Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tra me & Tech
telescopio Hubble

Fuori di Tech

Hubble, il telescopio che ha cambiato un’intera generazione

Come ben sappiamo, l’universo è praticamente sconfinato, eppure l’uomo sembra che sia stato in grado di delinearne con una certa precisione i confini. Il diametro dell’universo, infatti, dovrebbe essere pari a qualcosa come 93 miliardi di anni luce. E, tenendo conto che un solo anno luce è pari a 9460 miliardi di chilometri, non si tratta certamente di noccioline. Come ci si è arrivati a una simile misurazione? La vera portata dell’universo, chiaramente quella osservabile, si è ottenuta solamente grazie a uno strumento estremamente potente, ovvero il telescopio spaziale Hubble: si tratta di un vero e proprio osservatorio spaziale che è stato collocato lassù, nel bel mezzo del cielo.

telescopio Hubble universo

Un telescopio che è stato lanciato in orbita

Come è stato sottolineato nel corso di un’intervista organizzata dal casinò online di Betway, questo telescopio è unico in termini di proporzioni. Ma anche in riferimento alle attività che è in grado di svolgere. Ad esempio, permette di osservare tutte quelle modifiche che hanno ad oggetto le nebulose, così come quelle che riguardano l’atmosfera della Terra.

Ed è stato proprio grazie al telescopio Hubble che si è potuto realizzare una sorta di mappa molto più precisa e dettagliata in riferimento all’universo in cui ci troviamo. Qualcosa, però, è cambiato: infatti, dopo oltre trent’anni di onorato servizio, 31 per la precisione, ecco che Hubble è pronto per andare in pensione. Lasciando spazio e compiti di responsabilità al nuovo telescopio spaziale ribattezzato Webb.

L’intervista al prof. Steven Hawley

Una storia veramente incredibile che racconta alla perfezione tutta l’evoluzione della tecnologia e i passi in avanti che sono stati fatti dalla scienza. Anche grazie alle dichiarazioni rilasciate nel corso di un’inteanni luce, ressante intervista che è stata pubblicata sul blog L’insider, da parte del professor Steven Hawley. Se di primo getto questo nome non vi dice nulla, dovete sapere che si tratta di uno dei partecipanti all’equipaggio che si dovevano occupare di mandare in orbita Hubble nel corso del 1990.

Si trattava, come si può facilmente intuire, di un compito contorniato da un novero impressionante di pressioni e responsabilità. Anche tenendo conto dei risultati che sono stati successivamente raggiunti da parte di Hubble, che è rimasto in orbita per la bellezza di tre decenni.

In effetti, anche considerando quanto Hubble abbia avuto un ruolo di primo piano nel cambiare completamente l’astronomia, ecco che Hawley si sente ancora più emozionato di aver portato a termine con tanta solerzia quello specifico incarico. Al giorno d’oggi, Hawley è il presidente della facoltà di ingegneria fisica dell’università del Kansas. Un vero e proprio punto di riferimento in questa materia: a 69 anni, ha passato la bellezza di 770 ore e 27 minuti, che equivalgono a oltre 32 giorni, nello spazio. Affrontando cinque missioni diverse dello Space Shuttle, portate a termine nel periodo che va dal 1984 al 1999.

Le caratteristiche del telescopio spaziale Hubble

Come detto in precedenza, non esiste un telescopio che ha le stesse dimensioni, dal momento che presenta una lunghezza pari a 13,2 metri e un diametro di ben 4,2 metri. Insomma, stiamo facendo riferimento a delle dimensioni che ricordano da molto vicino quelle di un vero e proprio trattore agricolo.

Le dimensioni di Webb, invece, sono addirittura di 22×12 metri, che equivalgono sostanzialmente a mezzo Boeing 737: Ecco spiegato il motivo per cui non esistono altri telescopi della stessa grandezza in tutta la storia dell’astronomia. Non sono chiaramente le uniche caratteristiche degne di nota: da evidenziare, infatti, anche come questo telescopio spaziale sia in grado di vedere a una distanza addirittura pari a 10/15 miliardi di luce, mentre quello che prenderà il suo posto, Webb, sarà in grado di vedere fino a una distanza pari a soli 13 miliardi di anni luce.

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Avatar
Scritto da

Potrebbe interessarti

Advertisement
YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Newsletter


Advertisement

Ultime news

Italpress

ROMA (ITALPRESS) – Il 2021 vero anno nero per il mercato dell’auto in Europa. Con il dato di dicembre, che registra 950.218 immatricolazioni, in...

Italpress

MILANO (ITALPRESS) – Una delle Peugeot più amate dai clienti italiani si presenta oggi con una novità che riguarda il posto guida delle versioni...

innovazione

TrueScreen è un’app per dispositivi mobile utilizzabile su iOS e Android o integrabile in piattaforme di terze parti. Si tratta di un risultato di...

News

Quali sono i maggiori rischi per le aziende in questo tempo di pandemia? La risposta arriva dall’Allianz Risk Barometer 2022, studio dal quale emerge...

News

Dynabook amplia la gamma di computer Satellite Pro C50 con i nuovi notebook business dotati di processori AMD Ryzen serie 5 e 7 con...

Audio

Un tocco vintage e una qualità audio moderna. Questa è la combinazione degli speaker Audio Pro T3+ in edizione limitata. Con un design studiato...

Copyright © 2020 Trameetech
Testata giornalistica online registrata il 29 dicembre 2021 al n. 238 del registro della Stampa del Tribunale di Milano