moderni progressi dell’hardware e del software. Questi standard dovranno essere aggiornati per accogliere sistemi operativi complessi preesistenti come Linux. Usando processi di sviluppo di standard collaudati.

A complemento di queste attività, il progetto Enabling Linux in Safety Applications (ELISA) sta lavorando sui cambiamenti all’interno della kernel community di Linux. Per accogliere meglio gli standard di sicurezza funzionale per molti casi d’uso, Compresi i dispositivi automobilistici, medici e IoT, e altro.

L’espansione dell’informatica

Infine, l’informatica automotive si sta espandendo oltre i confini della stessa auto fisica. Dividendosi liberamente tra diverse categorie di dispositivi, ognuno con le proprie comunità che formano progetti con vari gradi di apertura:

  • Sistemi di bordo in-vehicle (sistemi edge & IoT)
  • I sistemi di elaborazione dati fuori bordo (edge & hybrid cloud)
  • Sistemi di rete in-vehicle (incentrati sulla sicurezza)
  • I sistemi avanzati di produzione dei veicoli (sistemi interconnessi e robotica)
  • Rete di concessionari (sistemi aziendali di nuova generazione)
  • Sistemi di calcolo per l’analisi avanzata che si collegano a tutti questi

In breve, il passaggio al veicolo software-defined fa emergere casi d’uso sofisticati che i sistemi proprietari preesistenti non possono facilmente gestire. Attraverso la collaborazione tra le comunità automotive, cloud, IoT computing e sicurezza, Red Hat crede che sarà possibile estendere le pratiche open source fino al veicolo. Per accelerare le operazioni e contemporaneamente garantire un consolidamento. 

Red Hat incoraggia tutte le parti interessate a partecipare a progetti open source e standard correlati. E ad apprendere come l’open source sta plasmando la prossima generazione di informatica automobilistica partecipando al CentOS Automotive Special Interest Group (SIG).

Advertisement. Scroll to continue reading.

Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

innovazione

Prende il via la “Noovle Cloud Challenge” di Tim, un concorso internazionale per startup promosso da Noovle, cloud company del Gruppo. La sfida ha...

innovazione

Adobe ha lanciato Creative Cloud Express, una soluzione unica sia per il web sia per mobile per la creazione e la condivisione di contenuti...

innovazione

“Lancia i dadi” è il titolo della quindicesima edizione del Salotto. Evento annuale su tecnologia e dintorni promosso da MIX- Milan Internet eXchange che...

News

Nell’ottica di proporre nuovi servizi ai clienti per massimizzare i ricavi TIM propone ai propri clienti Google One. Il servizio di Google in abbonamento...

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Audio

Sony ha presentato LinkBuds S, gli auricolari true wireless che regalano un’esperienza di ascolto immersiva e coinvolgente. Questo grazie al supporto della tecnologia di...

Italpress

Ad aprile il mercato europeo dell’auto registra un nuovo crollo e l’Italia si conferma fanalino di coda fra i 5 principali mercati dell’area. Le...

innovazione

Amazon ha presentato Fire 7, il tablet di nuova generazione con il doppio della RAM e il 40% in più di durata della batteria....

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Fino ad otto persone potranno condividere le più epiche ed esaltanti avventure all-terrain, dal 31 maggio, giorno della presentazione della nuova...

innovazione

Huawei ha lanciato il nuovo Huawei Watch Fit 2, lo smartwatch pensato per gli amanti della tecnologia e i giovani attenti alla moda. Ma...

innovazione

Huawei ha annunciato un nuovo smartwatch della serie Huawei Watch GT. Stiamo parlando di Watch GT 3 Pro Titanium e Ceramic Edition. La serie...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano