< Quick Dryer: l’asciugatrice di Samsung per la stagione invernale - Tra me & Tech
Banner Content

Samsung ha presentato l’alleata ideale per un bucato perfetto anche nella stagione invernale: l’asciugatrice Quick Dryer.

Samsung Quick Dryer

Una rapida panoramica

Gli ultimi giorni del mese di gennaio sono caratterizzati da temperature molto basse, piogge e umidità. E rappresentano un solido ostacolo alla routine delle famiglie che, dopo il lavaggio dei panni in lavatrice, si trovano nella situazione di non poterli stendere all’aria aperta.

A questi fattori climatici tipici della stagione invernale si aggiunge un problema particolarmente sentito in questi giorni nelle grandi città italiane: l’inquinamento ambientale che ha come conseguenza la diffusione di polveri sottili e residui che, oltre a nuocere alla salute, sporcano ciò che viene lasciato all’aria aperta, compresa la biancheria stesa.

In molti cercano di ovviare a questi problemi asciugando la propria biancheria su uno stendino, trovando un angolo libero dentro casa, magari vicino ad un termosifone. Ma anche questa soluzione si rivela tutt’altro che ideale.

In risposta a questi problemi stagionali Samsung propone Quick Dryer. L’asciugatrice che ottimizza le prestazioni grazie alla sua tecnologia Optimal Dry basata su sensori che monitorano l’umidità e la temperatura all’interno del cestello, regolando il tempo di asciugatura e preservando i tessuti.

Le caratteristiche principali

Samsung Quick Dryer è in classe di efficienza energetica A+++. E questo rende possibile ottenere un bucato perfettamente asciutto, in maniera rapida e silenziosa, con consumi ridotti. Inoltre, con la sua tecnologia AirWash i capi sono piacevolmente deodorati e freschi: utilizzando unicamente un getto di aria calda, non c’è bisogno di detergenti o agenti chimici.

Il suo utilizzo permette un notevole risparmio di tempo, da poter dedicare ad altre attività, o semplicemente al relax. Non è più necessario passare ore con il ferro da stiro in mano, perché con il programma Pronto Stiro le pieghe dovute all’asciugatura vengono minimizzate e distese. 

Infine, Q-rator, l’innovativo assistente intelligente, che memorizza le abitudini dell’utente facilitando e velocizzando l’uso dell’asciugatrice. E, grazie alla funzione Programma Ottimale, suggerisce i cicli di asciugatura più adatti a ciascun tessuto. Sempre attraverso l’app SmartThings è possibile impostare l’elettrodomestico da remoto, ottimizzando ulteriormente il tempo dedicato alla cura dei capi.

L’utilizzo con QuickDrive

L’utilizzo combinato di Quick Dryer e QuickDrive, la lavatrice Samsung con doppio movimento del cestello, può rendere tutto ancora più semplice. Permettendo, difatti, di ottenere indumenti perfettamente puliti e pronti in sole due ore.

Il ciclo Ecoasciugatura Rapida infatti asciuga un carico misto di cotone e sintetici in 81’, mentre il programma Ecolavaggio Rapido di QuickDrive lava e centrifuga i capi in soli 39’. In totale, solo 2 ore per lavare e asciugare, qualunque sia il clima all’esterno.

 

Per maggiori informazioni puoi visitare il sito di Samsung.

 

[ratings]

Tags: , , ,
Avatar

Articolo Correlato