Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
Jobsora

innovazione

L’analisi di Jobsora: come implementare lo smart working in azienda

Con la diffusione di COVID-19, molte aziende stanno trasferendo i dipendenti al lavoro a distanza. Il sito specializzato sulla raccolta e la diffusiine di offerte di lavoro Jobsora ha affrontato con un’articolo l’analisi dello smart working, ponendo una serie di domande. Per esempio: come lavorare a distanza senza fornire perdite aziendali? E quanto è importante allontanarsi tempestivamente dai colleghi?

Per la maggior parte, il lavoro a distanza è adatto a programmatori, copywriter, web designer, sviluppatori di applicazioni e altri rappresentanti di professioni correlate. Ma altri specialisti possono anche passare al lavoro a distanza: avvocati, dirigenti di compagnie assicurative, designer. Un tale approccio non è in grado di peggiorare l’efficienza dell’attività lavorativa, ma al contrario la aumenterà di alcune decine di per cento.

L’analisi di Jobsora sul lavoro da remoto

Che cos’è un lavoro a distanza

Oggi sempre più datori di lavoro preferiscono trasferire i dipendenti al telelavoro. Qualcuno considera questo un metodo inefficace, mentre altri, al contrario, sono fiduciosi nell’aumentare l’efficienza. Ma la situazione con coronavirus ha solo intensificato la situazione, e ora la questione del lavoro a distanza è abbastanza rilevante.

In effetti, tale lavoro presenta un numero significativo di vantaggi sia per i dipendenti che per il datore di lavoro. Il vantaggio indiscutibile di questo approccio, prima di tutto, è l’assenza della necessità di regolari visite in ufficio. Anche il leader ne trae beneficio. Ad esempio, non è necessario pagare per l’elettricità e l’acqua (piccole quantità, ma comunque). Si risparmia anche sui pagamenti delle tasse, le prestazioni sociali, l’organizzazione di lavori fissi.

Inoltre, il lavoro a distanza farà il  datore di lavoro più fedele agli occhi dei lavoratori. Ciò consentirà ai dipendenti di lavorare anche quando, a causa di cattive condizioni di salute, una persona non può essere presente in ufficio.

In breve, in situazioni specifiche, vale davvero la pena pensare di trasferirsi allo smart working. Soprattutto quando si tratta di epidemie di massa. Qui, il vantaggio principale è ridurre a zero la possibilità di infezione della squadra. Dopotutto, i colleghi non sono più in contatto diretto tra loro, il che significa che la probabilità di trasmissione per via aerea è minima.

Come accedere al lavoro a distanza

Bisogna innanzitutto realizzare i benefici di lavoro a distanza. Pensare a quanti benefici porterà il lavoro dei dipendenti a casa. Innanzitutto: fare la cosa che preferisci in un’atmosfera casalinga è molto più bello che lavorare in un ufficio. In secondo luogo, si otterranno gli stessi risultati dell’ufficio ma con meno problemi.

Quindi, per l’introduzione temporanea del lavoro a distanza è necessario preparare mentalmente i dipendenti. Segnare subito che lavorare a casa non è una vacanza. È consigliabile indicare che la deviazione dalle norme sul lavoro sarà punita con multe e altre sanzioni. Quindi i lavoratori si rendono immediatamente conto della serietà di questo approccio. Ma senza esagerare.

Un leader deve ricorfare che una buona guida non solo costruisce dipendenti, ma crea anche condizioni di lavoro confortevoli. Anche se il lavoro a distanza è già un buon inizio.

Per mantenere il  lavoro produttivo, i suggerimenti sono:

  • iniziare con pochi dipendenti;
  • assumere diversi liberi professionisti;
  • inserire un lavoro part-time;
  • Fornire soluzioni tecnologiche.

Se il  mercato è molto pieno, molto probabilmente i concorrenti hanno già provato questo metodo. E se si nota  l’efficienza nel lavoro di aziende simili, non si deve aver paura di fare lo stesso. Si entri con coraggio nel lavoro a distanza e si goda la crescita della produttività istantanea.

