Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
mutui under 36
Young married couple with boxes and holding flat keys

Fuori di Tech

Mutui Under 36: quanto si risparmia secondo Facile.it

Esenzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale e sostitutiva. Onorario notarile ridotto e, per gli immobili soggetti a IVA, un credito di imposta da recuperare attraverso la dichiarazione dei redditi. Sono queste, insieme alle modifiche sul Fondo di Garanzia Prima casa, le misure contenute nella bozza del Decreto Sostegni Bis  pensate per agevolare gli under 36 nell’accesso ai mutui per l’acquisto della prima casa.

Ma quanto risparmierebbe, nel concreto, un giovane comprando casa? Per rispondere alla domanda Facile.it e Mutui.it hanno fatto alcune simulazioni. Scoprendo che il vantaggio economico è significativo soprattutto per chi acquista un immobile di nuova costruzione da un’impresa con vendita soggetta a IVA. Ecco perché.

Mutui Under 36: le simulazioni di Facile.it e Mutui.it

mutuo under 36 privati

Se si acquista da un privato  In questi casi l’acquirente deve pagare l’imposta di registro pari al 2% del valore catastale dell’immobile, l’imposta ipotecaria di 50 euro e quella catastale, sempre pari a 50 euro. A questi costi si aggiunge l’imposta sostitutiva su finanziamenti, pari allo 0,25% del valore del mutuo concesso dalla banca.

Un under 36 che compra un immobile da 150.000 euro (con valore catastale pari a 77.098 euro), dovrebbe pagare un’imposta di registro pari a 1.542 euro. A cui vanno sommati 100 euro per le due imposte, quella ipotecaria e quella catastale. A questi importisi aggiunge l’imposta sostitutiva sul mutuo che, per un finanziamento da 120.000 euro, è pari a 300 euro.

Se la bozza del Decreto Sostegni Bis venisse approvata nell’attuale formula, il risparmio per il giovane acquirente sarebbe di 1.942 euro. A cui si sommerebbe il risparmio ottenuto dalla riduzione dell’onorario del notaio.

Se si acquista da un’impresa (con vendita soggetta a IVA)

mutuo under 36 impresa

In questo caso, oltre a sostenere l’imposta di registro (200 euro), quella ipotecaria (200 euro) e quella catastale (200 euro), si deve versare l’IVA agevolata al 4%.  E, in caso di mutuo, l’imposta sostitutiva sui finanziamenti (0,25% del valore concesso). Se, ancora una volta, ipotizziamo l’acquisto di un immobile di nuova costruzione del valore di 150.000 euro, il giovane acquirente dovrebbe quindi sostenere una spesa pari a 600 euro per le tre imposte. Più 6.000 euro di IVA agevolata e 300 euro per l’imposta sostitutiva sul mutuo.

Secondo l’attuale formulazione della bozza, l’under 36 potrebbe ottenere l’esenzione dalle imposte, con un risparmio di 900 euro. E un credito di imposta di 6.000 euro pari all’IVA sul valore dell’immobile. Il credito non dà luogo a rimborsi ma, come specifica la bozza del decreto “può essere portato in diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale”. Nonché, “sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e sulle denunce presentati dopo la data di acquisizione del credito. Ovvero può essere utilizzato in diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche dovute. In base alla dichiarazione da presentare successivamente alla data dell’acquisto o utilizzato in compensazione”.

Anche in questo caso si andrebbe ad aggiungere il risparmio ottenuto grazie alla riduzione dell’onorario del notaio.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Marco Pietro Lombardo

giornalista appassionato di tutto quanto fa tecnologia, caporedattore del quotidiano Il Giornale

Potrebbe interessarti

slider

Passare l’aspirapolvere nelle nostre case è da sempre un lavoro faticoso. Per fortuna la tecnologia ha portato prodotti sempre più performanti e autonomi che...

innovazione

Unione Professionisti, attraverso il corso “Design e Interior Design”, spiega come riuscire a ricreare lo spazio di lavoro all’interno delle mura domestiche. Anche se...

innovazione

Estay è una startup nata con l’obiettivo di semplificare la vita dei proprietari di casa e garantire un servizio 5 stelle agli ospiti. Dalla...

Audio

Semplici da impostare e con funzioni smart di facile utilizzo, gli speaker di Sony SRS-RA5000 e SRS-RA3000 si adattano perfettamente alla vita quotidiana all’interno...

Advertisement

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

MARANELLO (MODENA) (ITALPRESS) – E’ stata presentata la 296 GTB, la più recente evoluzione del concetto di berlinetta sportiva a 2 posti a motore...

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Ha preso il via in questi giorni il ricco calendario eventi dell’Eolie Music Fest, il festival musicale che si svolgerà sino...

innovazione

EIZO ha presentato il monitor touch screen DuraVision FDF2182WT da 21,5″ per l’impiego in ambito industriale, medico e pubblico. Le caratteristiche principali di EIZO...

News

In vista del Mobile World Congress, la kermesse di Barcellona che anticiperà i trend futuri e le sfide post-pandemia del settore delle telecomunicazioni e...

News

GoPro ha annunciato il lancio di Open GoPro. Un’iniziativa pensata per permettere agli sviluppatori di terze parti di accedere ad alcune API ufficiali GoPro....

gaming

Lego e Nintendo lanciano un nuovo gioco nell’universo di Super Mario. Unico nel suo genere, mischia il digitale al reale: per la prima volta...