Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
filiera Axpo

Green Tech

Axpo Italia e RINA per una filiera dell’idrogeno verde in Italia

Uno dei pilastri indicati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per realizzare “la rivoluzione verde e la transizione ecologica” è rappresentato dall’idrogeno come fonte di energia. Axpo Italia, terzo operatore sul mercato libero dell’energia in Italia e RINA, gruppo multinazionale specializzato in servizi di certificazione e di consulenza ingegneristica, hanno siglato un Memorandum of Understanding della durata di due anni. Che ha l’obiettivo di costruire una solida filiera dell’idrogeno che unisca diversi stakeholder.

Accordo Axpo Italia con RINA per la filiera dell’idrogeno in Italia

Tra le attività previste dall’accordo ci sono:

  • lo sviluppo di iniziative correlate all’idrogeno verde in diversi settori industriali;
  • l’impegno a coordinare studi di ricerca tecnologica sulla catena di fornitura dell’idrogeno;
  • l’analisi, gli studi e le simulazioni per la produzione di idrogeno;
  • la definizione di un programma pilota per la produzione di idrogeno verde.

Le due società inoltre coparteciperanno a progetti di ricerca e sviluppo finanziati per conto dell’UE. E si impegneranno nello sviluppo del comparto della finanza verde e degli ecoinvestimenti.

Una spinta alla green economy

Grazie a questa collaborazione, RINA e Axpo avranno la possibilità di investire ulteriormente su innovazione tecnologica. Rafforzando così il rispettivo posizionamento tra i player italiani più rilevanti nella green economy. E, al contempo, creando con la filiera dell’idrogeno anche nuove possibilità di sviluppo in un mercato in crescita. RINA metterà a disposizione le proprie conoscenze sui materiali compatibili con l’idrogeno. Ed il suo knowhow nell’ambito delle analisi, degli studi e dei test per lo stoccaggio.

L’azienda, unica nel panorama italiano, vanta competenze ingegneristiche specifiche per supportare le industrie nella transizione verso un più esteso utilizzo dell’idrogeno. In particolare, possiede con l’Università della Calabria il primo laboratorio in Italia (uno tra i pochissimi al mondo) capace di eseguire test ad altissima pressione (fino a 1.000 bar) per lo stoccaggio di gas tra i quali l’idrogeno.

Axpo sta già sviluppando il knowhow necessario e intende realizzare progetti all’avanguardia proprio grazie a collaborazioni come quella con RINA. L’idrogeno verde rappresenta infatti una tecnologia chiave per la transizione energetica e la decarbonizzazione. Questo importante protocollo di intesa rientra nel progetto di espansione della strategia sulle rinnovabili su scala internazionale da parte di Axpo Group. Proprio il mese scorso la società ha annunciato la nascita di due nuove business unit dedicate alle batterie e all’idrogeno all’interno della sua divisione Renewables di stanza nel quartier generale di Baden.

Le parole dei protagonisti

Simone Demarchi, CEO Axpo Italia: «Quello della transizione energetica è un percorso che ha bisogno dei giusti tempi, delle risorse e della capacità tecnologica e innovativa di aziende all’avanguardia. Abbiamo trovato in RINA il partner con la giusta visione per intraprendere un tragitto di sviluppo. Di quella che certamente sarà una delle componenti protagoniste nel processo di transizione. Questo accordo va nella direzione di perfezionare le rispettive capacità e metterle a disposizione della crescita del comparto».

Ugo Salerno, Presidente e CEO RINA: «Abbiamo scelto di perseguire una chiara strategia ESG che ci veda protagonisti nella transizione energetica e molto attivi nella decarbonizzazione. In particolare, sull’idrogeno stiamo sviluppando numerosi progetti e attività in diversi settori. Dallo shipping all’industria siderurgica, fino alle tecnologie legate allo stoccaggio e al trasporto. Siamo sicuri che questa partnership con Axpo sia un ulteriore passo verso gli ambiziosi obiettivi che ci siamo posti sia come azienda. Sia in un sistema industriale che nell’immediato futuro dovrà essere pronto ad accogliere un nuovo modello di produzione energetica».

Advertisement. Scroll to continue reading.
Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

Green Tech

Dopo aver rinnegato i Bitcoin perché la loro produzione è troppo inquinante, Elon Musk si è intentato un nuovo business. Ovvero i Bitcoin sostenibili....

innovazione

Il gruppo Air France–KLM e il gruppo Epta hanno firmato un accordo a favore dello sviluppo del carburante sostenibile. Un agreement, tra i primi...

innovazione

Pubblichiamo un interessante articolo sul boom dell’idrogeno verde di Alessandro Clerici. Il Presidente Onorario WEC Italia e FAST, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e...

innovazione

Tradizione e tecnologia. Il matrimonio perfetto in quei settori dove l’innovazione sta facendo passi da gigante. Pensiamo per esempio al riscaldamento delle nostre case,...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Recensione

Finalmente molte persone si sono accorte che avere un purificatore d’aria in casa non è una moda. Non è insomma aggiungere un oggetto tecnologico...

Audio

Razer annuncia le cuffie new entry nella famiglia di prodotti audio wireless lifestyle. Ovvero le Opus X, dotate di tecnologia Active Noise Cancellation (ANC),...

Italpress

Con il nuovo NX Lexus apre un nuovo capitolo, introducendo nuove direzioni nel design esterno e interno, nuovi propulsori, tra cui il primo ibrido...

News

Per rispondere alle esigenze della smart home, il brand giapponese Hitachi Cooling & Heating propone la gamma di climatizzatori FrostWash. Sicuri e puliti, questi...

Italpress

Kia ha svelato le prime immagini ufficiali del nuovissimo Sportage, il SUV progettato con particolare attenzione al design esterno ed interno per fare di...

Motor Tech

La customer experience di Alfa Romeo evolve. Con un’offerta innovativa appositamente pensata per chi vuole acquistare Giulia o Stelvio in pochi passaggi e da...