< LG Dual Inverter Heat Pump, l'asciugatrice smart che non rovina i tessuti - Tra me & Tech
Banner Content

Dicono (e diciamo): le asciugatrici sono comode ma rovinano i tessuti. Solo che la tecnologia avanza e dunque non è (sempre) più così. Ad esempio: LG ha presentato la nuova asciugatrice Dual Inverter Heat Pump, un’asciugatrice intelligente appunto che offre prestazioni avanzate di cura dei capi ed efficienza energetica. E che ha anche il punta di forza nel design, grazie all’introduzione dell’oblò anti graffio in vetro temperato e al cestello in acciaio INOX.

I vantaggi della Dual Inverter Heat Pump

Efficiente e innovativa

L’efficienza energetica è infatti una delle caratteristiche chiave di questo nuovo prodotto. Grazie alla capacità di ottimizzare i consumi in base alle varie fasi di utilizzo del mercato, risparmia fino al 32% in meno di energia e si posiziona in classe energetica A+++ -10%.

Questo è possibile per merito della pompa di calore Dual Inverter, garantita 10 anni insieme al motore Inverter DD. Che, grazie all’assenza di resistenza e all’utilizzo dell’aria al posto dell’acqua, permette di ridurre i consumi e di garantire performance dagli standard elevati.

La cura dei capi

Grazie a questa tecnologia, la nuova asciugatrice LG sfata anche un altro grande mito dell’asciugatura: l’aggressività sui tessuti. Il meccanismo di asciugatura tratta i tessuti delicatamente e preserva intatte le caratteristiche delle fibre. Grazie alla tecnologia EcoHybrid i tempi di asciugatura possono essere ridotti di circa 1 ora.

E per garantire prestazioni ottimali in ogni ciclo di asciugatura, LG Dual Inverter Heat Pump integra quest’anno un sistema di autopulitura del condensatore con acqua spray, in grado di eliminare i residui delle fibre dei tessuti e di polvere. Che, accumulandosi, rischiano di bloccare la circolazione dell’aria all’interno del cestello e di aumentare il consumo di energia.

La gestione grazie all’app

Come gli altri elettrodomestici LG, anche la nuova asciugatrice può essere gestita tramite l’app gratuita ThinQ. Che oltre a permettere di scegliere da remoto il programma più adatto, leggerne le specifiche tecniche, far partire l’asciugatura e controllarne lo stato, ora mette a disposizione la funzione Smart Pairing. Grazie alla quale l’asciugatrice può essere associata alla lavatrice LG AI DD in modo da scegliere il ciclo di asciugatura in base al lavaggio eseguito.

Per chi invece preferisce gestire l’apparecchio tramite altri dispositivi di intelligenza artificiale, c’è la possibilità di utilizzare  gli assistenti vocali di Google e Amazon. Per far partire accensione e spegnimento dell’apparecchio, verificare quanto manca alla fine del ciclo e controllare che programma è in corso.

Il prezzo della LG Dual Inverter Heat Pump sullo shop online di LG è di 999 euro.

Tags: , , ,
Marco Pietro Lombardo
giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Articolo Correlato