Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
videogame

gaming

Videogiochi e 5G: così cambia l’esperienza dei gamer

I videogame non possono non andare avanti di pari passo con lo sviluppo tecnologico. Ormai molti giochi sono diventati digitali e non è nemmeno più necessario recarsi in negozio per acquistarne la copia fisica. Il multiplayer, nella fattispecie, si è evoluto al punto tale che è divenuta la modalità principale per la quale buona parte dei gamer si avvicina al gioco. Non serve invitare un amico a casa e dotarsi di un secondo gamepad, oggi basta una connessione ad internet per divertirsi a distanza.

videogame 5GVideogiochi e 5G: il futuro per i gamer

Gli stessi sviluppatori di software hanno iniziato lavorare in quest’ottica, preoccupandosi di rendere scorrevoli le fasi di gioco anche quando interessano più partecipanti in tempo reale. Internet, si sa, non è però sempre affidabile: specie se si prova a connettersi con giocatori molto lontani, la latenza può creare un problema.

Anche i comuni pc possono sostenere il gaming online da una quindicina di anni a questa parte, oggi sono le app a farla da padrona sul mercato. Il gaming ormai si basa sull’online e considerando che in tanti fondono le proprie attività videoludiche con quelle di streaming appare evidente che servano connessioni più potenti e avanzate di quelle alle quali siamo sempre stati abituati.

Per questo i gamer di tutto il mondo non aspettano altro che il 5G venga implementato in tutto e per tutto nel vasto settore dei videogiochi. I titoli sono sempre più elaborati e i dati da trasmettere si sono moltiplicati rispetto a qualche anno fa. La rete va pertanto aggiornata.

Il boom dei tornei

I videogiochi sono riusciti a entrare in una vasta dimensione professionistica e i tornei ufficiali si sprecano. L’attenzione verso questa ala dell’industria dell’intrattenimento sta aumentando in maniera esponenziale. Volendo lanciare un’occhiatina alla situazione di internet nella sola Italia, però, ci si rende conto di come la copertura della rete non sia ancora la più adatta per supportare correttamente sessioni così intense di gaming. La maggiore velocità di connessione deve sposarsi con un ridotto consumo energetico. Per questo occorre il 5G.

Tramite il 5G, infatti, la latenza è pressoché inesistente, di conseguenza il gioco risulta fluido, a prescindere dalle grandi distanze. I vantaggi sono dunque palesi: al di là della velocità, l’esperienza di gioco viene ottimizzata e non ci sarà più il timore di svolgere altre operazioni contestuali a quella del puro gaming. Proprio la comparsa degli smartphone e l’incremento delle connessioni attivate ha fatto spingere l’acceleratore allo sviluppo del 5G. Molti giochi virtuali sono persino gratuiti e comunque più accessibili rispetto al passato, come dimostrano anche i vari giochi di casinò in rete. L’utenza si è ingigantita, la rete ha necessariamente bisogno di aiuto.

Musica e video godono da tempo di un modello di distribuzione basato sullo streaming, mentre i videogiochi ancora no. D’altro canto, si parla di decine di GB di differenza. Il 5G risolverà proprio i problemi di questo tipo, anche attraverso servizi cloud che permetteranno di giocare tranquillamente online senza bisogno di periferiche varie. Le software house potranno sbizzarrirsi con le grafiche più accattivanti e soprattutto pesanti. In sostanza, il 5G potrà rendere l’esperienza di gioco online al pari di quella locale. A breve i videogiochi dovrebbero fare il loro debutto anche alle Olimpiadi. Non si può sorvolare…

Advertisement. Scroll to continue reading.
Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

News

Diciamolo subito: non è un oggetto economicissimo (50 euro circa) e necessita anche di un canone annuo (30 euro). Ma se volete tenere sotto...

News

DoctorApp è la prima app “taglia attese”, con sistema brevettato, per la gestione di appuntamenti per visite mediche presso medici di famiglia, specialisti e...

innovazione

Il traffico dati su reti mobili è aumentato di circa 300 volte negli ultimi 10 anni. È quanto emerge dall’Ericsson Mobility Report che rivolge...

innovazione

Insieme per viaggiare. Non grandi mete ma soprattutto piccole gite e aperitivi nella città in cui si abita. L’idea è di Davide Zanon, felpa...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – “La transizione energetica della mobilità deve essere ecorazionale, quindi sostenibile in chiave ecologica, economica e sociale”. Così il presidente dell’Automobile Club...

News

Un regalo di Natale per i nuovi clienti di Feder Mobile. Che nell’offerta “Standard x 2” raddoppia i mesi inclusi nel prezzo di vendita...