Il trasferimento di dipendenti al lavoro da remoto

Il lavoro a distanza è il sogno di molti professionisti che sono costantemente in ufficio. Dopotutto, questa è una grande opportunità per combinare le responsabilità lavorative e unirsi alla famiglia. In questo modo il lavoro a distanza porta non solo conforto ai dipendenti, ma anche di beneficio. Ecco  l’elenco di raccomandazioni che contribuiscono a migliorare l’efficienza:

  1. Il canale collegato. Un messaggero aziendale può avere un canale in cui appariranno tutte le informazioni operative sul lavoro del team: aggiornamenti, nuove soluzioni, piani, problemi e così via. Tutte le domande che richiedono la risposta del capo vengono poste in questa chat e non nei messaggi privati.
  2. Orario di lavoro. Lavorare da casa non è lavoro in qualsiasi momento. La sincronizzazione a distanza è molto importante; uno dei requisiti importanti è lavorare contemporaneamente.
  3. Prendere del tempo per chattare. Con il lavoro a distanza dovete comunicare e chiamare un po’ più spesso. Se non vi sono state riunioni giornaliere, è necessario inserirle. Aggiungere regole (una certa ora ogni giorno, ad esempio, a ciascuna non viene dato più di 3 minuti) in modo da non perdere molto tempo sui dipendenti.
  4. Impegni quotidiani. Tutti dovrebbero fare abbastanza durante il giorno per avere informazioni sul lavoro svolto durante le riunioni quotidiane. Se si tratta di un progetto – un collegamento a iterazione, se sviluppo – correzione, supporto – domande e risposte.
  5. Strumenti. È consigliabile scegliere strumenti che richiedono un lavoro remoto: Figma, Miro, Jira, Google Docs, Zoom e così via. I dipendenti devono avere accesso a questi strumenti.
  6. Luogo di lavoro. Tutti già lo scelgono per loro stessi. Ma a casa, è importante essere d’accordo con la famiglia sul fatto che lavorate. Si deve avere un posto di lavoro, non dimenticare di fare delle pause e completare il lavoro in modo tempestivo.

Pertanto, la produttività dei lavoratori rimarrà la stessa. Forse nuove sensazioni rivitalizzano e faranno lavorare più diligentemente. Rendendo felici non solo il leader, ma anche la famiglia con sette bonus, stipendio e presenza a casa.

In conclusione

Non va dimenticato che nei prossimi anni, il lavoro a distanza diventerà il metodo di attività per la maggior parte delle persone. Questo non è solo conveniente ma anche redditizio in termini di fecondità. L’Italia continua a svilupparsi attivamente in questa direzione. E se un’azienda ha davvero pensato di trasferire i lavoratori a distanza è ora di pianificare le azioni e implementarle subito.

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

News

Logitech ha lanciato la nuova webcam di fascia alta MX Brio/MX Brio 705 For Business che è inserita nell’ecosistema della Serie MX insieme a...

News

L’inverno volge al termine e la primavera porta con sé la voglia di evadere dal grigiore e godersi il tepore del sole. Ma per...

News

Philips Monitors presenta quattro nuovi modelli che si aggiungeranno alla linea di prodotti della serie E1. Ovvero monitor ricchi di funzioni per mantenere la...

innovazione

Nell’era digitale, una gestione documentale efficiente è fondamentale per il successo del tuo ambiente di lavoro. I documenti sono la linfa vitale di ogni...

Iscriviti alla Newsletter

Tutorials Point
Advertisement

Ultime news

News

Xiaomi ha presentato il  format “See The World In A New Light” nel contesto della serie di Master Class Xiaomi. Combinando la tecnologia di...

News

DJI alza l’asticella dell’esperienza di volo FPV con l’introduzione di DJI Avata 2. Questo drone offre un’immersione senza precedenti, immagini mozzafiato e un volo sicuro...

telefonia

OPPO accelera il suo piano per gli smartphone AI con l’integrazione dei modelli Gemini di Google e svela nuove funzionalità innovativeOPPO ha annunciato un’importante...

Italpress

MILANO (ITALPRESS) – “Il design è da sempre uno dei territori naturali di Lancia e rappresenta uno dei pilastri del Rinascimento del marchio. In...

Audio

Sony ha presentato la nuova gamma di speaker e cuffie wireless ULT POWER SOUND, progettata per far vibrare l’anima degli amanti della musica con...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Giovedì 18 aprile Mazda toglierà il velo all’inedita CX-80 con tre file di sedili. Secondo modello dopo la CX-60 a essere...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961