Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
portr blindate con tecnologoa

Fuori di Tech

Porte blindate e tecnologie: scopriamo le più interessanti

Porte blindate e tecnologia compongono ormai un binomio molto forte, pressoché inscindibile: i modelli di ultima generazione, infatti, vantano delle caratteristiche e delle funzionalità che in un passato non lontano erano pressoché inimmaginabili.

Quali sono, dunque, le caratteristiche “tech” più interessanti che riguardano questo genere di articoli? Andiamo subito a scoprirlo, e per fornire un elenco esaustivo non può che essere una buona idea quella di dare un’occhiata al sito Internet ufficiale di una delle aziende più moderne del settore, ovvero www.arieteporteblindate.it.

Sistemi di apertura e chiusura tecnologici

Se si parla di tecnologie applicate alle porte blindate, il primo pensiero non può che essere rivolto alle modalità di apertura e chiusura: sebbene le chiavi e le serrature continuino ad essere disponibili, oggi le porte blindate possono essere gestite in svariate modalità digitali, che andiamo subito ad elencare.

Badge

Anzitutto, una porta blindata può essere aperta (e chiusa) tramite un apposito badge, che funge appunto da chiave: questo sistema, già discretamente diffuso nei contesti aziendali, sta divenendo sempre più comune anche nelle abitazioni, essendo assai comodo e pratico.

Smartphone

Oggi anche le porte blindate possono essere integrate in un sistema domotico domestico, ciò sta a significare che possono essere aperte e chiuse utilizzando uno smartphone o un altro tipo di dispositivo connesso ad Internet.

Quest’opzione consente dunque di aprire e chiudere la porta della propria abitazione anche quando non si è in casa, una comodità non da poco, questa, che può rivelarsi utile in tantissime circostanze.

Rilevazione biometrica

Oggi l’apertura di una porta blindata può avvenire anche tramite la rilevazione di dati biometrici, ovvero tramite la propria impronta digitale.

Dati come questi, ovviamente, hanno caratteristiche di unicità, di conseguenza non vi è il rischio che la porta possa essere gestita anche da chi non è autorizzato.

La rilevazione di impronte digitali non è una novità assoluta, anche in passato, infatti, veniva adoperata per contesti contraddistinti da elevati livelli di sicurezza; oggi, tuttavia, le notevoli evoluzioni del mondo “tech” consentono di utilizzare questo sistema anche in semplici contesti domestici, a fronte di costi del tutto accessibili.

Tracciabilità degli accessi

Una tecnologia strettamente connessa all’apertura digitale della porta è la possibilità di tracciare dettagliatamente ogni accesso.

A prescindere da quale sia la modalità di apertura per cui si opta, ogni azione di questo tipo può essere tracciata e registrata in un apposito storico, che resta a disposizione del proprietario e che può essere utile per molte diverse necessità, in primis nell’ottica della sicurezza.

Spioncino digitale

Il cosiddetto spioncino digitale rappresenta davvero una grande innovazione, in grado di accentuare in maniera importante sia la sicurezza che il comfort.

Rispetto allo spioncino tradizionale, lo spioncino digitale offre delle funzioni assai preziose, come ad esempio la possibilità di vedere un’immagine grandangolare, di vedere quanto è presente al di là della porta anche da remoto, utilizzando il proprio smartphone, e anche di rispondere, utilizzando un altoparlante integrato.

Altoparlante

L’altoparlante è, appunto, un elemento in grado di accentuare in maniera esponenziale l’utilità dello spioncino domotico: grazie ad esso, infatti, si può rispondere a chi suona anche quando non si è in casa, e questa è davvero una grande prerogativa.

Questa funzione sa essere utile in tanti modi nella quotidianità (la si può utilizzare, ad esempio, per chiedere ad un corriere di consegnare un pacco al proprio vicino), ma soprattutto è utilissima per la sicurezza, dal momento che, in questo modo, si può far percepire la propria presenza in casa anche quando in realtà si è assenti.

Sistemi ad infrarossi

Uno dei principali limiti dello spioncino tradizionale è il fatto che, in assenza di un’adeguata illuminazione esterna, vedere chi ha suonato diviene impossibile nelle ore serali e notturne, ma questo problema non si pone con gli spioncini digitali muniti di sistemi ad infrarossi.

La tecnologia ad infrarossi, infatti, offre una visibilità nitida anche nel caso in cui vi sia buio totale, ed i filmati possono essere registrati con altrettanta chiarezza.

Sensori di movimento

Difficilmente, chi ha cattive intenzioni, suona al campanello, se non come pura “ricognizione”, ovvero per scoprire se in casa è presente o meno qualcuno, per questo motivo i sensori di movimento sanno essere una tecnologia molto preziosa.

Questi sensori sono in grado di rilevare automaticamente la presenza di qualcuno al di là della porta, e laddove tale presenza dovesse permanere per un tempo non irrilevante si può attivare un allarme, anche in modalità domotica sul proprio smartphone.

Al contempo, l’attivazione del sensore di movimento può attivare automaticamente anche la registrazione video, che, in presenza di un sistema ad infrarossi, saprà rivelarsi nitida anche in caso di buio totale.

Un ottimo modo per proteggere la propria casa, vero?

Scritto da

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

News

In un’unione che segna una pietra miliare nel panorama tecnologico, Xiaomi e Leica hanno annunciato la nascita di Xiaomi x Leica Optical Institute. Questo...

Smart Home

Cosa non dovrebbe mai mancare, oggi, in una casa tecnologica? Negli ultimi anni i progressi del mondo “tech” sono stati numerosi ed importanti, al...

innovazione

In concomitanza con il lancio della prima smart lock al mondo con supporto nativo Matter, Nuki ha annunciato un’altra innovazione per la primavera 2024....

Smart Home

Dall’originario controllo delle videocamere Netatmo, l’app Home + Security si è trasformata in un hub centralizzato per l’intera gamma di dispositivi di sicurezza del...

Iscriviti alla Newsletter

Tutorials Point
Advertisement

Ultime news

Italpress

PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – Toyota, in qualità di partner mondiale per la mobilità del Comitato Olimpico Internazionale e del Comitato Paralimpico Internazionale, ha consegnato...

News

TCL ha presentato al MWC 2024 diverse novità. Protagonista indiscusso è stato il TV QD-Mini LED da 115 pollici, il più grande al mondo,...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Motodays, il Salone motociclistico di Roma, apre al pubblico con tante iniziative emozionanti che ne fanno un punto di riferimento per...

Green Tech

Etika, la rivoluzionaria app che promette di portare una ventata di freschezza e innovazione nell’universo delle applicazioni, fornendo agli utenti un’esperienza digitale unica e...

innovazione

Quando l’esperienza decennale di un team specializzato in raccolte fondi online e percorsi all’avanguardia incontra il mondo dei dati e dell’Intelligenza Artificiale, i risultati...

Italpress

POMIGLIANO D’ARCO (ITALPRESS) – Fiat ha svelato la nuova serie speciale Pandina. La data di presentazione del 29 febbraio rende omaggio allo storico lancio...

Copyright © 2023 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano
P.IVA: 12562100961