Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
smartphone rotti

Fuori di Tech

Smartphone rotti: la classifica della sbadataggine degli italiani

Come e dove gli italiani rompono il telefono?  Anche quest’anno è stata pubblicata la classifica delle regioni e delle nazioni in cui gli italiani hanno rotto di più lo smartphone nelle vacanze estive 2021. Lo studiosugli smartphone rotti è stato redatto dal WeFix Lab il Dipartimento Statistico di iFix-iPhone.com, il booking che seleziona i migliori centri assistenza smartphone.

smartphone rotti classifica

Smartphone rotti: dove e come lo fanno gli italiani

Innanzitutto bisogna specificare il 93,3% degli italiani ha deciso di rimanere in Italia e solo il 6,7% ha preferito mete estere, magari non troppo lontane dall’Italia.  Al primo posto tra le nazioni in cui gli italiani hanno visto più rotture dello smartphone troviamo la Gran Bretagna. Complici probabilmente gli Europei di Calcio e qualche festeggiamento di “troppo”.

Proprio a causa degli Europei, sorprendentemente le strade, le piazze e gli stadi (vero inedito) si trovano in classifica rispettivamente in terza e sesta posizione. Come luoghi in cui si sono verificate più rotture. Sul podio in seconda posizione la Grecia (due in più rispetto allo scorso anno) meta preferita in particolar modo dai lombardi. Terza la Spagna (l’anno scorso sesta) preferita dagli abitanti del Lazio. E quarta la Croazia che ha mantenuto la stessa posizione del 2020, preferita dagli abitanti del Triveneto.

Le regioni con più “incidenti”

Passando invece alle regioni, vediamo in classifica al primo posto il Lazio che rispetto al 2020 ha fatto un balzo dalla quattordicesima posizione. Con la città di Roma e la provincia di Latina in testa. Al secondo posto la Puglia, seguita dalla Sardegna e dalla Sicilia. Tutte regioni che negli anni passati si sono piazzate sempre nella parte alta delle classifiche.

Il mare, insieme a piscine e laghi, si rivela anche quest’anno il luogo più pericoloso in assoluto per gli smartphone. Con il 40.3% delle rotture con un incremento lieve ma costante negli ultimi anni di laghi e piscine.

Le cause più diffuse

Secondo WeFix Lab  le cause principali di rottura dei telefoni sono state le cadute accidentali ed il contatto con liquidi. Tra cui circa un terzo dovuti ad immersione volontaria da parte degli utenti. Il Covid poi ha cambiato in parte le nostre abitudini e lo ha fatto anche in termini di vacanze. Lo dimostra l’incremento di incidenti in camper o in barca luoghi di incidente meno comuni negli anni precedenti.

Altro grande protagonista delle cause di rottura è stato il grande caldo.  A tal proposito i tecnici partner iFix-iPhone.com ricordano chequando possible andrebbero tenuti ad una temperatura ideale di 22-24° o comunque all’ombra. Cercando di utilizzarli il meno possibile durante le ore più calde possibilmente mai con esposizione diretta e prolungata a raggi soloari. O ancor peggio durante la fase di carica”. Da qui il cedimento da parte delle batterie, che mai come quest’anno è stato il danno più comune (44.16%) occorso ai nostri dispositivi.

I giovanissimi in testa

I più disattenti sono stati ovviamente i giovanissimi nella fascia d’età 18-24 anni. Mentre i più diligenti  (come sempre del resto) sono gli over 50.  In buona compagnia con la fascia d’età 36-44 che per la prima volta scende nella classifica.  Nessuna differenza invece degna di nota tra i sessi: in fatto di “rotture” nell’estate 2021 hanno riportato rispettivamente una percentuale del 48,9 per le donne e del 49,1 per gli uomini.  

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ultima chicca la numerosissima richiesta di genitori che hanno contattato gli uffici iFix-iPhone.com a causa di bambini un pò troppo “vivaci”. Che hanno bloccato o distrutto lo smartphone di parenti e amici di famiglia spesso lanciandolo per terra volontariamente…

I più curiosi infine al seguente link possono trovare lo studio relativo al 2020 e anni precedenti degli smartphone rotti.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

News

Da ormai una settimana Sony ha annunciato per il 26 ottobre un evento Xperia in cui svelerà un nuovo smartphone. Finora non si sapeva...

News

Il successo degli Apple Store e del servizio assistenza è nella sua unicità. Ecco insomma il risultato della prova sul campo. Intanto gli arrivi...

innovazione

D4RE, Digital for Real Estate, è il primo portale in Italia in cui si incontrano la domanda e l’offerta del real estate commerciale. Un...

Italpress

Versatilità, tecnologia, elettrificazione. Nissan presenta in anteprima assoluta a Roma il nuovo Townstar, il veicolo commerciale compatto che inaugura la nuova generazione di LCV...

gaming

Celly, brand conosciuto per i suoi accessori per gli smartphone, questa volta dedica una linea al mondo gaming. La Cyber Collection Celly vuole migliorare...

slider

Neato Robotics ha annunciato la disponibilità di Neato D10 e D9. Ovvero il secondo e terzo modello della serie D di aspirapolvere robot Ultimate...