Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
gaming smartphone

gaming

Gaming smartphone: quali specifiche sono consigliate?

Il settore del gaming negli ultimi anni ha ottenuto dei numeri sempre più rilevanti, che è possibile associare ad un boom economico sotto questo punto di vista senza precedenti. Il mercato legato a questa realtà è sempre stato piuttosto fiorente, ma mai come nell’ultimo periodo. Questo anche e soprattutto perché ad oggi i videogiochi non vengono visti solo ed esclusivamente come uno svago, ma anche come un modo per socializzare, per conoscere persone provenienti da ogni parte del mondo e per risolvere problemi legati, appunto, alla socializzazione.

Tornando al mercato odierno, si può tranquillamente affermare che rispetto a quello di qualche tempo fa è totalmente differente. Per fare un esempio pratico, è sotto gli occhi di tutti il fatto che i videogiochi mobile siano sempre più presi in considerazione dai videogiocatori italiani e non. Sicuramente ad attirare l’attenzione dei gamer è non solo l’accessibilità, ma anche la fedeltà che i giochi digitali mantengono rispetto alle loro versioni fisiche.

Il mondo del gaming smartphone

Il mondo del gaming in questo senso, con la presenza anche dei casinò in versione online, mostra una vastissima offerta a tutti gli utenti, a partire dai videogiochi fino ad arrivare alle sale da gioco virtuali. Tornando al mercato legato al mobile, oggi i giochi per smartphone hanno la meglio su quelli per PC o per console. A favorire quest’aspetto è stata sicuramente anche l’introduzione di connessioni velocissime come il 5G, che ha sensibilmente migliorato l’esperienza di gioco e l’accessibilità a quest’ultimo.

Infatti, i videogiocatori grazie ai propri smartphone possono giocare in qualunque luogo e in qualsiasi momento. Se prima i giochi per smartphone erano caratterizzati da una grafica infinitamente inferiore rispetto a quella offerta dai giochi per PC o per console, oggi non è più così, tanto che un ampio numero di videogiocatori è addirittura tornato a ricercare sul mercato gli smartphone per gamer professionisti.

Lo smartphone per giocare

Ovviamente, questi ultimi hanno delle caratteristiche che sono totalmente diverse rispetto ai telefoni cellulari più comuni. Per ricavare il massimo anche da quelli che vengono ritenuti i giochi più impegnativi, uno smartphone da gaming dev’essere caratterizzato dalla potenza di calcolo combinata di processore e gpu, che pensa alle operazioni matematiche di ciò che avviene su quel determinato schermo.

In questo senso, un processore di ultimo modello renderà lo smartphone il più possibile adatto al gaming. Proprio per questo motivo, i produttori dei dispositivi attualmente in commercio stanno optando per circuiti System in Chip grandiosi per CPU, GPU ecc. Per accelerare i tempi e per garantire un’esperienza di gioco migliore anche dal punto di vista grafico, c’è il quantitativo di ram a bordo. Delle forti differenze ci sono anche nelle dimensioni dello schermo, che devono essere preferibilmente elevate.

Il display

Lo stesso identico discorso vale anche per la frequenza di aggiornamento del display. A tal proposito, le frequenze di aggiornamento più elevate forniscono un gameplay decisamente più fluido. Quello di 90Hz è un buon valore, ma per arrivare al top 120Hz è il valore giusto. La risoluzione del display, inoltre, dev’essere di almeno 1080 pixel. Considerato l’avvento del 5G, i cui benefici si vedranno a fondo nei prossimi due o tre anni, diventa assolutamente imprescindibile disporre di una connessione veloce in grado di rendere l’esperienza di gioco del tutto godibile.

Per un’esperienza di gioco elevata è fondamentale anche la batteria. In questo senso, i dispositivi che sono caratterizzati da battere da 5000 mAh sono perfetti per giocare anche tre o quattro ore al giorno. Per non scaldare eccessivamente il corpo del telefono e per non danneggiarlo, entrano in gioco anche i sistemi di raffreddamento speciali. Una misura da non sottovalutare, inoltre, è anche quella legata a quante volte lo schermo del telefono può rilevare gli input delle dita, in questo caso si parla di frequenza di campionamento del tocco.

Advertisement. Scroll to continue reading.

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

gaming

Il mondo del gioco d’azzardo online presenta centinaia di casinò online. Questa abbondanza fa sì che i neofiti si perdano. Allo stesso tempo, questo...

Security

L’industria del gioco d’azzardo online è arrivata a toccare un valore stimato di 53,7 miliardi di dollari annui. Dalle scommesse sportive alle videoslot, ormai...

gaming

Il sette e mezzo è un gioco di carte tipicamente italiano, che vede i partecipanti agire a turno contro il mazziere allo scopo di...

Fuori di Tech

Le slot machine continuano ad essere presenti ancora oggi tra sale giochi, centri scommesse e bar, sebbene il cabinato appaia agli occhi di molti...

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Iscriviti alla Newsletter

Tutorials Point
Advertisement

Ultime news

News

TCL è l’azienda di elettrodomestici per la casa e di dispositivi di connettività. In vista del Natale, propone idee regalo innovative e tecnologiche, dispositivi...

Audio

Gli auricolari true wireless con cancellazione del rumore Beats Fit Pro mantengono un’aderenza perfetta, accompagnando ogni movimento durante l’intera giornata. Rappresentano una vera e...

innovazione

WiFi Calling, chiamata anche VoWiFi, è il nuovo supporto di rete per gli smartphone Galaxy lanciato da Samsung. WiFi Calling, permette di ricevere o...

News

Il Natale è alle porte e HONOR mette in promozione smartphone e laptop premium per rispondere ad ogni esigenza, dispositivi ideali anche come regali...

innovazione

Con l’arrivo delle festività, WeWork presenta il regalo perfetto per tutti gli imprenditori digitali e smart worker. Stiamo parlando della carta All Access. Un...

Italpress

MILANO (ITALPRESS) – Inaugurata oggi nella House of Bmw di via Verri 10 a Milano, la mostra “The Italians’ touch” ideata da Bmw Italia...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961