Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
borghi crowdfunding

innovazione

Come investire nei borghi italiani grazie al crowdunding

Investire nel rilancio e ripopolamento dei borghi italiano grazie al lending crowdfunding. Con questa missione debutta sul mercato ITS Lending, ovvero la prima piattaforma immobiliare dedicata alla rigenerazione ai piccoli centri del nostro Paese. Grazie alla quale l’investitore non diviene proprietario dell’immobile di cui finanzia la ristrutturazione, ma prestatore. Ecco come funziona.

borghi ITS Lending Crowdfunding

ITS Lending, la piattaforma per investire nei borghi

ITS Lending permette di investire nei borghi grazie al lending crowdfunding avendone un profitto. Dopo l’ultimazione dei lavori e il perfezionamento della compravendita (circa entro un anno)  sarà infatti riconosciuto un tasso di interesse tra il 6 e il 12%, oltre al capitale investito. La piattaforma presenta i progetti anche in inglese. Perché infatti si rivolge anche ai numerosi stranieri già residenti in Italia.

ITS Lending è figlia di ITS ITALY, lifestyle company nata a Londra nel 2020 per promuovere investimenti. Sia di individui che di istituzioni estere in Paesi e centri storici italiani, partendo dai servizi alle persone e dal sostegno alle imprese locali. Fino alla promozione del turismo e al recupero sostenibile di edifici in stato di abbandono. La società ha finora siglato accordi con oltre 50 Comuni italiani, situati in 14 Regioni. Tutti serviti da buona connessione a nternet, e, come tali, luoghi adatti per lavorare.

Il primo progetto in Puglia e Sicilia

A inaugurare il corso della piattaforma un’operazione immobiliare a Caprarica di Lecce, in pieno Salento, per il progetto di recupero di un immobile storico. Nonché un’altra a Mussomeli, in provincia di Caltanissetta, che ospita un maestoso Castello trecentesco, per la ristrutturazione di un immobile in pieno centro storico. Entro la fine dell’anno poi, il sito ospiterà almeno quindici nuove opportunità. E nel 2022 aprirà una linea di crowdfunding dedicata esclusivamente al finanziamento delle attività commerciali e artigianali locali.

Inizialmente, i progetti presentati su ITS Lending saranno offerti da società immobiliari individuate da ITS ITALY. Ma non si esclude una successiva apertura ad altri sviluppatori, purché i progetti siano coerenti con la missione della piattaforma.

La rigenerazione dei territori

Nel frattempo, procede l’azione di rigenerazione del territorio, attraverso anche l’offerta di nuovi servizi, condotta dalla casa madre ITS ITALY. Che ha finora veicolato 2,5 milioni per i progetti nei Comuni italiani selezionati, tra i quali la realizzazione di alcune Clubhouse. Ovvero luoghi di circa 150/250m  dotati di colonnine per le ricariche di auto elettriche, aperti al pubblico con funzioni di co-working, centri servizi e ritrovi sociali.

Operare su ITS Lending è semplice e intuitivo. Basta registrarsi sulla piattaforma per partecipare alle proposte immobiliari, con un investimento minimo di 100 euro. Restituito dopo massimo un anno, con tassi di interesse dal 6 al 12% e che crescono proporzionalmente all’entità del prestito erogato.

Tra i punti di forza del portale c’è la sicurezza per i singoli investitori: gli immobili da ristrutturare sono già stati acquisiti dalla società immobiliare che propone l’opportunità. E, prima di presentarla sulla piattaforma, viene sempre individuato un compratore finale che anticipa una caparra. In caso di rinuncia all’acquisto, si attiveranno ulteriori meccanismi per garantire l’investimento. Tra cui la disponibilità da parte della società immobiliare beneficiaria del prestito a rimborsare comunque capitale e interessi entro i termini stabiliti.

Advertisement. Scroll to continue reading.

I partner del progetto

Tra i partner di ITS Lending figurano:

  • Crowdcore per l’ideazione e la realizzazione tecnologica
  • Crowd Advisors, storico studio di consulenza per la finanza alternativa fondato da Fabio Allegreni, per la definizione della strategia e il project management
  • Lemonway, istituto di pagamento autorizzato da Banca di Francia, per la transazione dei pagamenti.
  • Avvocati.net, per la parte legale.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

Audio

Come si può facilmente intuire, la rivoluzione digitale a cui abbiamo assistito nel corso degli ultimi anni è veramente impressionante. E ha toccato un...

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Newsletter


Advertisement

Ultime news

innovazione

Il metaverso, la realtà aumentata promessa da Facebook che ha cambiato nome in Meta, non è ancora sbarcato in rete. Ma visto quanto accaduto...

Italpress

RUSSELSHEIM (GERMANIA) (ITALPRESS) – Sole, neve e cielo blu: che cosa si può volere di meglio per una gita invernale? La gamma Opel comprende...

innovazione

Netgear introduce la nuova generazione dei sistemi Mesh WiFi per la smart home con  Orbi Quad-band Mesh WiFi 6E System. Il più potente di...

News

Si chiamano Indestructible Pro e sono torce e lanterne di Varta studiate per accompagnare in sicurezza sportivi, escursionisti e famiglie nelle più svariate circostanze....

Italpress

MARANELLO (MODENA) (ITALPRESS) – Ferrari per il terzo anno consecutivo ha ottenuto la certificazione Top Employer Italia, un riconoscimento alle politiche e alle strategie...

News

Da oggi è possibile preordinare il nuovo Amazon Echo Show 15 con integrazione Alexa. Si tratta del dispositivo dotato di schermo da 15,6’’, da...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano